Giorno per giorno - 8 gennaio

La preghiera è alla base di tutto.
Ma se allo stesso tempo manchiamo di sforzi concreti, per quanto daimoku possiamo recitare, le nostre prehiere non otterranno risposta. Il Buddismo è ragione. Se recitiamo senza impegnarci non potremo riuscire nella nostra missione.

Commenti

  1. questo significa dedicarsi agli altri a fare shakubucu

    RispondiElimina
  2. Non solo Enzo, azione secondo me vuole dire non aspettare la manna, ma recitare e fare insieme per compiere la scelta giusta.

    RispondiElimina
  3. verissimo Giuly lo dico sempre a me stessa di trasferire la determinazione che metto nel daimoku nell'azione concreta di cui non è tanto importante il risultato ma quanto che è stata compiuta.alla causa segue sempre l'effetto, l'importante è porla , il Gohonzon è talmente trasparente e queste cose ce le dice tutte poi sta a noi metterle in "pratica"!

    RispondiElimina

Posta un commento