Post

Non smettere mai di sorridere alla vita

Immagine
In una giornata tersa e luminosa come poche, sotto un cielo limpidissimo, seicentocinquanta persone si sono riunite con entusiasmo al teatro Argentina di Roma per accogliere Adolfo Perez Esquivel, premio Nobel per la pace e caro amico del maestro Ikeda, in occasione della presentazione del libro La forza della speranza
«Come state? Se voi state bene sto bene anch'io!». Così ha esordito Adolfo Perez Esquivel, premio Nobel per la pace e campione dei diritti umani nel continente sudamericano rivolgendosi direttamente al suo pubblico entusiasta - per la maggior parte giovani e giovanissimi - che affollava i palchi e la platea del teatro Argentina di Roma. Dopo l'ispirata esecuzione di un tango in omaggio al suo recente compleanno, Esquivel ha colpito tutti per il calore umano e il tono informale, comunicativo e sincero, pieno di passione: «Mi sono domandato a lungo cosa dirvi oggi e seguirò il suggerimento degli indigeni della Colombia "di lasciar camminare le parole". …
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 14 novembre 2019

Immagine
"«Esaminando questa grande varietà di sutra, troviamo che tutti sottolineano la gravità dell’offesa alla Legge. Com’è triste che tutti gli uomini escano dalla porta dell’insegnamento corretto per sprofondare nella prigione di queste dottrine errate! Com’è sciocco che essi cadano uno dopo l’altro nelle spire delle dottrine malvagie e rimangano a lungo impigliati nella rete degli insegnamenti che offendono la Legge! Essi si smarriscono in queste nebbie e precipitano in basso fra le fiamme dell’inferno. Quanto devono affliggersi! Quanto devono soffrire! «Perciò affrettatevi a cambiare i princìpi su cui si basa il vostro cuore e ad abbracciare l’unico vero veicolo, la sola buona dottrina [del Sutra del Loto]. Se lo farete, il triplice mondo diverrà la terra del Budda, e come potrà mai declinare una terra del Budda? Tutte le regioni nelle dieci direzioni diventeranno terre preziose, e come potrà mai essere distrutta una terra preziosa? In un paese che non conosce declino, in una terr…
stampa la pagina

Mappa della felicità - 14 novembre

Immagine
Crescendo i bambini diventano indipendenti e nel corso dei primi anni di scuola cominciano a spiccare il volo. In quei momenti è importante che la madre si relazioni con i figli con grande apertura e sensibilità.
stampa la pagina

Giorno per giorno - 14 novembre

Immagine
Se una persona è infelice, sarà infelice tutta la sua famiglia. Desidero che preghiate e vi proteggiate a vicenda in modo che non ci siano persone sfortunate o infelici, o che abbandonino la fede, e che tutti diventino felici. Questi sono i legami di umanità tra i membri che danno origine a una vera unità.
stampa la pagina

L'empatia è la chiave per i diritti umani

Immagine
«Il cuore di ogni discussione sui diritti umani è la lotta contro la discriminazione. Tutti gli esseri umani sono uguali. Nessuna discriminazione è consentita. Assolutamente nessuna». Celebrando la Giornata mondiale per i diritti umani - l'anniversario dell'adozione della Dichiarazione universale dei diritti umani avvenuta il 10 dicembre 1948 - desidero ricordare queste parole del mio amico e filosofo brasiliano Austregésilo de Athayde, uno dei membri chiave del comitato di redazione dello storico documento.
Mentre siamo generalmente capaci di comprendere i sentimenti di coloro con i quali abbiamo un rapporto stretto, le distanze geografiche e culturali spesso si traducono in una analoga distanza psicologica. Le persone finiscono per evitare l'interazione con chi è diverso, guardando piuttosto individui e gruppi attraverso la lente dello stereotipo; inoltre i moderni mezzi di comunicazione possono essere utilizzati per amplificare e diffondere l'impulso allo stereotip…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 13 novembre 2019

Immagine
"Non devi assolutamente dolerti per il mio esilio, era stato predetto nei capitoli “Esortazione alla devozione” e “Mai Sprezzante” dove si dice [che il devoto del Sutra del Loto incontrerà persecuzioni]. La vita è limitata, non dobbiamo lesinarla. Ciò a cui dobbiamo principalmente aspirare è la terra del Budda."

Dal Gosho "Aspirare alla terra del Budda" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 187)
stampa la pagina

Mappa della felicità - 13 novembre

Immagine
Cosa c'è da fare adesso? Se in una relazione d'amore ciascuno dimentica di realizzare i propri obiettivi, ci si ritrova in una strada sbagliata. E' importante incoraggiarsi l'un l'altro in questa direzione.
stampa la pagina

Giorno per giorno - 13 novembre

Immagine
Lo scopo del Buddismo è rendere liberi gli individui nel senso più profondo. Fare gongyo è un diritto non un obbligo. Il Buddismo richiede molti sforzi poiché comporta una pratica assidua, ma ogni sforzo è per il nostro bene. Se volete dunque ottenere dei benefici o sviluppare un elevato stato vitale dovreste darvi da fare.
stampa la pagina

In continuo movimento

Immagine
Tutto è soggetto al cambiamento, e quando qualcosa scompare, qualcosa di nuovo si manifesta. Il Buddismo abbraccia l'idea di una vita eterna che si esprime in un ciclo infinito di morti e rinascite. Come scrive il Daishonin: «Gli esseri viventi che attraversano le due fasi di vita e morte sono le entità dei dieci mondi, o le entità di Nam-myoho-renge-kyo»
«Ieri diventa oggi, l'anno scorso diventa quest'anno: quanto tempo possiamo aspettarci di continuare a vivere così? Guardando indietro al passato, possiamo contare quanti anni abbiamo vissuto, ma, se guardiamo al futuro, chi può sapere se rientrerà nel numero dei vivi per un altro giorno o anche solo per un'altra ora? Ma, benché uno sappia che il momento della morte si sta avvicinando, si aggrappa alla sua arroganza e ai suoi pregiudizi, alla fama e al profitto, e non si dedica alla recitazione della Legge mistica. Tale atteggiamento è assolutamente futile» (Domande e risposte riguardo all'abbracciare il Sutra de…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 12 novembre 2019

Immagine
"Al momento l’intero corpo dell’Onorevole Abutsu è composto dei cinque elementi di terra, acqua, fuoco, vento e spazio. Questi cinque elementi sono anche i cinque caratteri del daimoku. Perciò Abutsu- bo è la torre preziosa stessa, e la torre preziosa è Abutsu-bo stesso. Al di fuori di questa consapevolezza tutto il resto è inutile. È la torre preziosa adornata dai sette tipi di gemme: ascoltare l’insegnamento corretto, credere in esso, osservare i precetti, meditare, praticare assiduamente, rinunciare ai propri attaccamenti e riflettere su se stessi. Potresti pensare di aver fatto offerte alla torre preziosa del Tathagata Molti Tesori, ma non è così. Le hai offerte a te stesso. Tu stesso sei un Tathagata da sempre illuminato e dotato dei tre corpi."

Dal Gosho "La torre preziosa" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 264)
stampa la pagina

Mappa della felicità - 12 novembre

Immagine
Felicità non significa ottenere subito ciò che si desidera, né essere privi di problemi. Anzi, una persona viziata può facilmente diventare arida ed egocentrica. Nonostante le sofferenze, bisogna scalare la china delle difficoltà, passo dopo passo, con lo sguardo pieno di speranza rivolto al futuro. In questo modo, poco alla volta, potrai realizzare i tuoi sogni e sperimenterai una gioia profonda, un'esistenza meravigliosa.
stampa la pagina

Giorno per giorno - 12 novembre

Immagine
Spero che avanziate sempre con speranza, qualsiasi cosa accada. Vi prego di insistere con sempre maggior fiducia nelle circostanze più difficili. Non smettete di sfidarvi con spirito positivo e non trascurate la vostra salute.
stampa la pagina

L'insegnamento nascosto nel Sutra del Loto

Immagine
[Dal Gosho L'apertura degli occhi] «Il Sutra del Loto contiene due importanti dottrine. Le scuole del Tesoro dell'analisi del Dharma, della Dimostrazione della verità, dei Precetti, delle Qualità del Dharma e dei Tre trattati non ne conoscono neppure il nome. Le scuole della Ghirlanda di fiori e della Vera parola, d'altra parte, se ne sono appropriate fraudolentemente e ne hanno fatto il cuore dei propri insegnamenti. La dottrina dei tremila regni in un singolo istante di vita (ichinen sanzen) si trova unicamente in un luogo, nascosta nelle profondità del capitolo Durata della vita del Tathagata dell'insegnamento essenziale del Sutra del Loto. Nagarjuna e Vasubandhu la conoscevano ma non la rivelarono. Solo T'ien-t'ai Chih-che la abbracciò e la tenne sempre a mente».
La dottrina dei tremila regni in un istante di vita ha un'importanza cruciale
In questo brano la Legge fondamentale, che è la chiave dell'Illuminazione delle persone comuni, è chiamata da …
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 11 novembre 2019

Immagine
"Ogni fenomeno ha un nome e questo nome indica la particolare virtù o proprietà intrinseca di quella cosa. Per esempio, la persona nota come generale Tigre di Pietra fu chiamata così perché riuscì a trafiggere una tigre di pietra con una freccia. E il Ministro Che Perfora il Bersaglio ricevette questo nome perché riuscì a scagliare una freccia attraverso un bersaglio di ferro. In entrambi i casi il nome indica le qualità della persona. Nel caso del Sutra del Loto della Legge meravigliosa, le virtù e i benefici dei suoi otto volumi e ventotto capitoli sono tutti contenuti nei cinque caratteri che compongono il suo titolo; è come il gioiello che esaudisce i desideri, che contiene al suo interno diecimila gioielli. Questo è il significato della dottrina secondo la quale i tremila regni sono tutti contenuti in un singolo granello di polvere."

Dal Gosho "Cavalli bianchi e cigni bianchi" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pagg. 941-942)
stampa la pagina

Mappa della felicità - 11 novembre

Immagine
La relazione fra marito e moglie è la base su cui si costruisce la famiglia. Il modo in cui i coniugi interagiscono tra loro influenza fortemente la crescita dei figli, il cui sviluppo rispecchia il cambiamento dei genitori. La felicità dei figli è anche la vittoria dei genitori.
stampa la pagina

Giorno per giorno - 11 novembre

Immagine
Il XX secolo è stato un periodo di guerra e pace, di politica ed economia. L’alba del nuovo secolo porta la promessa di un’era di umanità e cultura, di scienza e religione. Spero che tutti voi progrediate su questo meraviglioso cammino con orgoglio e fiducia, come valorosi filosofi di azione.
stampa la pagina

Mi meraviglio di me

Immagine
Ogni istante della vita può essere ricco di emozioni e di esperienze, aprendo il nostro cuore agli altri, ritrovando la gioia di scoprire ciò che è nuovo e sconosciuto.
Costruire una personalità forte e decisa senza lasciarsi turbare dagli avvenimenti che ci coinvolgono nella vita di tutti i giorni è uno degli aspetti fondamentali della pratica buddista. Ma quando si parla di forgiare un carattere forte e deciso è facile pensare ad un atteggiamento integralista, una negazione di quella parte di noi che troppo spesso viene reputata come un lato debole e viene delegata all’universo femminile: l’emotività. Ma è giusto soffocare quest’aspetto? Certamente no. Allora, cosa può voler dire riscoprire la propria emotività? Intanto, significa cominciare a essere consapevoli di se stessi e del labirinto di schemi mentali in cui siamo racchiusi e persi. Un labirinto che abbiamo sempre creduto fosse parte integrante di noi, ma che in realtà è quell’insieme di convenzioni e modelli che troppo di fr…
stampa la pagina

Daisaku Ikeda Quotes

Immagine
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 10 novembre 2019

Immagine
"Ora, se desideri conseguire la Buddità, devi solo ammainare i vessilli dell’arroganza, mettere da parte il bastone della rabbia e dedicarti esclusivamente all’unico veicolo del Sutra del Loto. Fama mondana e profitto sono orpelli della presente esistenza; arroganza e pregiudizio sono catene nella futura esistenza. Dovresti vergognarti di queste cose! E dovresti anche averne paura!"

Dal Gosho "Domande e risposte riguardo all’abbracciare il Sutra del Loto" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 51)
stampa la pagina

Felici ogni giorno del 10 novembre

Immagine
Le nostre vite appartengono solo a noi. Non dobbiamo permettere che qualcun altro ci impartisca lezioni su come dovremmo vivere. Ciò che attende coloro che si preoccupano continuamente dell'opinione degli altri è l'infelicità. Dobbiamo essere in grado di dire a noi stessi: "Questa è la vita corretta. E' il cammino che ho scelto e ne sono felice". La felicità nasce da questa espressione di forza interiore.

Daisaku Ikeda - Felici ogni giorno - ed. Piemme
stampa la pagina

Mappa della felicità - 10 novembre

Immagine
Senza risate, la nostra vita è paragonabile ad un bocciolo che non fiorisce. Per quanto sia difficile il nostro vivere quotidiano, è importante non perdere il senso dell'umorismo.
stampa la pagina

Giorno per giorno - 10 novembre

Immagine
Vari sono i tipi di carriera e i ruoli che le persone ricoprono nella società. Ognuno di questi è particolare: il ruolo che ognuno di noi ha in quanto buddista è quello di filosofo della vita che può rivelare l’eterno valore dell’umanità. Noi siamo leader della felicità e creatori di pace. In questo senso il nostro ruolo è unico.
stampa la pagina

Per costruire la pace

Immagine
Ho argomentato a lungo a favore di un concetto di pace allargato, costruito su un concetto di violenza più ampio di quello di violenza diretta, che includa la violenza strutturale (indiretta) e culturale (legittimante). Pace = pace diretta + pace strutturale + pace culturale. Ma questa definizione ha un difetto di base: è troppo statica. Perciò, è stato introdotto un concetto di pace più dinamico: la pace è ciò che abbiamo quando una trasformazione creativa del conflitto ha luogo in modo nonviolento. Quindi la pace è vista come una caratteristica sistemica, un contesto all'interno del quale certe cose possono accadere in un particolare modo. La prova del budino sta nel mangiarlo. La verifica di un matrimonio si ha quando il percorso si fa accidentato; la verifica della pace sta nella capacità di gestire il conflitto. Questa definizione implica tre punti: il conflitto può essere trasformato (i conflitti non sono risolti) se le persone lo gestiscono creativamente, trascendono le in…
stampa la pagina

Inferno

Immagine
Il regno della massima sofferenza. Le scritture buddiste descrivono vari tipi di inferno, quali gli otto inferni caldi e gli otto inferni freddi. E' anche il primo e il più basso dei Dieci mondi. Dal punto di vista dello stato vitale, l'inferno è una condizione di estrema sofferenza mentale e fisica, caratterizzata da un impulso di rabbia autodistruttiva.

Fonte: Nichiren - L'inverno si trasforma sempre in primavera - Mondadori
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 9 novembre 2019

Immagine
"Oggi ci sono persone che credono nel Sutra del Loto; la fede di alcuni è come il fuoco, quella di altri è come l'acqua. Quando i primi ascoltano l'insegnamento, ardono di passione come il fuoco, ma, con il passare del tempo, tendono ad abbandonare la fede. Avere fede come l'acqua significa credere sempre, senza mai retrocedere."

Dal Gosho "I due tipi di fede" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 798)
stampa la pagina

Mappa della felicità - 9 novembre

Immagine
Quando il nostro karma, o destino, si manifesta, bisogna osservarlo a viso aperto e affrontarlo senza sfuggire. Se cerchiamo di comprenderne profondamente il significato, ci rendiamo conto che qualsiasi karma è una prova per approfondire la propria vita. La nostra lotta per trasformarlo sarà di esempio per tante persone. Non dimentichiamolo mai.
stampa la pagina

Giorno per giorno - 9 novembre

Immagine
Il Daishonin spiega il significato di causa ed effetto: tutti i sutra, eccetto il Sutra del Loto, sostengono che la Buddità (l’effetto) può essere raggiunta solo dopo averne praticato gli insegnamenti (le cause) per un lungo periodo di tempo. Con il Sutra del Loto, invece, il solo atto di abbracciarlo (causa) permette a una persona di diventare subito un Budda (effetto).
stampa la pagina

Crescita senza fine

Immagine
Qual è il rapporto tra il rispetto degli altri e rispetto di sé? Perché all’inizio della pratica la nostra vita sembra magicamente rifiorire e poi, dopo qualche tempo abbiamo la sensazione di aver sbagliato tutto?
La “dottrina corretta” cui si riferisce Nichiren Daishonin nel Rissho ankoku ron è il «vero veicolo, l’unica buona dottrina» (SND, 1, 45), cioè l’insegnamento del Sutra del Loto che dà a tutte le persone la capacità di schiudere il potere della natura di Budda contenuto nelle loro vite e ottenere la Buddità. A livello individuale “adottare la dottrina corretta” significa costruire una forte fede nel Sutra del Loto. Significa far sì che ogni persona aspiri a realizzare la propria felicità e quella degli altri (MDG, 1, 87-88).
Una delle primissime esperienze all’inizio della pratica buddista mi fece capire questo legame indissolubile fra felicità propria e felicità degli altri, rispetto degli altri e rispetto di sé. Come per molti, il mio modello di relazione con l’altro sess…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 8 novembre 2019

Immagine
"Ti insegnerò come diventare facilmente un Budda. Insegnare qualcosa a un altro è come oliare le ruote di un pesante carro così che possano girare, o come far galleggiare una barca sull'acqua così che possa procedere senza difficoltà. Il modo per diventare facilmente un Budda non è niente di straordinario: è come dare dell'acqua a un assetato in tempo di siccità, come dare del fuoco a una persona intirizzita dal freddo o come dare a un altro l'unico esemplare che si possiede di qualcosa, oppure offrire in elemosina ciò da cui dipende la propria vita."

Dal Gosho "Il ricco Sudatta" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 963)
stampa la pagina

Mappa della felicità - 8 novembre

Immagine
Quando un padre rimprovera severamente il figlio, questi a volte sarà portato a ribellarsi. Ma se il rimprovero viene dalla madre, arriverà più facilmente al suo cuore. Bisogna assolutamente evitare che padre e madre rimproverino il figlio contemporaneamente, altrimenti non saprà più dove rifugiarsi.
stampa la pagina