Tommaso Cimino ha detto...

dossier le storia del budda

Sono Tommaso.
Leggevo stamattina il Lin-chi, proprio dove si racconta che il Maestro indicasse con un urlo e un colpo di bastone ai suoi discepoli di non parlare, poiché lo scopo è comprendere l'Attimo e sapere al tempo stesso che è vanità.
Sapere che l'unica cosa è la Mente che vede l'Adesso, e che questo Adesso non è Nulla perché è Tutto.
Ogni parola per spiegare qualcosa che non si riuscirebbe comunque a spiegare è inutile: eppure il Maestro ha parlato.
Dunque non sarà inutile ringraziarvi con gioia.
stampa la pagina

Commenti