Il Sutra del Loto #21

Sia nella sofferenza che nella gioia possiamo trovare significato in ogni cosa

Yui butsu yo butsu. Nai no kujin. Shoho jisso. Sho-i shoho. Nyo ze so. Nyo ze sho. Nyo ze tai. Nyo ze riki. Nyo ze sa. Nyo ze in. Nyo ze en. Nyo ze ka. Nyo ze ho. Nyo ze honmak kukyo to.
Yui butsu yo butsu. Nai no kujin. Shoho jisso. Sho-i shoho. Nyo ze so. Nyo ze sho. Nyo ze tai. Nyo ze riki. Nyo ze sa. Nyo ze in. Nyo ze en. Nyo ze ka. Nyo ze ho. Nyo ze honmak kukyo to.

La vera entità di tutti i fenomeni può essere compresa e condivisa solo fra Budda. Questa realtà consiste di aspetto, natura, entità, potere, influenza, causa interna, relazione, effetto latente, effetto manifesto e la loro coerenza dall’inizio alla fine.

Il contributo della saggezza della vera entità di tutti i fenomeni alla nostra vita è la capacità di utilizzare tutto ciò che ci accade per creare valore.
Nel corso della vita incontriamo sofferenze e gioie, venti ora favorevoli ora contrari, che ci permettono di far brillare la vera entità dello stato di Buddità, usando qualunque avvenimento per accrescere la nostra felicità.
Il valore non sta solo nella gioia, e il successo non è l’unico risultato auspicabile. La sofferenza è madre della consapevolezza e, se non ci facciamo sconfiggere da ansie e fallimenti, potremo approfondire la nostra fede, trasformando le nostre sofferenze in materia prima per costruire la felicità.
Questo è il principio de “i desideri terreni sono Illuminazione”, giacché questi ultimi, come tutti gli altri fenomeni, sono espressione della vera entità.
In fondo, chi ha fede nel Gohonzon considera ogni avvenimento un beneficio, che è poi la differenza tra quelli che credono nella Legge mistica e quelli che non ci credono.
Una volta, da giovane, chiesi al presidente Toda che cosa renda grande una persona. Con un sorriso luminoso rispose: «La fiducia. Nella vita e in tutte le cose è la fiducia che conta».
Ci sono molte cose importanti nella vita, ma fra tutte le possibili risposte Toda, senza esitare, citò la fiducia, alludendo senza dubbio a quella nella Legge mistica.
«Ad ogni costo mi dimostrerò vincente ». «Aiuterò ogni persona a diventare felice». «Farò in modo che il mio luogo di lavoro e il mio ambiente crescano al massimo». «Cambierò le cose perché nasca una società gioiosa, basata sui valori umani». Coloro che agiscono con fiducia sono grandi.
La fiducia è determinazione, coraggio e speranza. È libertà interiore e compassione. Come afferma il ventiseiesimo patriarca Nichikan nella frase: «Buddità significa avere una forte mente basata sulla fede nel Sutra del Loto», la fiducia è di per sé il mondo di Buddità.
La fiducia e il mondo di Buddità, benché invisibili, sicuramente si manifesteranno in modo concreto, in accordo con il principio della vera entità che si manifesta in tutti i fenomeni. Il Buddismo non è mai vacuo idealismo.
stampa la pagina

Commenti