Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2018

Fede o fantasia?

Immagine
Alcuni pregano perché le cose piovano loro dal cielo senza dover fare il minimo sforzo. Ma una religione che incoraggia un atteggiamento simile toglie potere alle persone. Nel Buddismo del Daishonin la preghiera consiste nel recitare Nam-myoho-renge-kyo sulla base di un voto. L'essenza di questo voto è la realizzazione di kosen-rufu. In altre parole, significa pregare risolutamente con questa determinazione: «Io realizzerò kosen-rufu. Perciò decido di esprimere al massimo il mio potenziale e concretizzare una splendida prova concreta del Buddismo nel mio lavoro». Ecco come dovrebbe essere la nostra preghiera. È altresì importante stabilire ogni giorno obiettivi chiari e concreti e quindi, sfidando i propri limiti, pregare per realizzarli uno dopo l'altro. Questa sincera determinazione fa emergere la saggezza e la crea­tività che porteranno al successo. In breve, la vittoria nella vita si consegue con la determinazione e la preghiera, con lo sforzo e la creatività. È fuorviant…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 30 giugno 2018

Immagine
"Al momento l'intero corpo dell'Onorevole Abutsu è composto dei cinque elementi di terra, acqua, fuoco, vento e spazio. Questi cinque elementi sono anche i cinque caratteri del daimoku. Perciò Abutsu- bo è la torre preziosa stessa, e la torre preziosa è Abutsu-bo stesso. Al di fuori di questa consapevolezza tutto il resto è inutile. È la torre preziosa adornata dai sette tipi di gemme: ascoltare l'insegnamento corretto, credere in esso, osservare i precetti, meditare, praticare assiduamente, rinunciare ai propri attaccamenti e riflettere su se stessi. Potresti pensare di aver fatto offerte alla torre preziosa del Tathagata Molti Tesori, ma non è così. Le hai offerte a te stesso. Tu stesso sei un Tathagata da sempre illuminato e dotato dei tre corpi. Dovresti recitare Nam-myoho-renge-kyo con questa convinzione."

Dal Gosho "La torre preziosa" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 264)
stampa la pagina

Una sfida per il terzo millennio

Immagine
Una storia cinese narra della lotta fra due clan: tanto disuniti i primi quanto uniti i secondi, che hanno ottenuto la vittoria finale. L’obiettivo odierno è di unire tutti gli uomini contro i nemici che loro stessi hanno creato.
l re Chou di Yin guidò in battaglia settecentomila soldati contro il re Wu di Chou con i suoi ottocento uomini. Tuttavia l’esercito del re Chou, a causa della disunità, fu sconfitto dagli uomini del re Wu grazie alla loro perfetta unità». (Itai doshin, Gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 267).

Il re Chou è un personaggio realmente esistito e la sua storia è raccontata nello Shih Chi (Testimonianze dello storico). Vissuto attorno al dodicesimo secolo a.C. in Cina, è stato l’ultimo sovrano della dinastia Yin ed è passato alla storia per la sua immoralità e per la sua crudeltà. Governò il paese in modo pessimo, gravò di tasse i contadini e fu schiavo della moglie Tai-Chi.

Ne Il comportamento del Budda Nichiren dice di lui: «Si rifiutò di ascoltare gli a…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 29 giugno 2018

Immagine
"In generale, che i discepoli di Nichiren, preti e laici, recitino Nam-myohorenge- kyo con lo spirito di “diversi corpi, stessa mente”, senza alcuna distinzione fra loro, uniti come i pesci e l’acqua, questo si chiama eredità della Legge fondamentale della vita. In ciò consiste il vero scopo della propagazione di Nichiren. Se è così, anche il grande desiderio di un’ampia propagazione potrà realizzarsi. Ma se qualcuno dei discepoli di Nichiren distrugge l’unità di “diversi corpi, stessa mente” sarà come chi distrugge il proprio castello dall’interno."

Dal Gosho "L’eredità della Legge fondamentale della vita" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 190)
stampa la pagina

Coltivare il giardino dell'umanesimo

Immagine
Cari membri della Divisione giovani italiana, che vi siete riuniti pieni di entusiasmo a Firenze, la città dei fiori, amata in tutto il mondo. Congratulazioni vivissime per questa riunione generale dei giovani che celebra il 16 marzo, giorno di kosen-rufu! Mi sembra di sentire le vostre voci piene di vitalità e allegria mentre rinnovate il vostro voto, con il motto "Giovani, scalate la grande montagna di kosen-rufu in Italia". Mia moglie e io stiamo pregando con tutto il cuore per il grande successo della vostra riunione. Come vostro rappresentante, ieri ho umilmente ricevuto la Cittadinanza onoraria dal Comune di Firenze. Questo riconoscimento rappresenta la prova concreta della fiducia che voi, compagni di fede italiani, avete conquistato con il vostro impegno nel contribuire al bene della società e delle singole persone. Il 16 marzo 1958 è il giorno in cui il mio maestro Josei Toda affidò a noi, seimila giovani, la responsabilità di kosen-rufu, dopo essersi alzato da sol…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 28 giugno 2018

Immagine
"Il sole è radioso e la luna è luminosa. Anche le parole del Sutra del Loto sono radiose e luminose, come l'immagine del viso in uno specchio limpido o l'immagine della luna sull'acqua pura. Perciò, come può la dichiarazione del Tathagata "nell'esistenza presente saranno ricompensati con la fortuna" e "nell'esistenza presente otterrà una ricompensa visibile per queste azioni" essere vera per tutti tranne che per te, Nanjo Shichiro Jiro? Il Budda dichiarò che le sue parole non si sarebbero mai rivelate false, neanche in un'era in cui il sole sorga ad ovest o in un tempo in cui la luna spunti dal suolo. Non può quindi esserci il minimo dubbio che lo spirito del tuo defunto padre sia ora in presenza del Budda Shakyamuni, il signore degli insegnamenti, e che tu stesso riceverai grandi benefici in questa vita. Com'è meraviglioso, come è splendido!"

Dal Gosho "Fortuna in questa vita" (Raccolta degli scritti di Nichiren Da…
stampa la pagina

Posso pregare per qualsiasi cosa?

Immagine
In Preghiera e azione il presidente Ikeda dialoga con i giovani sul significato della preghiera, sull'atteggiamento nella pratica, su come accedere al proprio potenziale. Di seguito riportiamo alcuni estratti del testo che rispondono a questi interrogativi.
Potete pregare per qualunque cosa crediate possa contribuire alla vostra felicità e a quella degli altri. Per esempio, potete pregare per migliorare voi stessi e per diventare un certo genere di persona. Fondamentalmente potete pregare per qualunque cosa desideriate, ma non vi consiglio di pregare per cose negative. Pregare per qualcosa che ostacolerà il vostro cammino verso la felicità, o quello degli altri, produrrà nella vostra vita un effetto negativo, perché così facendo state andando contro il ritmo fondamentale della vita. La chiave per avere risposta alle nostre preghiere è essere a ritmo con l'universo (pag. 37). [...] Il Gohonzon ci permette di realizzare tutte le nostre preghiere. Ogni preghiera viene esaudita n…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 27 giugno 2018

Immagine
"Sappi che è il potere della Legge buddista quello che permette alle divinità del sole e della luna di ruotare intorno ai quattro continenti. I sutra della Luce dorata e dei Sovrani sono espedienti che conducono al Sutra del Loto. In confronto al Sutra del Loto sono come il latte di fronte al ghee o come il metallo di fronte a pietre preziose. Ma, pur essendo inferiori, essi permettono alle divinità celesti di ruotare intorno ai quattro continenti. Quanto maggiore sarà il potere di queste divinità se assaggiano il dolce ghee del Sutra del Loto!"

Dal Gosho "Consacrazione di una statua del Budda Shakyamuni fatta da Shijo Kingo" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 611)
stampa la pagina

Il potere della preghiera

Immagine
Alcuni spunti tra cui scegliere per stimolare il dialogo e lo scambio di esperienze. Dalla serie Vivere il Gosho ogni giorno di Daisaku Ikeda
Attivare le funzioni positive dell'universo «Il nitrito dei cavalli bianchi è il suono delle nostre voci che recitano Nam-myoho-renge-kyo. Quando Brahma, Shakra, gli dèi del sole e della luna, i quattro re celesti e gli altri odono questo suono, com'è possibile che non assumano un colorito sano e brillino di luce splendente? Come possono mancare di proteggerci?» da Re Rinda (RSND, 1, 880) Proprio come Re Rinda che prosperava udendo il nitrito dei cavalli bianchi, la nostra recitazione di Nam-myoho-renge-kyo, forte e vibrante, è ciò che accresce la vitalità e il potere dei Budda e delle divinità celesti in tutto l'universo. Con una preghiera assidua possiamo trasformare tutti e tutto in funzioni positive che sicuramente ci sosterranno e proteggeranno. I campioni Soka, saggi e coraggiosi, che si adoperano per kosen-rufu in linea con la…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 26 giugno 2018

Immagine
"Il potente guerriero, il generale Li Kuang, la cui madre era stata divorata da una tigre, scagliò una freccia contro una pietra, scambiandola per la tigre, e la freccia vi si conficcò fino alle piume. Ma quando si rese conto che si trattava di una pietra, non riuscì più a perforarla. In seguito a ciò divenne noto come il generale Tigre di Pietra. Lo stesso è successo a te: sebbene i nemici siano in agguato, forse la tua risoluta fede nel Sutra del Loto ha sventato le loro persecuzioni prima ancora che si verificassero? Comprendendo questo, devi rafforzare la tua fede più che mai."

Dal Gosho "Il generale Tigre di Pietra" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 846)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 25 giugno 2018

Immagine
"Porta avanti la tua fede nel Sutra del Loto. Se ti fermi a metà strada non potrai mai far scaturire il fuoco dalla pietra focaia. Fai sgorgare il potere della fede così che tutti gli abitanti di Kamakura, umili e potenti, e tutta la gente del Giappone, parlino di te come di «Shijo Kingo, Shijo Kingo della scuola del Loto». Una cattiva fama si diffonderà in lungo e in largo, ma una buona reputazione andrà anche più lontano, specialmente se è una reputazione di devozione al Sutra del Loto."

Dal Gosho "Le illusioni e i desideri sono illuminazione" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 283)
stampa la pagina

Io realizzerò kosen-rufu

Immagine
Alcuni pregano perché le cose piovano loro dal cielo senza dover fare il minimo sforzo. Ma una religione che incoraggia un atteggiamento simile toglie potere alle persone. Nel Buddismo del Daishonin la preghiera consiste nel recitare Nam-myoho-renge-kyo sulla base di un voto. L'essenza di questo voto è la realizzazione di kosen-rufu. In altre parole, significa pregare risolutamente con questa determinazione: «Io realizzerò kosen-rufu. Perciò decido di esprimere al massimo il mio potenziale e concretizzare una splendida prova concreta del Buddismo nel mio lavoro». Ecco come dovrebbe essere la nostra preghiera. È altresì importante stabilire ogni giorno obiettivi chiari e concreti e quindi, sfidando i propri limiti, pregare per realizzarli uno dopo l'altro. Questa sincera determinazione fa emergere la saggezza e la creatività che porteranno al successo. In breve, la vittoria nella vita si consegue con la determinazione e la preghiera, con lo sforzo e la creatività. È fuorv…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 24 giugno 2018

Immagine
"Ti insegnerò come diventare facilmente un Budda. Insegnare qualcosa a un altro è come oliare le ruote di un pesante carro così che possano girare, o come far galleggiare una barca sull'acqua così che possa procedere senza difficoltà. Il modo per diventare facilmente un Budda non è niente di straordinario: è come dare dell'acqua a un assetato in tempo di siccità, come dare del fuoco a una persona intirizzita dal freddo o come dare a un altro l'unico esemplare che si possiede di qualcosa, oppure offrire in elemosina ciò da cui dipende la propria vita."

Dal Gosho "Il ricco Sudatta" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 963)
stampa la pagina

La vita che abbiamo riflette unicamente il modo in cui la viviamo

Immagine
Se vi sentite tristi e soli, accettate questi sentimenti. Non cercate di distrarvi con divertimenti superficiali, non cercate di far finta di niente, sminuendoli. Attraversateli fino in fondo, sopportateli con coraggio e trasformarteli in nutrimento per la vostra crescita. Le persone, come i fiori, hanno bisogno di luce. Se nessuno le apprezza o se ne cura, il loro cuore si inaridisce. Perciò vi prego di essere come il sole, che irradia tutti con la sua luce. Le persone, come i fiori, hanno anche bisogno di acqua. Il nostro cuore si inaridisce se non diamo coraggio e felicità a noi stessi, se non accendiamo il nostro entusiasmo. Le persone capaci di incoraggiare se stesse sono veramente ispiratrici e riescono a comprendere il dolore e la sofferenza degli altri. Trovate le parole, la forza e la saggezza per portare felicità al vostro cuore. Quando vi sentite giù, cercate di risollevarvi. Se non volete bene a voi stessi non potete amare gli altri. Se siete timidi e sensibili, va beniss…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 23 giugno 2018

Immagine
"Più l’oro viene scaldato tra le fiamme e più vivo sarà il suo colore; più una spada viene affilata, più tagliente diventerà. Più una persona loda le virtù del Sutra del Loto, più i suoi benefici aumenteranno. Ricorda che i ventotto capitoli del Sutra del Loto contengono solo pochi passi che esprimono verità, ma moltissime parole di lode."

Dal Gosho "I benefici del Sutra del Loto" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 601)
stampa la pagina

Come l'ombra segue il corpo

Immagine
Princìpi del Buddismo: Non dualità di vita e ambiente (esho funi)
Quando noi cambiamo, il mondo cambia. La chiave di qualsiasi trasformazione è la nostra riforma interiore, un cambiamento del nostro cuore e della nostra mente. Comprendendo questa verità possiamo fare emergere tale potere in qualsiasi luogo, momento o situazione.
«Che ci faccio io qui?»... «Questa situazione non mi riguarda»... «Io non c'entro»... A volte accade che pensieri di questo genere attraversino la nostra mente, quando quello che ci circonda non ci piace, sembra non corrisponderci, non ha "nulla a che fare" con le nostre scelte e aspettative. Ma è davvero così? In realtà, se da un punto di vista superficiale siamo portati a distinguere vita e ambiente come elementi separati che interagiscono, ritenendo di poterli comprendere solo discernendo (appunto, letteralmente, separando), il Buddismo, ci insegna a "vedere" che si integrano, sono l'uno nell'altro come "due cose-la stess…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 22 giugno 2018

Immagine
"Più preziosi dei tesori di un forziere sono i tesori del corpo e prima dei tesori del corpo vengono quelli del cuore. Dal momento in cui leggerai questa lettera sforzati di accumulare i tesori del cuore!"

Dal Gosho "I tre tipi di tesori" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 755)
stampa la pagina

L'invincibile coraggio Soka

Immagine
Poiché il Buddismo è vittoria, trionfate fino in fondo. Con il coraggio e la preghiera costruite una storia luminosa.
Il filosofo danese Søren Kierkegaard (1813-55) una volta scrisse: «Il coraggio è l'unica cosa che può salvare l'esistenza e l'umanità». Senza coraggio non possiamo realizzare il pieno potenziale della nostra vita. Senza coraggio non possiamo aiutare gli altri. In una lettera alla monaca laica Ueno, madre del giovane Nanjo Tokimitsu, Nichiren Daishonin scrisse: «Né la pura terra né l'inferno esistono al di fuori di noi; entrambi si trovano soltanto nel nostro cuore [...] chi abbraccia il Sutra del Loto comprenderà che l'inferno stesso è la Terra della Luce Tranquilla1» (L'inferno è la Terra della Luce Tranquilla, RSND, 1, 403). Quando siamo consumati dalle sofferenze del nostro piccolo io, il cuore è intrappolato nella condizione d'Inferno, restrittiva e limitante. Ma nel profondo della sua esistenza ognuno di noi possiede il mondo libero e incon…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 21 giugno 2018

Immagine
"Domanda: Possiamo dire: «Fuoco, fuoco», ma finché non ci mettiamo la mano sopra, non ci bruciamo. Possiamo dire: «Acqua, acqua», ma finché non la beviamo veramente non soddisfiamo la sete. Allora come si può sfuggire ai cattivi sentieri dell’esistenza solamente recitando il daimoku di Nam-myoho-renge-kyo senza capirne il significato? Risposta: Si dice che suonando un koto le cui corde sono fatte con tendini di leone, tutti gli altri tipi di corde si spezzino, e che basta sentir nominare le parole “prugne in salamoia” perché la bocca si riempia di saliva. Se persino nelle questioni secolari si verificano tali prodigi, quanto più grandi saranno i prodigi del Sutra del Loto!"

Dal Gosho "Il daimoku del Sutra del Loto" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 123)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 20 giugno 2018

Immagine
"Il riflesso della luna non dimora nell’acqua torbida e sui rami di un albero morto non ci sono uccelli. Il Budda non abiterà nel cuore di una donna senza cuore. Ma una donna che abbraccia il Sutra del Loto è come acqua pura nella quale dimorerà la luna del Budda Shakyamuni. [...] Quando nel proprio cuore si prende fede in Nam-myoho-renge-kyo, il cuore diventa una casa in cui va ad abitare il Budda Shakyamuni. Dapprima la persona non se ne accorge, ma col passare dei mesi il Budda che vive dentro il cuore comincia ad apparire come in un sogno, e il cuore, poco a poco, si riempie sempre più di gioia."

Dal Gosho "Il Budda dimora in un cuore puro" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume II, pag. 832)
stampa la pagina

La fede salda come una "grande montagna"

Immagine
Anche nella nostra vita potranno esserci momenti in cui ci troviamo ad affrontare problemi e difficoltà, ma è proprio allora che bisogna alzarsi e ripartire con fede incrollabile.
Nel capitolo "La grande montagna" del volume 30 de La nuova rivoluzione umana, il presidente Ikeda parla delle dimissioni da terzo presidente della Soka Gakkai, ufficializzate il 24 aprile 1979. Non conoscevo nei dettagli il motivo delle sue dimissioni e sono rimasta molto toccata dal racconto delle vicende di quel periodo. Di recente, durante un corso in Giappone, la responsabile delle donne della SGI, ­Yumiko Kasanuki, ci ha spiegato che in queste puntate sensei ci sta insegnando come lottare adesso per lo sviluppo futuro di kosen-rufu, e ci incoraggia a crescere e ad approfondire la nostra fede. Come scrive nella Prefazione al romanzo, ogni puntata "è una lettera quotidiana di incoraggiamento" a ciascuno di noi. Leggendo per la prima volta ciò che è accaduto allora, mi colpisce lo spi…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 19 giugno 2018

Immagine
"Continua a praticare senza mai abbandonare la fede fino all’ultimo istante della vita e quando giungerà quel momento, ammira! Quando salirai sulla vetta della perfetta illuminazione e guarderai attentamente in ognuna delle quattro direzioni, con tua grande meraviglia vedrai che l’intero regno dei fenomeni è la Terra della Luce Tranquilla: il terreno è fatto di lapislazzuli, gli otto sentieri sono delimitati da cordoni dorati, dal cielo piovono quattro tipi di fiori e una musica risuona nell’aria. Tutti i Budda e i bodhisattva si dilettano carezzati dalle brezze di eternità, felicità, vero io e purezza. Si avvicina rapidamente il momento in cui anche noi saremo enumerati nella loro schiera. Ma se la nostra fede è debole, non giungeremo mai in quel luogo meraviglioso."

Dal Gosho "Le quattordici offese" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 675)
stampa la pagina

Quando ho ricevuto il mio Gohonzon...

Immagine
di Stella Loffredo*
Il 29 aprile 2018, tra le lacrime fiere di mio fratello e il mio cuore che batteva fortissimo, ho ricevuto il mio Gohonzon. E’ stata una cerimonia bellissima. A Lione. Vivo in Francia da qualche tempo. Nella mia memoria questo è stato uno dei giorni più’ belli della mia vita. Mi sentivo importante, potente. Mi sentivo presente. Mi sentivo. Dicevo alle mie compagne di fede che il mio Gohonzon era il più bello e lucente. Che aveva dei colori più vivi e sinceri. In realtà parlavo della mia vita e non me ne rendevo conto. Era un piacere praticare davanti alla mia bellissima installazione, a quel butsudan perfetto e sempre pulito. Dopo poco tutte le mie paure, le mie incertezze e quel malessere permanente hanno cominciato a farsi sentire. Ancora più’ forte, ancora più’ vivo. Ho subito smesso di praticare. Mi sentivo una codarda. Mi nascondevo dietro alle mie paure e dietro a quella fitta allo stomaco che precede un pianto senza fine. Era un luogo, questo, che conoscevo…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 18 giugno 2018

Immagine
"In sostanza, l’apparizione della torre preziosa indica che quando udirono il Sutra del Loto i tre gruppi di ascoltatori della voce percepirono per la prima volta la torre preziosa dentro la loro vita. Adesso i discepoli e i seguaci laici di Nichiren stanno facendo lo stesso. Nell’Ultimo giorno della Legge, non esiste altra torre preziosa che gli uomini e le donne che abbracciano il Sutra del Loto. Perciò ne consegue che coloro che recitano Nam-myoho-rengekyo, qualunque sia la loro condizione sociale, sono essi stessi la torre preziosa, e allo stesso modo sono essi stessi il Tathagata Molti Tesori. Non esiste altra torre preziosa che Myoho-renge-kyo. Il daimoku del Sutra del Loto è la torre preziosa e la torre preziosa è Nam-myoho-renge-kyo."

Dal Gosho "La torre preziosa" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 264)
stampa la pagina

L'importanza della decisione

Immagine
1) Praticando il buddismo con formalità si cade nell'abitudine Praticare con determinazione è fede o diventa fede.  2) Se consideri solo i metodi per risolvere un problema, può nascere confusione. Se preghi con determinazione nasce saggezza.  3) Se decidi che "non puoi farlo" non potrai farlo. Se preghi decidendo "lo farò" ti si aprirà una strada.  4) Se lo farai perché ti hanno detto di farlo, sarà faticoso e penoso. Se lo farai perché hai deciso profondamente e con il cuore, avrai soddisfazione e gioia.  5) Se ti affatichi solo per le cose di questo mondo, rimane la sofferenza. Se ti dai da fare per realizzare una società pacifica, rimane nella tua vita gioia e la buona fortuna.  6) Se reagisci emotivamente agli altri, crei solo incomprensioni e cattivi sentimenti. Se reagisci prima di tutto con la preghiera, sia tu che gli altri potrete crescere.  7) Parlare con gli altri delle proprie difficoltà senza decidere di trasformarle, è una lamentela. Se fai ricor…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 17 giugno 2018

Immagine
"Dobbiamo proclamare esplicitamente le virtù di Myoho-renge-kyo! Così come i composti velenosi si trasformano in medicina, i cinque caratteri di Myoho-renge-kyo trasformano il male in bene. La Sorgente dei Gioielli si chiama così perché in essa le pietre si trasformano in gioielli. Allo stesso modo questi cinque caratteri possono trasformare i comuni esseri umani in Budda. Perciò, poiché il tuo amato padre ha recitato Nam-myoho-renge-kyo mentre era in vita, ha conseguito la Buddità nella sua forma presente nello stesso modo in cui le pietre si trasformano in gioielli. Le azioni da te compiute rappresentano dunque il massimo dell’amore e della devozione filiale."

Dal Gosho "Cavalli bianchi e cigni bianchi" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 944)
stampa la pagina

Una fede autonoma pervasa dal voto di Kosen-Rufu

Immagine
Tutti abbiamo problemi e sofferenze. Per superarli è importante avere la determinazione di farlo per kosen-rufu. Per esempio, se soffriamo di una malattia, formulare il voto di superarla e di acquisire la forza vitale per poter partecipare liberamente alle attività per kosen-rufu e dimostrare la validità del Buddismo di Nichiren, darà un enorme impulso alla guarigione. Ovviamente il fatto stesso di recitare Nam-myoho-renge-kyo porta benefici. Ma quando la preghiera per superare la malattia è unita a un profondo senso di missione per kosen-rufu, mette energicamente in moto le ruote del cambiamento in direzione di una sostanziale trasformazione interiore, una trasformazione del nostro stato vitale e del nostro karma. Quando recitiamo assiduamente sulla base del voto di realizzare kosen-rufu, il nobile stato vitale dei Bodhisattva della Terra emerge dentro di noi, lo stato vitale illuminato di Nichiren Daishonin inizia a pulsare a riusciamo a manifestare la nostra Buddità innata. [...]
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 16 giugno 2018

Immagine
"Il più grande tesoro degli esseri senzienti è la vita. Coloro che sopprimono la vita altrui cadranno inevitabilmente nei tre cattivi sentieri. Per questo i re che mettono in moto la ruota osservavano il precetto di “non uccidere” come il primo dei dieci buoni precetti e, quando il Budda espose i cinque precetti all’inizio dei sutra hinayana, il primo di essi era “non uccidere”. Anche nel Sutra mahayana della Rete di Brahma “non uccidere” è il primo dei dieci precetti principali. Il capitolo “Durata della vita” del Sutra del Loto è quello in cui sono esposti i meriti che derivano dalla pratica del Tathagata Shakyamuni del precetto di “non uccidere”. Di conseguenza, coloro che uccidono saranno abbandonati da tutti i Budda delle tre esistenze e le divinità dei sei cieli del mondo del desiderio non li proteggeranno."

Dal Gosho "Raccomandare questo insegnamento al tuo signore ed evitare la colpa di complicità nell’offesa alla Legge" (Raccolta degli scritti di Nichire…
stampa la pagina

Saggi per scegliere, saggi per agire

Immagine
Nel Buddismo esiste un concetto, non molto noto, che sembra rivestire una importanza particolare quando si pensa a come sviluppare e concretizzare i propri progetti: Zuijii e Zuitai. Zuijii significa “essere e manifestarsi in accordo con la propria mente”, Zuitai sta per “usare le parole per dire agli altri ciò che non si crede, nel tentativo di ingannarli” (Dal Gosho Aprire gli occhi di immagini scolpite o dipinte); in altri termini: pensare in un modo e comportarsi in un altro.
A prima vista sembra quindi che il primo concetto abbia un valore positivo, esprimendo coerenza e che il secondo, che nel suo senso più ampio significa “dire ciò che gli altri vogliono sentire”, sia un atteggiamento negativo, che implica un inganno o l’incapacità di parlare in accordo con il proprio più intimo pensiero e intendimento. Tante volte, del resto, ci capita di non dire quello che abbiamo in mente per paura, confusione debolezza interiore. In questi frangenti Zuitai esprime effettivamente una condiz…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 15 giugno 2018

Immagine
"In che modo bisogna prendere fede nel Sutra del Loto? Praticare gli insegnamenti di questo sutra senza fede è come entrare in una montagna piena di tesori senza mani [per raccoglierli] o come cercare di compiere un viaggio di mille miglia senza gambe. Afferra la fede che è ti lontana attraverso la prova concreta che ti è vicina."

Dal Gosho "Lettera a Horen" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 454-455)
stampa la pagina

Ritratto di un demone

Immagine
In cima a tutti c'è lui, il Re demone del sesto cielo, con i suoi dieci eserciti pronti ad accerchiarci. Ma osservando la nostra mente attraverso la preghiera

Appare per far smettere di pregare, fiaccare lo stato vitale, indebolire la fede. «Quando incontra qualcuno che ha rivolto il suo cuore al bene, cerca di ostacolarlo» (Lettera ai fratelli, RSND, 1, 440; cfr. SND, 4, 108). Eppure la sua apparizione è proprio il segno della crescita. Se non stessimo attraversando profondi cambiamenti non ci sarebbe nessun motivo valido, per lui, di farsi vivo e sbarrarci la strada. Si chiama Demone del sesto cielo e, nella splendida allegoria del Buddismo, è rappresentato come un re molto potente che ha al suo seguito dieci eserciti. Si tratta di eserciti insoliti, perché i suoi soldati sono vestiti di desiderio, di tristezza, di fame e sete, di piacere, di sonno, di paura, di dubbio e rimpianto, di collera, di fama e guadagno e d'orgoglio e disprezzo. Sono eserciti che ti accerchiano e ti …
stampa la pagina