Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2019

Oltre la tendenza al conflitto

Immagine
Testimoniare un nuovo modo di vivere basato sulla fede e non sulle strategie della mente: usare la “strategia del Sutra del Loto” trasforma le tendenze distruttrici in protezione per le vittorie individuali.
Chi eccelle in questo mondo suscita la gelosia e l’invidia di tutti, persino di coloro che sono ritenuti santi o saggi. Tremila dame di corte erano gelose di Wang «Chao-chun, la favorita dell’imperatore della prima dinastia Han. Tutte le mogli di Taishaku, in numero di nove milioni e novecentomila nayuta, invidiavano Kyoshika. Il ministro Fujiwara no Tokihira, di Sugawara no Michizane, lo calunniò presso l’imperatore e lo fece esiliare nel Kyushu». (dal Gosho Più lontana la sorgente, più lungo il corso del fiume).
Tutti i personaggi citati in questo brano sono realmente esistiti e sono vissuti in ambienti di corte, sebbene in epoche diverse, quegli stessi ambienti di corte da cui spesso dipende la vita di Shijo Kingo, destinatario di questo e di molti altri Gosho. Wang Chao-chun …
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 28 febbraio 2019

Immagine
"Se consideriamo che sicuramente diventeremo Budda, non c'è niente di cui lamentarsi. Anche se tu diventassi la moglie dell'imperatore, a cosa ti servirebbe? Anche se rinascessi in cielo, che scopo ci sarebbe? Tu seguirai la strada della figlia del re drago, sarai pari alla monaca Mahaprajapati. Che felicità! Che felicità! Recita Nam-myoho-renge-kyo, Nam-myoho-renge-kyo."

Dal Gosho "L'arco e la freccia" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 586)
stampa la pagina

Un fiume possente di Kosen-Rufu

Immagine
La goccia che ha dato l'avvio al fiume di kosen-rufu che ora scorre in centonovantadue paesi, è la gioia sperimentata da ogni persona. «Una persona ascolta l'insegnamento del Sutra del Loto e ne gioisce, poi ne parla a un'altra che a sua volta la condivide con un'altra ancora», scrive Ikeda

Leonardo da Vinci scrisse che l'oro fino si può riconoscere mettendolo alla prova. L'oro puro si produce solo grazie a un processo di controllo e raffinazione. Le avversità sono sempre la pietra di paragone per distinguere ciò che è autentico da ciò che è falso. Il 6 luglio ho visitato il Museo Fuji di Tokyo e ho visto la mostra dal titolo "Leonardo da Vinci e la Battaglia di Anghiari: il mistero della Tavola Doria". La Tavola Doria è un bozzetto della parte centrale della Battaglia di Anghiari, un affresco incompleto di Leonardo da Vinci: nella storia dell'arte italiana uno dei tesori andati perduti. Il dipinto raffigura alcuni soldati a cavallo impegnati in …
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 27 febbraio 2019

Immagine
"In un passo del Sutra del Loto si legge che è «il più difficile da credere e il più difficile da comprendere». Molti vengono a conoscenza di questo sutra e lo accettano ma, quando sorgono grandi ostacoli, proprio come gli era stato annunciato che sarebbe accaduto, pochi lo ricordano e lo tengono bene in mente. Accettare è facile, continuare è difficile. Ma la Buddità si trova nel mantenere la fede. Colui che abbraccia questo sutra dovrebbe essere pronto a incontrare difficoltà. È comunque certo che «conseguirà rapidamente l’insuperata via del Budda». “Mantenere la fede” vuol dire serbare nel cuore Nam-myoho-rengekyo, il principio più importante per tutti i Budda delle tre esistenze."

Dal Gosho "La difficoltà di mantenere la fede" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 417)
stampa la pagina

Proteggere il Gohonzon

Immagine
di Daniele Loffredo*
Ciao, sono Daniele, giovane uomo del movimento di kosen rufu di Milano. Ho conosciuto la pratica nel 2010 ancora laureando al corso di infermieristica, ma solo cinque anni dopo, incontrando il mio compagno, ho maturato la consapevolezza che il gohonzon avrebbe cambiato totalmente me e il mio ambiente. Una delle mie più grandi sofferenze fin da prima che ricevessi il gohonzon, era il rifiuto e la distanza che avevo posto tra me e la mia famiglia per ben dieci anni, pensando che la mia frustrazione fosse a causa loro. Ma solo con il daimoku, sfidandomi tre ore al giorno, capii che era una profonda non accettazione della mia vita e del mio essere e la trasformazione doveva partire proprio da quel nucleo familiare. Quello che mi frullava nella testa costantemente era il daishonin che, nel Gosho di capodanno diceva: “L’inferno è nel cuore di chi interiormente disprezza suo padre e trascura sua madre”. Così determinai di prendere il gohonzon decidendo di trasformare il …
stampa la pagina

Daisaku Ikeda Quote

Immagine
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 26 febbraio 2019

Immagine
"Sia che tu invochi il nome del Budda, che reciti il sutra o semplicemente offra fiori e incenso, tutte le tue azioni virtuose metteranno nella tua vita buone radici e benefici. Pratica la fede con questa convinzione. Il Sutra di Vimalakirti afferma che, quando si ricerca l’emancipazione del Budda nelle menti degli esseri comuni, si scopre che gli esseri comuni sono le entità dell’illuminazione e che le sofferenze di nascita e morte sono nirvana. Afferma inoltre che, se la mente degli esseri viventi è impura, anche la loro terra è impura, ma se la loro mente è pura, lo è anche la loro terra; non ci sono terre pure e terre impure di per sé: la differenza sta unicamente nella bontà o malvagità della nostra mente."

Dal Gosho "Il conseguimento della Buddità in questa esistenza" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 4)
stampa la pagina

Buddismo: niente per caso #4/9

Immagine
Se è solo il caso che conduce le persone alla sofferenza, queste non possono che risentirsi se il fato infierisce contro di loro, o essere contente se non lo fa. Comunque sono incapaci di cambiare le cose. Credere nel caso è logico se si nega l'eternità della vita e la continuità di causa ed effetto attraverso il passato, il presente e il futuro. Dunque, sebbene il concetto di karma possa a prima vista apparire ingiusto o addirittura disumano, da un'altra prospettiva è estremamente positivo, perchè offre l'eterna possibilità di migliorare la nostra condizione. Afferma Arnold Toynbee: "Le azioni producono conseguenze, e tali conseguenze sono inevitabili. Non sono, però, inalterabili. Azioni successive possono migliorarle o peggiorarle". In altre parole, il karma riguarda sia il passato sia, forse in maggior misura, il futuro. Il Buddismo del Daishonin insegna che creiamo continuamente la nostra realtà futura: recitando Nam myoho renge kyo possiamo elevare la nost…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 25 febbraio 2019

Immagine
"Nel Sutra del Nirvana si trova il principio dell’alleggerimento della retribuzione karmica. Se il karma pesante del passato non viene espiato in questa esistenza, si dovranno sopportare le sofferenze dell’inferno nel futuro, tuttavia, incontrando grandi difficoltà in questa vita [a causa del Sutra del Loto], le sofferenze dell’inferno svaniranno immediatamente. Alla morte si otterranno i benefici dei mondi umano e celeste, dei tre veicoli e dell’unico veicolo. Il Bodhisattva Mai Sprezzante non fu deriso, insultato e colpito con pietre e bastoni senza motivo: probabilmente aveva offeso l’insegnamento corretto nel passato."

Dal Gosho "Alleggerire la retribuzione karmica" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 173)
stampa la pagina

Dove siamo adesso

Immagine
Dall'inizio alla fine il Jigage loda l'io e la vita del Budda e in questo senso è un inno anche alla condizione eterna di assoluta libertà propria della nostra vita. Per ottenere la Buddità non occorre recarsi in un luogo lontano e nemmeno bisogna diventare una persona speciale. Possiamo sentirci in comunicazione con l'universo li dove siamo adesso. Con la nostra forma presente e rivelare lo splendore della nostra "vera entità" innata. Cioè il nostro vero io in quanto entità di Nam myoho renge kyo. Nel Jigage troviamo i versi: "Ga shido annon, Tennin Jo juman" (questa, la mia terra, rimane salva e illesa, costantemente popolata di dei e di uomini) (SLD, 303). Al mondo c'è ancora tanta sofferenza, una sofferenza immensa e lancinante simile a quella che si può provare bruciando vivi in un incendio. Il nostro movimento che crede nell'eternità della vita è fermamente impegnato a creare un mondo dove le persone possano vivere insieme in pace e…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 24 febbraio 2019

Immagine
"[...] anche se uno manca di comprensione, finché recita Nam-myoho-renge-kyo eviterà i cattivi sentieri. È come il fiore del loto, che si volge al sole pur non avendo una mente che lo guidi, o come il platano, che cresce con il rumore del tuono benché non abbia orecchi per udirlo. Noi siamo come il loto e il platano e il daimoku del Sutra del Loto è come il sole o il tuono."

Dal Gosho "Il daimoku del Sutra del Loto" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 124)
stampa la pagina

Il dialogo

Immagine
“Sono felice di fare la sua conoscenza” lo salutò cortesemente Shin’ichi mentre gli stringeva la mano. “La ringrazio vivamente per essersi preso il disturbo di venirmi a salutare. Sono Shin’ichi Yamamoto, presidente della Soka Gakkai.” L’uomo lo guardava con intenso stupore. “Spero di incontrarla ancora in occasione della riunione di discussione” aggiunse Shin’ichi con un sorriso. Michiaki Hanamura annuì in silenzio. Aveva la mente in subbuglio. Aveva sempre pensato che ci fosse qualcosa che non andava nella Soka Gakkai. Poi sua moglie aveva insistito tanto per andare ad accogliere proprio il presidente in quell’occasione. C’era andato, ma con estrema riluttanza. Avendolo incontrato di persona, però, aveva potuto appurare che Shin’ichi si era comportato in maniera davvero educata e si era dimostrato un giovane valente e risoluto, tutt’altro rispetto all’immagine del leader autoritario di un’organizzazione religiosa che si era formato nella sua mente. C’era qualcosa che lo attirava in…
stampa la pagina

Daisaku Ikeda Quote

Immagine
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 23 febbraio 2019

Immagine
"Si dice che il leone, re degli animali, avanzi di tre passi, poi si raccolga su se stesso per saltare, sprigionando la stessa potenza nel catturare una piccola formica o nell'attaccare un animale feroce [...] Questo è ciò che intende il sutra «la potenza [dei Budda] simile a un leone all’attacco»"

Dal Gosho "Risposta a Kyo’o" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 365)
stampa la pagina

Portiamo gioia e speranza nel cuore dei nostri amici

Immagine
La musica parte dal cuore e risuona nel cuore. Il risuonare di una vigorosa fanfara innesca immancabilmente una marcia di speranza. Anche quest'estate gli angeli della pace delle bande di pifferi e tamburi, composte di sole donne, e gli eroi delle bande musicali Soka si esibiscono magnificamente, nonostante il caldo torrido, nelle parate in varie zone del Giappone. Grazie di cuore! Sto pregando per la salute e la crescita di tutti voi e per l'assenza di incidenti. Le nostre bande di pifferi e tamburi sono ormai presenti in trenta paesi e territori nel mondo. La vostra presenza è davvero sublime! Siete brillanti come il sole e limpide come la luce della luna! Il ritmo e le melodie che create fanno sbocciare fiori di gioia in ogni luogo. La musica trascende le barriere linguistiche e unisce le persone superando tutte le diversità. L'anno prossimo segna il sessantesimo anniversario della nascita della banda di pifferi e tamburi. Le responsabili che sono cresciute nelle bande…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 22 febbraio 2019

Immagine
"[...] nel sesto volume di Annotazioni su "Il significato profondo del Sutra del Loto" di Miao-lo: «Quando i tremila regni sono latenti [negli esseri comuni], vengono designati col termine "ignoranza", ma, quando tutti i tremila regni si manifestano, come risultato [della Buddità], vengono designati con il termine "felicità eterna"."

Dal Gosho "L'entità della Legge mistica" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 371-372)
stampa la pagina

La gratitudine

Immagine
Cosa si legge nel Gosho: A maggior ragione chi si dedica al Buddismo non dovrebbe dimenticare i debiti di gratitudine verso i genitori, verso i maestri e verso il paese. Ma, per ripagare questi grandi debiti, deve assolutamente studiare e comprendere a fondo il Buddismo e diventare un sapiente. da Ripagare i debiti di gratitudine (RSND, 1, 614)
Daisaku Ikeda commenta: Sforzandomi con la ferma risolutezza di ripagare il profondo debito di gratitudine nei confronti del mio maestro Josei Toda, ho aperto la strada ad innumerevoli lotte per kosen-rufu. Il grande successo della campagna del 1952 nel capitolo di Kamata è stato il risultato del mio voto come discepolo di portare gioia al mio maestro. Un cuore colmo di gratitudine è forte, profondo e ricco. Quando dedichiamo le nostre vite al sentiero di maestro e discepolo, facciamo emergere un potere infinito, oltrepassiamo i nostri limiti e riusciamo senz'altro in tutti i nostri sforzi.
Cosa si legge nel Gosho: Se ora mi preoccupassi d…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 21 febbraio 2019

Immagine
"Voi due avete continuato ad aver fede nel Sutra del Loto e perciò vi state liberando delle gravi colpe commesse in passato. Forgiando il ferro, tutti i suoi difetti vengono in superficie. Una roccia messa sul fuoco si ridurrà in cenere, mentre l'oro diverrà oro puro. Questa prova, più d'ogni altra cosa, dimostrerà l'autenticità della vostra fede e le dieci fanciulle demoni del Sutra del Loto vi proteggeranno."

Dal Gosho "Lettera ai fratelli" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 442)
stampa la pagina

Ogni persona è straordinaria

Immagine
Luca racconta il suo gruppo, il Panta Rei, della sua atmosfera gioiosa, del coraggio dei suoi componenti di condividere le proprie lotte personali, sfidandosi insieme davanti al Gohonzon per incoraggiare tutti
Ho ricevuto il Gohonzon nel 2005 e, circa un mese dopo, il gruppo di cui facevo parte si è diviso e me n'è stata affidata la responsabilità. Da allora il gruppo si è diviso altre cinque volte. Oggi faccio parte del gruppo Panta Rei di cui sono responsabile insieme a una decina di altri "responsabili", come definisco i suoi componenti, essendo convinto che ognuno di noi ha la responsabilità di diffondere questa pratica. La cosa bella è che tutti si impegnano a migliorarsi e si adoperano nelle attività: «Mi sento responsabile dei miei compagni di fede perché ho a cuore ciascuno di loro» dice Alessandra B. e Perla le fa eco: «Il gruppo è desiderio di farne parte e di esserci... è ricordarsi chi siamo e cosa portiamo». Il gruppo dà forza, sostiene, collabora, è un pun…
stampa la pagina

Daisaku Ikeda Quote

Immagine
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 20 febbraio 2019

Immagine
"[...] cosa si intende per “osservazione della mente”? Risposta: “Osservazione della mente” significa osservare la propria mente e vedere in essa i Dieci mondi. Questo è ciò che si chiama “osservazione della mente”. Per esempio, noi possiamo vedere i sei organi di senso degli altri ma non possiamo vedere i nostri. Solo quando ci guardiamo in un limpido specchio, vediamo per la prima volta che siamo dotati di tutti e sei gli organi di senso. Allo stesso modo, nei vari sutra si trovano qua e là accenni ai sei sentieri e ai quattro mondi nobili [che insieme costituiscono i Dieci mondi], tuttavia solo guardando nel limpido specchio del Sutra del Loto e di Grande concentrazione e visione profonda di T’ien-t’ai, possiamo vedere i nostri Dieci mondi, i cento mondi e mille fattori e i tremila regni in un singolo istante di vita."

Dal Gosho "L’oggetto di culto per l’osservazione della mente [...]" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 315)
stampa la pagina

Con la stessa decisione del Daishonin

Immagine
di Tamotsu Nakajima
Adesso preghiamo intensamente e impegniamoci fino in fondo per realizzare ogni nostro obiettivo, per espandere il numero delle persone felici e regalare una vittoria dopo l'altra al nostro maestro. In questo modo accumuliamo tesori inestimabili nella nostra vita Desidero ringraziare ognuno di voi per l'impegno che state dedicando giorno dopo giorno alla realizzazione di kosen-rufu in Italia. È una fortuna immensa aver incontrato questo Buddismo grazie a Nichiren Daishonin e ai nostri tre maestri Tsunesaburo Makiguchi, Josei Toda e Daisaku Ikeda. Come possiamo ripagare il nostro debito di gratitudine? Niente rende sensei più felice che vedere i membri ottenere benefici e le persone nuove iniziare a praticare. Dopo la morte di Toda, nel 1958, gli osservatori esterni si aspettavano che l'organizzazione si sarebbe sgretolata, ma il giovane Ikeda prese la guida del movimento di kosen-rufu e mantenendo saldo nel cuore il desiderio del suo maestro, portò la So…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 19 febbraio 2019

Immagine
"I grandi carri trainati dai buoi bianchi descritti nel Sutra del Loto sono i carri su cui viaggiamo noi e gli altri devoti del Sutra del Loto. Sono descritti dettagliatamente nel capitolo “Similitudine e parabola” del Sutra del Loto, ma, quando Kumarajiva tradusse il passo del sutra, abbreviò il testo originale e quindi la descrizione non è completa. Il testo sanscrito proveniente dall’India descrive molto più dettagliatamente gli ornamenti dei carri e altre cose del genere ed elenca anche i sette tipi di gemme: ascoltare l’insegnamento corretto, credere in esso, osservare i precetti, meditare, praticare assiduamente, rinunciare ai propri attaccamenti e riflettere su se stessi. [...] Le persone che mi seguono viaggeranno su questi carri fino al Picco dell’Aquila e io, Nichiren, a bordo dello stesso tipo di carro, verrò ad accoglierle."

Dal Gosho "I grandi carri trainati dai buoi bianchi" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume II, pag. 918)
stampa la pagina

Buddismo: niente per caso #3/9

Immagine
Innocenza o responsabilità?
Per gli occidentali, comunque, l'idea di essere tutti nati con un preciso karma è veramente difficile da accettare, specie se si tratta di un karma che fa soffrire. A parte la difficoltà di credere di essere già vissuti (non ne abbiamo memoria), è ancora più arduo concepire che tutto ciò che appartiene alla nostra vita, persono i nostri genitori, sia stabilito in base a cause che noi stessi abbiamo posto in passato. La prima fondamentale obiezione che la cultura occidentale muove al concetto di karma nasce da una specifica concezione dell'innocenza, con particolare riferimento all'idea di giustizia e alla purezza dei bambini. La società democratica occidentale è progredita passando dal mondo di Animalità, in cui i forti controllavano i deboli, a quello di Umanità, in cui certe regole vengono riconosciute, anche se non sempre applicate. Attraverso secoli di evoluzioni culturale, i diritti umani e la protezione dei deboli sono diventati istituzion…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 18 febbraio 2019

Immagine
"Chi studia il Buddismo deve assolutamente ripagare i quattro debiti di gratitudine. Secondo il Sutra dell'Osservazione della mente come la terra, il primo debito di gratitudine è quello verso tutti gli esseri viventi. Se non fosse per loro, non sarebbe possibile fare il voto di salvare innumerevoli esseri viventi. Inoltre, se non fosse per le persone malvagie che li perseguitano, come potrebbero i bodhisattva accrescere i loro meriti?"

Dal Gosho "I quattro debiti di gratitudine" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 38)
stampa la pagina

Giorno per giorno

Immagine
Anziché provare a scappare dobbiamo affrontare di petto i problemi. E' la strada più veloce per progredire. Se vi sentite tristi e soli, accettate questi sentimenti. Non cercate di distrarvi con divertimenti superficiali, non cercate di far finta di niente, sminuendoli. Attraversateli fino in fondo, sopportateli con coraggio e trasformateli in nutrimento per la vostra crescita. Le persone, come i fiori, hanno bisogno di luce. Se nessuno li apprezza o se ne cura, il loro cuore si inaridisce. Perciò vi prego di essere come il sole, che irradia tutti con la sua luce. Le persone, come i fiori, hanno anche bisogno di acqua. Il nostro cuore si inaridisce se non diamo coraggio e felicità a noi stessi, se non accendiamo il nostro entusiasmo. Le persone capaci di incoraggiare se stesse sono veramente ispiratrici e riescono a comprendere il dolore e la sofferenza degli altri. Trovate le parole, la forza e la saggezza per portare felicità al vostro cuore. Quando vi sentire giù, cercate di r…
stampa la pagina

Daisaku Ikeda Quote

Immagine
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 17 febbraio 2019

Immagine
"È impossibile sondare il proprio karma. Una bella spada si ottiene battendo il ferro incandescente. I santi e i saggi sono messi alla prova dagli insulti. Il mio attuale esilio non è dovuto ad alcun crimine mondano; è per permettermi di espiare in questa esistenza le mie gravi offese passate ed essere libero dai tre cattivi sentieri nell'esistenza futura."

Dal Gosho "Lettera da Sado" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 269)
stampa la pagina

La donazione del tesoro, del coraggio e della legge

Immagine
La rivoluzione umana trasforma la nostra visione negativa del mondo in tutte le sfere della vita. È sorprendente come praticando con sincerità lo spirito dell'offerta sia possibile cambiare concezione che abbiamo del denaro e non solo; dipende da quanto riusciamo a purificare la nostra mente. Il Buddismo riconosce tanti tipi di donazione, le principali sono tre: la donazione del tesoro, la donazione della Legge e la donazione del coraggio. Tutte e tre sono legate alla "pratica per gli altri", e queste azioni altruistiche sono la vera fonte dei benefici perché sfidano il nostro egoismo e autocompiacimento, obbligandoci a sviluppare compassione per le persone. Per donazione del tesoro si intende l'offerta del nostro tempo, delle capacità che abbiamo e l'offerta in denaro per sostenere l'organizzazione e tutte le attività volte a condividere con gli altri la filosofia di Nichiren. La donazione della Legge è insegnare agli altri, in concreto, la pratica cor…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 16 febbraio 2019

Immagine
"Il Sutra del Loto è composto di 69.384 caratteri. Ai nostri occhi ognuno di essi non sembra altro che un carattere scritto con l’inchiostro nero, ma agli occhi del Budda ciascun carattere è un Budda. Per esempio, un sovrano di nome Re Grani d’Oro trasformava la sabbia in oro. Un uomo chiamato Mahanama trasformava i sassi in gioielli. Quando viene immerso nella Fonte dei Gioielli, il legno diventa lapislazzuli. L’acqua che entra nel mare diventa salata. Gli uccelli che si avvicinano al monte Sumeru assumono un colore dorato. La medicina Agada cambia il veleno in medicina. Anche la meraviglia del Sutra del Loto fa così: trasforma le persone comuni in Budda."

Dal Gosho "Offerte per l’oggetto di culto" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 631)
stampa la pagina

Vincerò assolutamente

Immagine
La Divisione uomini ha deciso di essere protagonista del grande avanzamento di kosen-rufu in Italia. Lo spirito con cui affronteremo gli ostacoli e le difficoltà che incontreremo da qui al 2018, sarà cruciale per la realizzazione di tutti i nostri obiettivi: "Vincerò assolutamente!", è l'unica decisione con la quale potremo avanzare assieme ai nostri compagni di fede e al nostro maestro. Il Daishonin al momento della sua tentata decapitazione a Tatsunokuchi disse a Shijo Kingo: «Dovresti sorridere per una gioia così grande!», e durante l'esilio sull'isola di Sado affermò: «Provo una gioia senza limiti anche se adesso sono in esilio». La vita, la lotta per kosen-rufu, rappresenta il principio secondo cui "i desideri terreni sono Illuminazione". Più grande è la sofferenza e più grande sarà la gioia; il beneficio sarà grande e anche lo stato vitale si innalzerà. Perciò un leader deve esprimere la propria decisione con parole del tipo: «Determino di sforza…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 15 febbraio 2019

Immagine
"Se comprendiamo che la nostra mente, o vita, in questo istante è myo, allora comprenderemo che essa è la Legge mistica anche negli altri istanti. Tale comprensione è il mistico kyo, o sutra. Il Sutra del Loto è il re dei sutra, la diretta via all’illuminazione, poiché spiega che l’entità della nostra mente o vita in ogni singolo istante, dalla quale sorgono sia il bene che il male, è in realtà l’entità della Legge mistica. Se reciti Myoho-renge-kyo con una profonda fede in questa verità, sicuramente conseguirai la Buddità in questa esistenza."

Dal Gosho "Il conseguimento della Buddità in questa esistenza" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 4)
stampa la pagina

Le due vie della pratica e dello studio

Immagine
In tutto il Giappone si stanno svolgendo le lezioni per la qualifica di assistente del Dipartimento di studio. Desidero lodare al massimo questi leader il cui cuore brilla di spirito di ricerca. Inoltre, in autunno si terranno gli esami di ammissione e quelli di primo livello della Divisione giovani. Lo studio è la spinta per approfondire il Buddismo e l'essenza dell'empowerment; anche in tante altre nazioni numerosi compagni di fede si stanno sfidando per sostenere gli esami di Buddismo. Tra i partecipanti si sentono commenti del tipo: «Che venga promosso o bocciato, sono felice di poter apprendere», «È emersa in me la speranza di vivere», «Ha inizio una nuova vita». Questo impegno è degno del massimo rispetto. Le due nobili vie della pratica e dello studio rappresentano la strada di kosen-rufu nel mondo, la strada maestra per la felicità e lo sviluppo di persone di valore. Nel Gosho si legge: «Impegnati nelle due vie della pratica e dello studio. Senza pratica e studio non …
stampa la pagina