Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2018

Facciamo risuonare il ruggito del Daimoku

Immagine
Uniamoci tutti insieme nella famiglia Soka - con le donne al centro, gli uomini come pilastri e i giovani in prima linea - e impegniamoci nei dialoghi con un cuore da leone per condividere le nostre convinzioni e incoraggiare calorosamente gli altri
Vorrei lodare gli immensi sforzi che i nostri membri stanno compiendo per kosen-rufu in Giappone e in tutto il mondo. Quando ci si impegna al massimo si generano nuove brezze. Le azioni e i dialoghi sinceri dei nostri compagni di fede stanno creando fresche brezze di speranza e di felicità. I membri della famiglia Soka avanzano con energia «rafforzando la loro fede giorno dopo giorno e mese dopo mese» (RSND, 1, 885) e Nichiren Daishonin di certo li applaude esclamando: "Eccellente! Eccellente!"; "Che cosa ammirevole!". Con la presenza dei responsabili della SGI provenienti da così tanti paesi possiamo dire che la riunione di oggi è un vero "Summit di kosen-rufu". Molti di loro visitano il Giappone per la prim…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 31 dicembre 2018

Immagine
"Il Gran Maestro Miao-lo afferma: «Sappiate che nella nostra vita e nel suo ambiente in un singolo istante vi sono tremila regni. Perciò, quando si raggiunge la via del Budda, ci si mette in armonia con questo principio fondamentale, e la nostra vita, corpo e mente, in un singolo istante pervade l’intero regno dei fenomeni»"

Dal Gosho "l'oggetto di culto per l'osservazione della mente" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 326)
stampa la pagina

Il colore

Immagine
Il colore è bellezza. Il colore è arte, emozione, pensiero. Il colore è poesia. È il canto stesso della vita. Il Buddismo insegna che tutti i colori e le fragranze sono manifestazioni della Via di mezzo. Il Buddismo considera ogni colore e profumo, ogni essere inanimato e vivente - uccelli, animali, uomini e fiori, ogni singolo stelo d'erba e albero - tutti i vari e magnifici fenomeni dell'universo, senza alcuna eccezione, come manifestazioni del vero aspetto della Via di mezzo, della natura di Budda. Ecco perché il Buddismo insegna che anche i fiori e gli alberi otterranno la Buddità. Anche l'arte delle tinture naturali vegetali, così evoluta in Giappone, è basata su uno spirito di profondo rispetto per la vita della pianta. Con profonda gratitudine per i misteriosi poteri della natura, gli artigiani giapponesi hanno utilizzato liberamente la naturale tavolozza dell'universo: frutta e bacche, foglie, radici, rami, cortecce e fiori, per tingere stoffe e tessuti …
stampa la pagina

Daisaku Ikeda Quotes

Immagine
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 30 dicembre 2018

Immagine
"Le tre categorie di illusioni - le illusioni del pensiero e del desiderio, le illusioni innumerevoli come granelli di polvere e sabbia e le illusioni sulla vera natura dell'esistenza - e il karma creato dalle dieci azioni malvagie e dai cinque peccati capitali sono come una notte oscura nella mente di tutti gli esseri umani. In questa notte oscura il Sutra della Ghirlanda di fiori e gli altri sutra sono come stelle, mentre il Sutra del Loto è come la luna. Per coloro che hanno fede nel Sutra del Loto, ma non una fede profonda, è come se la notte oscura fosse illuminata da mezza luna, ma per coloro che hanno una fede profonda è come se la notte fosse illuminata dalla luna piena"

Da "L'essenza del capitolo "Re della Medicina"" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 81)
stampa la pagina

La profondità della nostra fede

Immagine
Parlando del nostro atteggiamento nei confronti del Gohonzon, Toda disse che dovremmo recitare con un'unica mente, cioè credendo unicamente nella Legge mistica. Perseverando con questa fede possiamo raccogliere benefici incommensurabili. Abbracciando la Legge mistica e impegnandosi sinceramente nella pratica buddista chiunque può percorrere con fierezza il grande cammino della rivoluzione umana e conseguire uno stato di felicità assoluta. Il Daishonin prosegue così: «La cosa più importante è che, recitando soltanto Nam-myoho-renge-kyo, puoi conseguire la Buddità» (Ibidem) e dichiara che il conseguimento della Buddità dipende dalla forza della propria fede (cfr. Ibidem). La nostra felicità non è determinata dai nostri anni di pratica né tanto meno dalla nostra posizione nell'organizzazione o nella società, bensì dalla forza e dalla profondità della nostra fede. Un assunto fondamentale nel Buddismo di Nichiren Daishonin è che tutto parte dalla fede, indipendentemente da chi sia…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 29 dicembre 2018

Immagine
"Il quinto volume contiene il cuore di tutto il Sutra del Loto poiché rivela che la figlia del re drago conseguì la Buddità nella sua forma presente. Devadatta rappresenta l’aspetto spirituale dell’illuminazione, la figlia del re drago l’aspetto fisico. Il principio del conseguimento della Buddità nella propria forma presente non appare in nessun altro degli insegnamenti predicati durante tutta la vita del Budda."

Dal Gosho "Persecuzione con spade e bastoni" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 855)
stampa la pagina

Il rispetto

Immagine
«Questo intende il sutra quando afferma: "Dovrai alzarti e salutarla di lontano, mostrandole lo stesso rispetto che mostreresti a un Budda". Dovete rispettarvi l'un l'altro» Le quattordici offese, RSND, 1, 671 • • • Cosa si legge nel Gosho: Nel passato il Bodhisattva Mai Sprezzante sostenne che tutti gli esseri umani hanno la natura di Budda, che abbracciando il Sutra del Loto avrebbero conseguito sicuramente la Buddità e che disprezzare una persona è disprezzare il Budda stesso. La sua pratica era di venerare tutti. da Le quattordici offese (RSND, 1, 670) Daisaku Ikeda commenta: Poiché credeva che tutte le persone possedessero la natura di Budda, il Bodhisattva Mai Sprezzante si inchinava sempre in segno di rispetto di fronte a chiunque incontrava. Noi della SGI stiamo svolgendo ai nostri giorni questa pratica del bodhisattva impegnandoci nei dialoghi per condividere il Buddismo di Nichiren con le persone intorno a noi; questo rappresenta un atto di supremo rispett…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 28 dicembre 2018

Immagine
"C’era una volta in India un re chiamato Ashoka il Grande che governava su un quarto del paese di Jambudvipa. [...] Indagando sulle vite passate di questo grande sovrano, scopriamo che all’epoca del Budda Shakyamuni, vivevano due ragazzi chiamati Virtù Vittoriosa e Invincibile, i quali offrirono al Budda una torta di fango. [Grazie a quest’azione, Virtù Vittoriosa, il maggiore dei due,] rinacque nell’arco di cento anni come un grande sovrano. Benché il Budda sia degno di rispetto, paragonato al Sutra del Loto è come una lucciola accanto al sole o alla luna. La superiorità del Sutra del Loto rispetto al Budda Shakyamuni è grande quanto la distanza fra il cielo e la terra. Se fare offerte al Budda produce tali benefici, fare offerte al Sutra del Loto ne produrrà di ben più grandi."

Dal Gosho "I due tipi di fede" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 798)
stampa la pagina

Facciamo sbocciare i fiori del dialogo

Immagine
È con una preghiera seria e sincera, e con il coraggio di instaurare dialoghi cuore a cuore che si riesce a espandere enormemente anche il proprio stato vitale
Febbraio è il mese in cui ricorre l'anniversario della nascita del mio maestro Josei Toda. Per celebrare questo avvenimento, i compagni di fede di Okinawa hanno inviato una composizione di fiori di ciliegio del genere che il presidente Toda amava tanto. Anche nel momento in cui cinquantacinque anni fa, nel 1961, ho compiuto il primo passo per realizzare l'ardente desiderio del mio maestro di realizzare kosen-rufu in Oriente, sono stati i compagni di fede di Okinawa che, facendo proprio il cuore del maestro, hanno riportato la più grande vittoria di shakubuku di tutto il Giappone. Le famiglie di Okinawa, così degne di lode, stanno avanzando sempre di più trasformando la propria regione in un modello di kosen-rufu e di "pace e sicurezza nel proprio paese", e continuano a far sbocciare e a diffondere la fragranz…
stampa la pagina

Daisaku Ikeda Quotes

Immagine
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 27 dicembre 2018

Immagine
"In sostanza, l’entità di Myoho-renge è il corpo fisico che i discepoli e i seguaci di Nichiren, che credono nel Sutra del Loto, hanno ricevuto dai loro genitori alla nascita. Queste persone che, scartando onestamente gli espedienti, hanno fede unicamente nel Sutra del Loto e recitano Nam-myoho-renge-kyo, trasformeranno i tre sentieri delle illusioni e i desideri, del karma e della sofferenza nelle tre virtù del corpo del Dharma, della saggezza e dell’emancipazione. La triplice contemplazione e le tre verità si manifesteranno immediatamente nella loro mente e il luogo in cui vivono diventerà la Terra della Luce Eternamente Tranquilla"

Dal Gosho "L'entità della Legge mistica" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 373)
stampa la pagina

Un'ondata di prove concrete

Immagine
«Per valutare le dottrine buddiste io, Nichiren, credo che i metodi migliori siano la ragione e la prova documentaria. Ma ancora migliore di queste è la prova concreta» (I tre maestri del Tripitaka pregano per la pioggia, RSND, 1, 532)
"Prova concreta" e "beneficio" sono parole che ricorrono frequentemente nella pratica buddista. Ma che cosa significa manifestare la prova concreta? Il presidente Ikeda scrive: «Utilizzando l'enorme potere della fede e della pratica otteniamo inevitabilmente dei risultati sotto forma di benefici cospicui e incospicui» (D. Ikeda, I capitoli Hoben e Juryo, esperia, pag. 73). Ottenere benefici dalla recitazione del Daimoku è dunque certo. Tuttavia, mentre in alcuni ambiti della vita tutto sembra scorrere naturalmente, in altri, nonostante gli sforzi più appassionati, i risultati sembrano non arrivare mai. Anche il Daishonin scrive che «quando una persona ha esaurito la propria buona fortuna, qualsia­si strategia sarà inutile» (RSND…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 26 dicembre 2018

Immagine
"Sviluppa sempre più la tua fede fino all’ultimo momento della tua vita, altrimenti avrai dei rimpianti. Per esempio, il viaggio da Kamakura a Kyoto dura dodici giorni: se viaggi per undici giorni e ti fermi quando ne manca uno solo, come puoi ammirare la luna sopra la capitale? Qualunque cosa accada, rimani vicino al prete che conosce il cuore del Sutra del Loto, continua a imparare sempre più da lui i princìpi del Buddismo e prosegui il viaggio della fede."

Dal Gosho "Lettera a Niiike" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 911)
stampa la pagina

L'amicizia

Immagine
«L'amicizia è un tesoro prezioso. È una sorgente di felicità e un punto di partenza per la pace. La pace non si trova in qualche luogo remoto, ma comincia da noi, dall'azione di creare amicizia con un'altra persona» D. Ikeda • • • Cosa si legge nel Gosho: Dove può condurci la nostra saggezza? Se abbiamo abbastanza saggezza da distinguere il caldo dal freddo, dovremmo cercare un buon amico. da I tre maestri del Tripitaka pregano per la pioggia (RSND, 1, 531) Daisaku Ikeda commenta: dalla serie Vivere il Gosho La nostra organizzazione è una meravigliosa assemblea di "buoni amici" del regno del Buddismo. Il Daishonin sicuramente apprezzerebbe le nostre riunioni di discussione dove le persone di tutte le età e con percorsi di vita differenti si riuniscono da pari a pari per incoraggiarsi e sostenersi a vicenda. Quando avanziamo in solida unità come "buoni amici" lungo il cammino della rivoluzione umana, il potere del Budda si manifesta immancabilmente nell…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 25 dicembre 2018

Immagine
"Domanda: Possiamo dire: «Fuoco, fuoco», ma finché non ci mettiamo la mano sopra, non ci bruciamo. Possiamo dire: «Acqua, acqua», ma finché non la beviamo veramente non soddisfiamo la sete. Allora come si può sfuggire ai cattivi sentieri dell’esistenza solamente recitando il daimoku di Nam-myoho-renge-kyo senza capirne il significato? Risposta: Si dice che suonando un koto le cui corde sono fatte con tendini di leone, tutti gli altri tipi di corde si spezzino, e che basta sentir nominare le parole “prugne in salamoia” perché la bocca si riempia di saliva. Se persino nelle questioni secolari si verificano tali prodigi, quanto più grandi saranno i prodigi del Sutra del Loto!"

Dal Gosho "Il daimoku del Sutra del Loto" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 123)
stampa la pagina

Terminiamo le cose in sospeso

Immagine
stampa la pagina

Non cercare il Gohonzon fuori di sè

Immagine
«Io, Nichiren, ho iscritto la mia vita in inchiostro di sumi, perciò credi profondamente nel Gohonzon. Il volere del Budda è il Sutra del Loto, ma l'anima di Nichiren non è altro che Nam-myoho-renge-kyo» da Risposta a Kyo'o, RSND, 1, 365 • • • Cosa si legge nel Gosho: Non cercare mai questo Gohonzon al di fuori di te. Il Gohonzon esiste solo nella carne di noi persone comuni che abbracciamo il Sutra del Loto e recitiamo Nam-myoho-renge-kyo. da Il reale aspetto del Gohonzon (RSND, 1, 738) Daisaku Ikeda commenta: dalla serie Vivere il Gosho Il Gohonzon esiste dentro di noi. La suprema e nobile condizione vitale della Buddità brilla nelle nostre vite dedicate alla causa di kosen-rufu. Di conseguenza, non importa cosa accada, finché manterremo una forte fede, staremo bene. Non c'è niente di cui preoccuparsi. Niente è più prezioso del singolo essere umano che abbraccia e pratica la Legge mistica. • • • Vi si può accedere solo con la fede Cfr. BS, 154, 43 Il Daishonin scrive: «…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 24 dicembre 2018

Immagine
"È raro nascere umani. Il numero di coloro che sono dotati di un corpo umano è piccolo come la quantità di terra che può stare su un’unghia. E mantenere in vita un corpo umano è difficile come per la rugiada restare sull’erba. Ma è più importante vivere un solo giorno con onore piuttosto che vivere sino a centoventi anni e morire in disgrazia. Vivi in modo che tutte le persone di Kamakura lodino Nakatsukasa Saburo Saemon-no-jo per la devozione al suo signore, al Buddismo e per il suo rispetto e attenzione nei confronti degli altri. Più preziosi dei tesori di un forziere sono i tesori del corpo e prima dei tesori del corpo vengono quelli del cuore. Dal momento in cui leggerai questa lettera sforzati di accumulare i tesori del cuore!"

Dal Gosho "I tre tipi di tesori" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 755)
stampa la pagina

Pierpaolo racconta la fibrosi cistica

Immagine
A scandire le sue giornate sono le flebo di antibiotici ogni sei ore, due ore di fisioterapia respiratoria, tante pillole durante i pasti e la nutrizione enterale notturna. “Non ho modo di scordarmi di essere malato, insomma”, scherza quasi nonostante la malattia sia ormai a uno stadio importante. Eppure Pierpaolo si sente fortunato.
“Ciò che conta è vincere alla fine; Le vittorie e le sconfitte lungo il cammino sono di secondaria importanza. È la vittoria finale nella vita che importa e questa è la ragione per cui pratico il buddismo” Daisaku Ikeda (presidente onorario della Soka Gakkai).
Si presenta così Pierpaolo Baingiu, trentacinque anni, originario di Siniscola e affetto da fibrosi cistica, una malattia genetica ereditaria e degenerativa che colpisce vari organi ma principalmente i polmoni, causando infezioni fino ad arrivare ad un’insufficienza respiratoria nonché alla morte entro i quarant’anni.
Continua a leggere su fanpage
stampa la pagina

La strada più veloce

Immagine
Anziché provare a scappare dobbiamo affrontare di petto i problemi. È la strada più veloce per progredire. Se vi sentite tristi e soli, accettate questi sentimenti. Non cercate di distrarvi con divertimenti superficiali, non cercate di far finta di niente, sminuendoli. Attraversateli fino in fondo, sopportateli con coraggio e trasformarteli in nutrimento per la vostra crescita. Le persone, come i fiori, hanno bisogno di luce. Se nessuno le apprezza o se ne cura, il loro cuore si inaridisce. Perciò vi prego di essere come il sole, che irradia tutti con la sua luce. Le persone, come i fiori, hanno anche bisogno di acqua. Il nostro cuore si inaridisce se non diamo coraggio e felicità a noi stessi, se non accendiamo il nostro entusiasmo. Le persone capaci di incoraggiare se stesse sono veramente ispiratrici e riescono a comprendere il dolore e la sofferenza degli altri. Trovate le parole, la forza e la saggezza per portare felicità al vostro cuore. Quando vi sentite giù, cercate di…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 23 dicembre 2018

Immagine
"Quelli che credono nel Sutra del Loto sono come l’inverno, che si trasforma sempre in primavera. Non si è mai visto né udito, sin dai tempi antichi, di un inverno che si sia trasformato in autunno, né si è mai sentito di alcun credente del Sutra del Loto che sia diventato un essere comune. Un passo del sutra dice: «Fra coloro che ascoltano la Legge, nemmeno uno mancherà di conseguire la Buddità»."

Dal Gosho "L’inverno si trasforma sempre in primavera" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 477)
stampa la pagina

Una vita di piena realizzazione

Immagine
Il progresso scientifico è importante e naturalmente lo sono anche l’economia, la politica e l’educazione. Ma la cosa più importante è la vita. Shakyamuni e Nichiren Daishonin ci hanno insegnato che la trasformazione interiore è alla base di tutto. Il Daishonin ha rivelato la Legge fondamentale che permea la vita e l’universo. Ha lasciato a tutti un mezzo per condurre un’esistenza piena di compassione e per godere di pace e felicità. La suprema Legge della vita e dell’universo è la Legge mistica e tutti voi che la sostenete siete i tesori del mondo. La legge buddista di causa ed effetto è rigorosa. Siate quindi certi che tutti coloro che si dedicano alla Legge mistica saranno grandi leader che, esistenza dopo esistenza, godranno di salute, benessere e bellezza e contribuiranno alla società conquistando lode e ammirazione, conducendo una vita di piena realizzazione.
D. Ikeda - B&S n.173 (novembre - dicembre 2015)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 22 dicembre 2018

Immagine
"Nel passato il ragazzo delle Montagne Nevose volle dare la sua vita per la metà di un verso. Quanto più dovremmo esser grati di poter ascoltare un capitolo o un volume del Sutra del Loto! Come potremo mai ripagare una cosa simile? Se ti preoccupi veramente della tua prossima vita, devi seguire l’esempio del ragazzo delle Montagne Nevose: anche se sei molto povero e non hai tesori da offrire, se si presenta l’occasione di offrire la tua vita per la Legge buddista, devi dare la vita per imparare la Legge buddista. Questo nostro corpo comunque diventerà nulla più del terreno delle colline e dei campi; è inutile lesinare la tua vita perché, per quanto lo desideri, non potrai continuare a farlo per sempre. Anche un uomo che vive a lungo, raramente vive oltre i cento anni e tutti gli eventi di una vita non sono che il sogno di un breve sonno."

Dal Gosho "Le quattordici offese" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 674)
stampa la pagina

Cos'è la libertà?

Immagine
«Per il Buddismo, la vera libertà è correlata alla condizione vitale. Chi ha una vasta condizione vitale è libero anche se è rinchiuso nella più angusta delle prigioni». (Daisahu Ikeda)
• • •

Cosa si legge nel Gosho: Se vuoi liberarti dalle sofferenze di nascita e morte che sopporti dal tempo senza inizio e ottenere sicuramente la suprema Illuminazione in questa esistenza, devi cogliere la mistica verità che è originariamente inerente a tutti gli esseri viventi. Questa verità è Myoho-renge-kyo.
da Il conseguimento della Buddità in questa esistenza (RSND, 1, 3)
Daisaku Ikeda commenta: Il temine libertà indica uno stato di autonomia caratterizzato dall'assenza di costrizioni o di limitazioni, o anche di impedimenti, restrizioni. In senso negativo l'eccesso di libertà può portare a una mancanza di controllo o di ritegno fino alla totale perdita di rispetto per sé e per gli altri. Nel Buddismo si intende per libertà quell'emancipazione dai vincoli formati dal karma che costri…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 21 dicembre 2018

Immagine
"Il Sutra di Virtù Universale, spiegando l'essenza del Sutra del Loto, afferma: "Anche senza estinguere i desideri e le illusioni e senza separarsi dai cinque desideri...". Il Gran Maestro T'ien-t'ai in Grande concentrazione e visione profonda afferma: "I desideri e le illusioni sono illuminazione e nascita e morte sono nirvana". Il Bodhisattva Nagarjuna spiegando nel Trattato sulla grande perfezione della saggezza che il Sutra del Loto supera tutti gli altri insegnamenti della vita del Budda, dice: "[Il Sutra del Loto è] come un grande medico in grado di trasformare il veleno in medicina". Ciò significa che un medico mediocre cura una malattia con una medicina, un grande medico cura una malattia grave con un potente veleno." "

Dal Gosho "Il ricevimento di nuovi feudi" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 840)
stampa la pagina

La rivelazione della legge

Immagine
«Ho appena letto con grande attenzione la tua lettera. Rispondo che la Legge fondamentale di vita e morte trasmessa dal Budda a tutti gli esseri viventi è Myoho-renge-kyo. Infatti i cinque caratteri di Myoho-renge-kyo furono trasmessi al bodhisattva Pratiche Superiori dai due Budda Shakyamuni e Molti Tesori seduti nella Torre preziosa, perpetuando un'eredità ininterrotta sin dall'infinito passato». Dalla frase iniziale «Ho appena letto con grande attenzione la tua lettera» possiamo dedurre che la lettera inviata da Sairen-bo al Daishonin conteneva una domanda relativa all'eredità della Legge fondamentale di vita e morte. In risposta, Nichiren afferma che la Legge fondamentale di vita e morte trasmessa dal Budda a tutti gli esseri viventi è Myoho-renge-kyo. Il monaco cinese Kumarajiva (344-413), che compì una lunga e attenta opera di trascrizione del Sutra del Loto dalla versione sanscrita a quella in ideogrammi cinesi, ne tradusse il titolo (Saddharma pundarika sutra in s…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 20 dicembre 2018

Immagine
"Un tralcio di glicine, avvolgendosi intorno a un pino, può salire nell’aria fino a mille hiro e un airone può viaggiare diecimila ri perché può contare sulle proprie ali. Non è con le loro sole forze che sono in grado di compiere queste imprese. Ciò si applica allo stesso modo al caso del prete Jibu-bo. Anche se egli è come un tralcio di glicine, poiché si arrampica sul pino del Sutra del Loto può scalare la montagna della perfetta illuminazione. Poiché può fare affidamento sulle ali dell’unico veicolo, può librarsi nel cielo della Luce Tranquilla. Con simili ali è un prete che può recare conforto non solo ai suoi genitori e nonni ma anche ai suoi parenti fino alla settima generazione! Che donna fortunata sei a possedere questo splendido gioiello!"

Dal Gosho "Le offerte per gli antenati defunti" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 729)
stampa la pagina