Frase dal Gosho - 30 maggio 2013

"Quando si propaga questo insegnamento si incontrano grandi difficolta`, come il sutra afferma: "Odio e gelosia abbondano persino durante la vita del Budda; molto maggiori saranno dopo la sua scomparsa" e: "Tutta la societa` sara` ostile e sara` molto difficile credere"."

Da "Risposta a Nii-ama" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 5, pag. 20)

Commenti

  1. Da marzo 2013 ho iniziato a praticare ma ancora non ho ricevuto il Gohonzon. Sulla trasmissione dell'insegnamento... Certo, avrei piacere di partecipare ai meeting di studio su Gosho ma purtroppo a Verona (dove io abito) dal mio responsabile di capitolo, a quello di settore e di gruppo, mi è stato risposto più volte che questi meeting sono aperti solo ai membri e che non essendo membro, posso partecipare in alternativa ai meeting di studio sui Principi Fondamentali (cosa che infatti sto facendo). So che in altre città i meeting su Gosho sono aperti a tutti... Mi chiedo come mai qui a Verona possa sussistere questa limitazione. Peccato: ritengo che la propaqazione di questi insegnamenti dovrebbe essere aperta a tutti, come credo fosse nelle intenzioni di Nichiren Daishonin.

    RispondiElimina
  2. Ciao.
    In effetti non è un problema partecipare allo studio Gosho se non hai ancora ricevuto il Gohonzon ma è importante seguire prima lo studio principianti per imparare alcuni concetti fondamentali, così da avere poi le basi per studiare il Gosho come si deve.
    Un passettino per volta!

    RispondiElimina
  3. Enzo (alias AlanCuore)30 maggio 2013 10:57

    Grazie della risposta Gabriele. Posso comprendere la particolare attenzione verso lo studio Gosho che può risultare di non facile comprensione per un principiante ma auspico comunque che sia lasciato al singolo individuo la scelta di partecipare o meno allo studio Gosho. Successivamente ritengo che la decisione di proseguire o meno sullo studio Gosho, in base alla propria preparazione nella comprensione, sia quasi una logica conseguenza. Grazie ancora per la risposta.
    P.S. Ho visto solo successivamente che avevo firmato il precedente post con un alias proveniente da un account Google: mi chiamo Enzo, piacere.

    RispondiElimina
  4. Credo che i responsabili siano legati alle antiche tradizioni , fissare dei paletti è stata la causa che mi ha fatto smettere di praticare agli inizi degli anni 90 a Firenze , adesso vivo a Bordighera , ho ricominciato a settembre , studio gosho è aperto a tutti

    RispondiElimina

Posta un commento