Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2019

Daisaku Ikeda Quote

Immagine
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 31 marzo 2019

Immagine
"Colui che ascolta anche una sola frase o un solo verso del sutra e lo imprime indelebilmente nel suo cuore è come una nave capace di attraversare il grande mare di nascita e morte. Il Gran Maestro Miao-lo affermò: «Anche un solo verso, impresso indelebilmente nel proprio cuore, aiuterà senza dubbio una persona a raggiungere la riva opposta. "

Dal Gosho "Una nave per attraversare il mare della sofferenza" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 29)
stampa la pagina

Felici ogni giorno del 31 marzo

Immagine
La lettura è un dialogo con se stessi. Significa riflettere su di sé e coltivare la propria umanità. Leggere è quindi essenziale per il nostro sviluppo. E' un'azione che ci permette di arricchire e ampliare la nostra personalità, come un seme che spunta dopo lungo tempo e genera molti rami pieni di fiori. Le persone che possono dire di un libro: "Ha cambiato la mia vita", sono in grado di apprezzare il vero significato della felicità. Una lettura che alimenti la rivoluzione interiore è necessaria per non affogare nella società dell'informazione che tutto travolge. Leggere è cosa ben diversa da un lustro intellettuale: è una lotta per definire il proprio io, una sfida senza fine che ci mantiene giovani ed energici.
Daisaku Ikeda - Felici ogni giorno - ed. Piemme
stampa la pagina

Ultimo Giorno della Legge

Immagine
Il Buddismo di Nichiren Daishonin è un insegnamento per realizzare concretamente nell'Ultimo giorno, attraverso il potere della legge mistica, un mondo in cui tutti gli esseri viventi possano coesistere in armonia e prosperare eternamente. Il Gohonzon è la base della filosofia, della fede e della pratica per realizzare questo. Toda descrisse la vera essenza delle nostre vite dedicate alla Legge mistica dal tempo senza inizio dicendo: "Se osservassimo la nostra esistenza originaria [nell' infinito passato] scopriremmo che vivevamo totalmente liberi in un luminoso regno di purezza e di gioia. Eravamo tutti belli nello spirito e avevamo la stessa mente". Significa che noi siamo tutti Bodhisattva della terra che eravamo presenti all'assemblea in cui fu predicato il Sutra del Loto è che adesso siamo apparsi nell'Ultimo Giorno della Legge per adempiere il nostro voto di costruire questo regno luminoso e splendente nel mondo reale.
Daisaku IKeda - da: Il reale aspe…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 30 marzo 2019

Immagine
"In quest’epoca, per una donna, cambiare il karma immutabile con la pratica del Sutra del Loto è naturale, come per il riso maturare in autunno e per il crisantemo fiorire in inverno. Quando io pregai per mia madre, non solo ella guarì dalla sua malattia, ma la sua vita fu prolungata di quattro anni. Ora anche tu ti sei ammalata e, come donna, è più che mai opportuno che tu cerchi di credere fermamente nel Sutra del Loto e vedere cosa farà per te."

Dal Gosho "Il prolungamento della vita" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 848)
stampa la pagina

I giovani uomini e il Gosho

Immagine
«Dobbiamo far crescere giovani che lavorino per il bene [...] di tutta l'umanità. Questo è lo scopo della Soka Gakkai». [Toda] ribadiva sempre che lo scopo fondamentale della Soka Gakkai è creare persone di valore. Io la penso esattamente allo stesso modo e mi sono impegnato con tutto il cuore per allenare i giovani [...]. Ho allevato assiduamente anche i membri della Divisione futuro con l'intenzione di far emergere generazioni di successori Bodhisattva della Terra. «Le fondamenta eterne della Soka Gakkai sono state gettate». Adesso ciò che conta è continuare a far crescere successori mirando a cento o duecento anni da ora. Uno degli aspetti che rende unica la Gakkai è proprio quello di formare persone nobili e di valore, partendo dal curare la Divisione futuro con sforzi assidui. Bisogna assicurare che emergano persone coraggiose che possano assumersi l'impegno di propagare gli ideali di educazione, pace e cultura promossi dalla Soka Gakkai. «Il tempo giusto non è qualc…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 29 marzo 2019

Immagine
"Non devono esserci discriminazioni fra coloro che propagano i cinque caratteri di Myoho-renge-kyo nell’Ultimo giorno della Legge, siano essi uomini o donne: se non fossero Bodhisattva della Terra, non potrebbero recitare il daimoku. Dapprima solo Nichiren recitò Nam-myoho-rengekyo, ma poi due, tre, cento lo seguirono, recitando e insegnando agli altri. La propagazione si svilupperà così anche in futuro. Non vuol dire ciò “emergere dalla terra”?"

Dal Gosho "Il vero aspetto di tutti i fenomeni" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 341)
stampa la pagina

Far crescere i giovani, i nostri successori

Immagine
Il futuro dipende dai giovani, sono loro ad aprire la strada a una nuova era, perciò è essenziale pregare con tutto il cuore per far emergere tanti giovani Bodhisattva della Terra che possano risvegliarsi alla propria missione
Mancano pochi mesi alla fine di questo "Anno dello sviluppo dei giovani", e ora più che mai è necessario rinnovare la nostra decisione di far crescere i giovani, i nostri successori. Il futuro dipende dai giovani, sono loro ad aprire la strada a una nuova era, perciò è essenziale pregare con tutto il cuore per far emergere tanti giovani Bodhisattva della Terra che possano risvegliarsi alla propria missione. Per cambiare la nostra società c'è sempre più bisogno della forza, dell'entusiasmo, della passione e della creatività dei giovani che desiderano costruire un mondo migliore, dove sia rispettata la dignità di ogni persona. Ogni giorno il presidente Ikeda sta scrivendo messaggi e guide rivolti alla crescita dei giovani e della Divisione futur…
stampa la pagina

Daisaku Ikeda Quote

Immagine
tratto da: twitter.com/IkedaQuotes
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 28 marzo 2019

Immagine
"Quindi il miglior modo per conseguire la Buddità è quello di incontrare un buon amico. Dove può condurci la nostra saggezza? Se abbiamo abbastanza saggezza da distinguere il caldo dal freddo, dovremmo cercare un buon amico. Ma incontrare un buon amico è la cosa più difficile. Per questo il Budda l’ha paragonata alla probabilità per una tartaruga con un occhio solo di trovare un tronco galleggiante con una cavità della misura giusta per contenerla, o alla difficoltà di calare un filo dal cielo di Brahma e farlo passare attraverso la cruna di un ago posto sulla terra. Inoltre, in quest’ultima epoca malvagia, i cattivi compagni sono più numerosi dei granelli di polvere della terra, mentre i buoni amici sono meno del terriccio che può stare su un’unghia."

Dal Gosho "I tre maestri del Tripitaka pregano per la pioggia" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 531)
stampa la pagina

L'unità della famiglia Soka

Immagine
Fare Daimoku nei momenti di difficoltà, Daimoku nei momenti felici, Daimoku qualsiasi cosa accada: le madri di kosen-rufu si sono sempre impegnate al massimo con una preghiera incentrata sul voto
Ancora oggi le parole del mio maestro Josei Toda risuonano vivide nella mia mente: «Noi siamo splendidi amici uniti, che condividono lo stesso spirito dall'infinito passato. Durante l'assemblea descritta nel Sutra del Loto, abbiamo formulato insieme un voto e siamo apparsi ancora una volta nel mondo di saha». La Soka Gakkai è nata per compiere il mandato del Budda di realizzare kosen-rufu: è un sangha armonioso unico al mondo che si basa sul principio di itai doshin (diversi corpi, stessa mente). La nostra "famiglia Soka", come viene definita, è un'unione solidale di persone quale non esiste altrove. Questa unione calorosa non riguarda solo la relazione con i genitori naturali, ma si estende ai padri e alle madri Soka, ovvero alle Divisioni uomini e donne che fanno teso…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 27 marzo 2019

Immagine
"[...] ogni carattere del Sutra del Loto è come un singolo gioiello che esaudisce i desideri e gli innumerevoli caratteri sono come innumerevoli gioielli. Il singolo carattere myo fu pronunciato da due lingue, quella di Shakyamuni e quella di Molti Tesori. Le lingue di questi due Budda sono come un fiore di loto a otto petali, e su questi petali sovrapposti l’uno all’altro riposa un gioiello, il carattere myo."

Dal Gosho "Lettera alla Santa Nichimyo" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 287)
stampa la pagina

La più grande fonte di forza

Immagine
Nei momenti bui, nessuna luce ci sostiene come il voto di dedicare la vita a kosen-rufu. Una fede inesauribile e fresca come l'acqua che scorre può continuare a fluire solo in una vita sostenuta da una grande promessa
«Oggi ci sono persone che credono nel Sutra del Loto; la fede di alcuni è come il fuoco, quella di altri è come l'acqua. Quando i primi ascoltano l'insegnamento, ardono di passione come il fuoco, ma, con il passare del tempo, tendono ad abbandonare la fede. Avere fede come l'acqua significa credere sempre, senza mai retrocedere. Poiché tu mi hai sempre fatto visita, senza retrocedere di fronte a nessuna situazione, la tua fede è paragonabile all'acqua che scorre. Ciò è ammirevole, veramente ammirevole!» I due tipi di fede, RSND, 1, 798 Nichiren Daishonin invia questa lettera a Nanjo Tokimitsu da Minobu nel 1278. Lo ringrazia per le offerte che il discepolo gli ha inviato, e per lodarlo utilizza il concetto dei due tipi di fede: una altalenante come i…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 26 marzo 2019

Immagine
"Il Budda afferma: «Non abbiate paura di elefanti impazziti. Abbiate paura dei cattivi compagni! Perché? Perché un elefante impazzito può distruggere il vostro corpo ma non distrugge la vostra mente, mentre un cattivo compagno può distruggere il corpo e la mente. Un elefante impazzito distrugge un solo corpo, mentre un cattivo compagno può distruggere innumerevoli corpi e menti."

Dal Gosho "Risposta a Hoshina Goro Taro" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 140)
stampa la pagina

Buddismo: niente per caso #8/9

Immagine
La vita degli esseri umani" scrive il Daishonin "è incatenata dal karma negativo, dai desideri e dalle illusioni e dalla sofferenza innata di vita e morte. Ma, date le tre potenzialità della natura di Budda: la Buddità innata, la saggezza per percepirla e l'azione per manifestarla, non c'è dubbio che le nostre vita possano arrivare e rivelare le tre proprietà del Budda". Man mano che la nostra Buddità si rafforza, possiamo addirittura incominciare a usare il nostro karma negativo per creare "fortuna" per noi e per gli altri. Problemi e desideri infatti, ci spingono a recitare piuttosto che limitarci a soffrire, atto che subito rivela la nostra Buddità e allo stesso tempo la fortifica, accumulando nella nostra ottava coscienza una fortuna che nel futuro dovrà manifestarsi. Il nostro karma è infatti conservato nell'ottava coscienza e ha un profondo effetto sulle altre prime sette. Se abbiamo, per esempio, una forte tendenza alla collera, questa domin…
stampa la pagina

Daisaku Ikeda Quote

Immagine
tratto da: twitter.com/IkedaQuotes
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 25 marzo 2019

Immagine
"Sappi che è il potere della Legge buddista quello che permette alle divinità del sole e della luna di ruotare intorno ai quattro continenti. I sutra della Luce dorata e dei Sovrani sono espedienti che conducono al Sutra del Loto. In confronto al Sutra del Loto sono come il latte di fronte al ghee o come il metallo di fronte a pietre preziose. Ma, pur essendo inferiori, essi permettono alle divinità celesti di ruotare intorno ai quattro continenti. Quanto maggiore sarà il potere di queste divinità se assaggiano il dolce ghee del Sutra del Loto!"

Dal Gosho "Consacrazione di una statua del Budda Shakyamuni fatta da Shijo Kingo" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 611)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 24 marzo 2019

Immagine
"Un fuoco brucia più alto quando si aggiungono dei ceppi e un forte vento fa gonfiare il kalakula. Il pino vive diecimila anni, perciò i suoi rami si piegano e si contorcono. Il devoto del Sutra del Loto è come il fuoco e il kalakula, mentre le sue persecuzioni sono come i ceppi e il vento. Il devoto del Sutra del Loto è il Tathagata la cui durata della vita è incommensurabile; non c'è da stupirsi che la sua pratica sia ostacolata, proprio come i rami del pino sono piegati o spezzati. D'ora in avanti, ricorda sempre le parole: "Questo sutra è difficile da sostenere"."

Dal Gosho "La difficoltà di mantenere la fede" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 417)
stampa la pagina

Felici ogni giorno del 24 marzo

Immagine
La lotta che sosteniamo per vedere esaudite le nostre preghiere ci rende più forti. Se dovessimo realizzare nell'immediato tutto ciò che desideriamo, diverremmo pigri e irresoluti. Vivremmo con indolenza, cercando di evitare qualsiasi sfida o compito gravoso. Come risultato diventeremmo delle persone davvero meschine. Che senso avrebbe, a quel punto, la fede?
Daisaku Ikeda - Felici ogni giorno - ed. Piemme
stampa la pagina

La differenza di atteggiamento

Immagine
Il mio maestro Josei Toda, secondo presidente della Soka Gakkai, affermava spesso: «Quando diamo battaglia al nostro karma pesante e facciamo la nostra rivoluzione umana, i grandi ostacoli e le avversità possono diventare una potente forza motrice che ci permette di fare grandi progressi nella nostra vita. Muoversi lungo una strada priva di ostacoli non sarà di nessun aiuto per cambiare il karma». Più grandi sono le difficoltà e le sfide che si presenteranno, più vasto sarà lo stato vitale che riusciremo a sviluppare. Per questa ragione non dobbiamo farci intimidire dai tre ostacoli e i quattro demoni, cioè gli ostacoli e gli impedimenti che immancabilmente sorgono nel corso della pratica buddista. Con la saggezza che nasce dalla fede e lo studio degli insegnamenti del Daishonin come nostro fondamento dobbiamo essere in grado di riconoscere questi fenomeni per quello che sono e considerare la loro manifestazione come un'opportunità per cambiare il karma. Dobbiamo allora agire co…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 23 marzo 2019

Immagine
"Si verifica sempre qualcosa fuori dal comune all’alzarsi e all’abbassarsi delle maree, al comparire e scomparire della luna, al passaggio dalla primavera all’estate, dall’estate all’autunno e all’inverno; lo stesso avviene quando una persona comune consegue la Buddità. In quel momento i tre ostacoli e i quattro demoni invariabilmente appariranno: il saggio si rallegrerà, mentre lo stolto indietreggerà."

Dal Gosho "I tre ostacoli e i quattro demoni" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 568)
stampa la pagina

Come insegna Nichiren Daishonin

Immagine
I numerosi scritti di Daisaku Ikeda offrono ai discepoli una diretta testimonianza della storia dello sviluppo del movimento di kosen-rufu nel dopoguerra e sono indicazioni preziose per mettere in pratica il Buddismo. In particolare, nel suo commento al Gosho L'eredità della Legge fondamentale della vita, Ikeda analizza alcuni aspetti centrali per praticare con lo stesso spirito del Daishonin. Lo speciale nasce dalla lettura di questo testo che mette in luce come mantenere viva la fede
Lo scopo del Buddismo è mettere le persone in grado di superare le sofferenze della vita e costruire un'esistenza piena e appagante. Ogni essere umano possiede il potenziale per trasformare la propria esistenza e vincere sulle difficoltà di qualunque genere: «Non esiste nulla che non puoi superare»; «Puoi sicuramente farcela ad affrontare questa sofferenza e diventare felice»; «Puoi trasformare quello che ti accade». Frasi come queste racchiudono il cuore della religione di infinita speranza tr…
stampa la pagina

Daisaku Ikeda Quote

Immagine
tratto da: twitter.com/IkedaQuotes
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 22 marzo 2019

Immagine
"Tutti i caratteri di questo sutra, senza eccezione alcuna, sono Budda viventi di perfetta illuminazione, ma noi, guardandoli con gli occhi delle persone comuni, vediamo solo dei caratteri. Per esempio, gli spiriti affamati vedono il fiume Gange come fuoco, gli esseri umani come acqua e gli esseri celesti come amrita. L’acqua è sempre uguale, ma appare diversamente secondo la retribuzione karmica di ognuno."

Dal Gosho "Risposta al prete laico Soya" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 431)
stampa la pagina

Un padre responsabile

Immagine
Le parole del Gosho hanno toccato profondamente la vita di Massimo, facendo emergere la sua fede. Il coraggio di affrontare e risolvere i problemi con il figlio trasforma una tendenza familiare negativa legata alle figure maschili
Nel '96 mi sono separato e da allora il rapporto con mio figlio, che fino a quel momento era stato bellissimo, si è rovinato. Non comunicavamo, eravamo lontani e questo durò fino al 2013, anno in cui ho incontrato il Buddismo. Quando la mia compagna mi parlò della pratica sentii subito una grande gioia e il vedere i benefici che riceveva mi convinceva che anch'io li avrei ottenuti con mio figlio. In Risposta a Kyo'o c'è scritto: «Solo la tua fede determinerà tutte queste cose. Una spada sarà inutile nelle mani di qualcuno che non si sforza di lottare. La potente spada del Sutra del Loto deve essere brandita da un coraggioso nella fede. Allora egli sarà forte come un demone armato di una mazza di ferro» (RSND, 1, 365). Ecco, io mi sentivo cos…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 21 marzo 2019

Immagine
"Quelli che credono nel Sutra del Loto sono come l’inverno, che si trasforma sempre in primavera. Non si è mai visto né udito, sin dai tempi antichi, di un inverno che si sia trasformato in autunno, né si è mai sentito di alcun credente del Sutra del Loto che sia diventato un essere comune. Un passo del sutra dice: «Fra coloro che ascoltano la Legge, nemmeno uno mancherà di conseguire la Buddità»."

Dal Gosho "L’inverno si trasforma sempre in primavera" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 477)
stampa la pagina

Fino a Nichikan Shonin

Immagine
Cosa accade al sangha dopo la morte di Nikko e Nichimoku Shonin? Abbandoni e momentanei recuperi della dottrina originale del Daishonin si susseguono fino all'avvento di Nichikan, il grande riformatore che nella prima metà del XVIII secolo ripristinò lo studio degli insegnamenti e si impegnò a far crescere nuovi discepoli
Non esistono resoconti sulla vita laica del sangha dopo la morte di Nikko Shonin e Nichimoku Shonin. Conosciamo però le cronache della scuola Fuji: una lunga serie di vicende che evidenziano l'abbandono dell'insegnamento del Daishonin da parte del clero, con momentanei ritorni alla dottrina originale. Si può comunque dedurre quanto grande fosse tra i credenti laici la confusione sulla pratica buddista. I cinque monaci anziani erano ormai tornati al Tendai e avevano bruciato tutti gli scritti del Daishonin redatti in kana, il sistema fonetico del popolo. E Nichiren non era più riconosciuto come Budda originale. Nel 1333 il terzo patriarca Nichimoku morì n…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 20 marzo 2019

Immagine
"Ma, anche se può accadere che uno miri alla terra e manchi il bersaglio, che qualcuno riesca a legare i cieli, che le maree cessino di fluire e rifluire o che il sole sorga a ovest, non accadrà mai che la preghiera di un praticante del Sutra del Loto rimanga senza risposta"

Dal Gosho "Sulle preghiere" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 283)
stampa la pagina

Come il sole delle otto del mattino

Immagine
«È finalmente giunta una nuova epoca in cui il sole del Buddismo illuminerà il mondo intero»: con queste parole Ikeda ha aperto il corso SGI dei giovani tenutosi a Tokyo dal primo all'8 settembre. Dieci i partecipanti dall'Italia
«È finalmente giunta una nuova epoca in cui il sole del Buddismo illuminerà il mondo intero»: con queste parole il presidente Ikeda ha voluto inaugurare il Corso mondiale giovani che dal primo all'8 settembre ha riunito a Tokyo duecentocinquanta membri provenienti da sessanta paesi, tra i quali dieci in rappresentanza della Divisione giovani italiana. Giornate dense di dialogo, studio e approfondimento, nelle quali ragazzi e ragazze di tutto il mondo si sono uniti valorizzando le loro differenze per domandarsi insieme: come rendere kosen-rufu una realtà? Con parole semplici, sensei ci ha ricordato che kosen-rufu non è un ideale astratto ma un desiderio che scorre nelle piccole cose, che prende forma solamente nella decisione davanti al Gohonzon d…
stampa la pagina

Daisaku Ikeda Quote

Immagine
tratto da: twitter.com/IkedaQuotes
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 19 marzo 2019

Immagine
"«Esaminando questa grande varietà di sutra, troviamo che tutti sottolineano la gravità dell’offesa alla Legge. Com’è triste che tutti gli uomini escano dalla porta dell’insegnamento corretto per sprofondare nella prigione di queste dottrine errate! Com’è sciocco che essi cadano uno dopo l’altro nelle spire delle dottrine malvagie e rimangano a lungo impigliati nella rete degli insegnamenti che offendono la Legge! Essi si smarriscono in queste nebbie e precipitano in basso fra le fiamme dell’inferno. Quanto devono affliggersi! Quanto devono soffrire! «Perciò affrettatevi a cambiare i princìpi su cui si basa il vostro cuore e ad abbracciare l’unico vero veicolo, la sola buona dottrina [del Sutra del Loto]. Se lo farete, il triplice mondo diverrà la terra del Budda, e come potrà mai declinare una terra del Budda? Tutte le regioni nelle dieci direzioni diventeranno terre preziose, e come potrà mai essere distrutta una terra preziosa? In un paese che non conosce declino, in una terr…
stampa la pagina

Buddismo: niente per caso #7/9

Immagine
Tutti gli insegnamenti buddisti, anche quelli precedenti al Sutra del Loto, riguardano il miglior modo di trasformare un karma infelice in una vita di piena soddisfazione. Alcuni tra i più antichi predicavano un comportamento virtuoso (buone cause che provocano buoni effetti), al fine di poter rinascere nella Pura terras, dove non esiste sofferenza (insegnamento che si avvicina alla dottrina cristiana). Altri sostenevano la possibilità di rinascere in condizioni via via sempre più elevate fino all'ottenimento finale della Buddità, che liberava la necessità di vivere in questo mondo di sofferenza. Comunque, tutti i sutra anteriori al Sutra del Loto affermano che gli effetti delle buone cause presenti non si manifestano in questa vita. Come scrive Nichiren Daishonin, il Sutra del Loto demolisce questa convinzione: "I benefici di tutti gli altri sutra sono incerti perché insegnano che prima bisogna creare buone cause e solo dopo, in un tempo successivo, si può diventare un Budd…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 18 marzo 2019

Immagine
"E se indaghiamo sulla radice della sofferenza inflitta alle persone, scopriamo che essa deriva dai tre veleni di collera, avidità e stupidità. Attraverso i due sentieri delle illusioni e dei desideri, e della sofferenza si crea il karma. E il sentiero del karma è ciò che ci lega al regno di nascita e morte. Siamo come uccelli chiusi in una gabbia. Come possono questi tre sentieri, delle illusioni e dei desideri, del karma e della sofferenza, essere chiamati le tre cause che conducono alla Buddità? [...] vorrei semplicemente citare le parole del Bodhisattva Nagarjuna, il tredicesimo successore del Budda e fondatore del lignaggio del Gran Maestro T’ien-t’ai, che, nello spiegare la parola myo, o meraviglioso, nei termini di myoho dice che è «come un grande medico in grado di trasformare il veleno in medicina»."

Dal Gosho "Cosa significa udire per la prima volta il veicolo del Budda" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume II, pag. 698)
stampa la pagina

16 marzo 1958

Immagine
[...] Torniamo al 16 marzo di venti anni prima (16 marzo 1958) in Giappone, dove oltre 6000 giovani membri dell’associazione laica buddista Soka Gakkai si radunano per ascoltare il discorso di Josei Toda (l’allora il secondo presidente in carica dell’associazione) che passa loro il testimone del movimento di Kosen-rufu per la diffusione dei valori di pace e armonia mondiale propagati da Nichiren Daishonin (fondatore del buddismo omonimo praticato dai membri della Soka Gakkai). Quest’anno é il 61° anniversario mondiale del giorno di Kosen-rufu; uno dei simboli della grande lotta per il disarmo nucleare e per la collaborazione pacifica tra le nazioni.
Fonte della notizia: metropolitanmagazine.it
stampa la pagina

Inaugurata la stele dell’associazione Soka Gakkai

Immagine
PESARO – “Non vivo per me stesso, ma per il bene delle generazioni che verranno dopo di me. Raccoglierò tutta la mia forza vitale e realizzerò grandi cose!” La frase di Daisaku Ikeda (presidente della Soka Gakkai international) posta sulla stele dell’albero, un Ginkgo Biliba, in piazza Olivieri ha portato il sindaco Matteo Ricci ad aprire la cerimonia di scopertura, con una riflessione: “La frase di Ikeda – ha detto il sindaco – sembra l’abbiano scelta i ragazzi che ieri hanno partecipato alla manifestazione che è stata fatta in tutto il mondo. Il loro è stato un grande rimprovero al mondo degli adulti, a tutti i potenti, a iniziare da chi ha delle responsabilità, ma alla fine un po’ anche a ognuno di noi. Perché questi giovani hanno detto in maniera corale ‘siete degli irresponsabili’. Non vi rendete conto che state consumando il pianeta nel quale dovremo crescere noi e le generazioni future. E dunque, quello che viene dato in questa stele è un messaggio di grande prospettiva. Ed è …
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 17 marzo 2019

Immagine
"Un “buon maestro” è un prete libero da colpe mondane, non adulatore, che desidera poco e si soddisfa con poco, che è compassionevole, che legge e sostiene il Sutra del Loto e che insegna e incoraggia gli altri ad abbracciarlo. Il Budda ha lodato un simile prete dicendo che, di tutti i preti, egli è il miglior maestro della Legge. Un “buon credente” è uno che non si appoggia alle persone eminenti né disprezza quelle di umile condizione, che non dipende dal sostegno dei superiori né disdegna gli inferiori, che non si affida alle opinioni degli altri, che abbraccia il Sutra del Loto fra tutti i sutra. Il Budda ha detto che tale persona è la migliore di tutte. Quanto alla “buona dottrina”, il Budda ha detto che questo sutra, il Loto, è la prima fra tutte le dottrine. Egli ha dichiarato che fra i sutra predicati «che ho predicato, che ora predico e che predicherò» questo è il sutra supremo. Perciò questo sutra è una buona dottrina."

Dal Gosho "Come coloro che inizialmente…
stampa la pagina

Felici ogni giorno del 17 marzo

Immagine
La vita in ogni istante racchiude tutti i fenomeni. Questo è l'insegnamento secondo cui un istante di vita possiede tremila regni potenziali, il più importante principio esposto nel Sutra del Loto e l'essenza stessa del Buddismo. Proprio per la profonda interazione che lega le nostre vite a quelle degli altri, è essenziale stringere legami con le persone, essere presenti e attivi nel nostro ambiente e nella nostra comunità. Una pratica incentrata su se stessi e una teoria priva di azione non sono Buddismo.
Daisaku Ikeda - Felici ogni giorno - ed. Piemme
stampa la pagina

Energia

Immagine
Anche se non possiamo comunicare con i morti o richiamarli in vita per mezzo di magia, recitando Nam-myoho-renge-kyo possiamo attingere forza vitale del cosmo e trasmetterla alla vita dei defunti che ci sono cari. Un Sutra Buddista recita: "Anche se un padre dopo la morte cade nel mondo di Avidità, se un figlio gli invia fortuna, il padre la riceverà". Il significato di questo brano è che l energia che un figlio attinge dalla suprema compassione cosmica può essere inviata al padre morto, incrementando così quella già accumulata nel suo Sé latente. Più energia una vita latente riceve in questo modo più aumentano le possibilità di rinascere come essere umano, magari in uno stato di vita più elevato del precedente. Possiamo dire che le preghiere Buddiste per i defunti offrono un mezzo di salvezza che il Budda ha previsto anche per coloro che sono sfortunati da entrare nella morte in uno degli stati di vita inferiori. L'energia in questione, comunque, può essere attinta sol…
stampa la pagina

Daisaku Ikeda Quote

Immagine
tratto da: twitter.com/IkedaQuotes
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 16 marzo 2019

Immagine
"I benefici di cento anni di pratica nella Terra della Perfetta Beatitudine non si possono paragonare ai benefici ottenuti in un solo giorno di pratica in questo mondo impuro. Duemila anni di propagazione nel Primo e nel Medio giorno della Legge sono inferiori a un’ora di propagazione nell’Ultimo giorno della Legge. [...] «Dopo la mia estinzione, nell’ultimo periodo di cinquecento anni, dovrai diffonderlo in tutto Jambudvipa e non permettere mai che [la sua diffusione] sia interrotta, né dovrai permettere ai demoni malvagi, alla gente demoniaca, agli esseri celesti, ai draghi, agli yaksha, o ai demoni kumbhanda di prendere il sopravvento!»"

Dal Gosho "Ripagare i debiti di gratitudine" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 658-659)
stampa la pagina

Rispetto per la dignità della vita

Immagine
Siamo a una svolta importante nel destino della nostra epoca. È il momento di diffondere la luce di una magnifica filosofia umanistica che raggiunga il ventiduesimo secolo. È il momento di brillare della luce del coraggio, della luce degli individui capaci e della luce dell'unità
Mi congratulo per la riunione di Centro di oggi che segna una fresca partenza da Kanagawa, un porto di speranza! Vorrei esprimere tutto il mio apprezzamento a voi, giovani leader della SGI provenienti da sessanta paesi e territori del mondo, che siete riusciti a venire in Giappone, superando tanti ostacoli personali. Voi siete il motore del nostro grande viaggio di pace, cultura ed educazione, che non ha precedenti. Sono certo che Nichiren Daishonin loderebbe il nobile spirito di ricerca che vi ha condotto fin qui. Chiedo a tutta l'assemblea di unirsi a me nel dare un caldo benvenuto a questi membri, con un grande applauso che comunichi la nostra ammirazione e l'apprezzamento per i loro sforzi.
•…
stampa la pagina