Trasformazione e armonia

Sensei ci incoraggia a sviluppare la capacità di prendere una decisione e di mantenerla sempre, fino al raggiungimento del risultato voluto.
Una trasformazione del vostro ichinen cambierà la qualità delle vostre preghiere.
Il ritmo della recitazione del Daimoku dipende dall'atteggiamento della persona: è debole se si è demotivati, è possente e vigoroso se si è assolutamente determinati.
Ikeda ci invita a controllare come pratichiamo il Buddismo: recitare Nam-myoho-renge-kyo con ritmo e vigore produrrà senz'altro un effetto positivo sul nostro comportamento.
Nessuno può vedere o conoscere la profondità di una nostra decisione ma essa influenzerà immediatamente la realtà che ci circonda.
Coltivate quindi la fiducia di poter trasformare ogni situazione, e questa fiducia avrà ripercussioni immediate sul vostro Daimoku e sul vostro ambiente.
Sappiate che niente potrà cambiare intorno a voi se continuerete a pensare "non so che cosa fare..."
Ma se invece reciterete con sincerità e decisione, sarà facilissimo attirare la fortuna, sviluppare ottime idee e risolvere le situazioni difficili.
Trasformate i pensieri negativi in positivi, il pessimismo in ottimismo, l'egoismo in altruismo.
Allora saranno in molti a sostenervi e a chiedervi sostegno, e nascerà l'armonia con le persone che vi circondano.
E nascerà la speranza.

Speciale l'ottimismo del Bodhisattva. pag15 - Duemilauno n. 70
stampa la pagina

Commenti

Posta un commento