Giorno per giorno - 12 luglio

Immagino che alcuni di voi abbiano parenti che non praticano ancora il Buddismo di Nichiren Daishonin. Non c'è bisogno di essere impazienti o di tormentarsi sulla questione. Se le persone abbracciano o meno la fede dipende dal loro legame mistico con il Buddismo, che può essere di vario tipo. Comunque è importante la presenza di una persona che stia praticando. Il raggiungimento della Buddità da parte di un individuo porta felicità a tutti i membri della famiglia e a chi lo circonda. Basta un sole a illuminare tutto.
stampa la pagina

Commenti

  1. Cinzia se vuoi, puoi lasciare un saluto QUI.
    Ciao

    RispondiElimina
  2. giulia laconeo13 luglio 2012 00:51

    Ho fatto Shakubuku a mio figlio, e gli ho consigliato di iniziare a praticare, mettendosi in contatto con qualche gruppo del luogo.
    Ma penso che la cosa non gli interessi.
    Giorno dopo giorno, recito per lui perchè possa abbracciare il buddismo.
    Ciao Giulia

    RispondiElimina
  3. Giulia e' bello che tu sentendo la felicita' e la serenita' che la sg porta nella tua vita lo auguri anche a tuo figlio, ma io mi sento di consigliarti di recitare per avere la forza di stargli accanto e sperare che lui trovi la sua felicita' e il suo equilibrio, che sia o meno con il buddismo. Un bacio, arianna!

    RispondiElimina
  4. Anch'io vorrei che mio marito, le mie figlie, l'amica del cuore che sta soffrendo, potessero abbracciare il buddismo. Ma, come dice Nichiren, dobbiamo avere pazienza, recitando per loro e preoccupandoci del piccolo seme che mettiamo. Parliamo loro di buddismo, senza affannarci nell'attesa degli effetti.

    RispondiElimina

Posta un commento