Felici ogni giorno del 31 marzo

La lettura è un dialogo con se stessi. Significa riflettere su di sé e coltivare la propria umanità. Leggere è quindi essenziale per il nostro sviluppo. E' un'azione che ci permette di arricchire e ampliare la nostra personalità, come un seme che spunta dopo lungo tempo e genera molti rami pieni di fiori.
Le persone che possono dire di un libro: "Ha cambiato la mia vita", sono in grado di apprezzare il vero significato della felicità. Una lettura che alimenti la rivoluzione interiore è necessaria per non affogare nella società dell'informazione che tutto travolge. Leggere è cosa ben diversa da un lustro intellettuale: è una lotta per definire il proprio io, una sfida senza fine che ci mantiene giovani ed energici.

Daisaku Ikeda - Felici ogni giorno - ed. Piemme
stampa la pagina

Commenti

  1. "Una lettura che alimenti la rivoluzione interiore è necessaria per non affogare nella società dell'informazione che tutto travolge."
    Grazie ! 🙏

    RispondiElimina

Posta un commento