Decidere

Che lo si voglia o no, vivere è decidere. Ogni singolo minuto e forse anche ogni singolo istante trascorso ad occhi aperti, ci obbliga a prendere delle decisioni. Quella di non far niente, oppure quella opposta di cambiare il mondo, sempre decisioni sono. Tuttavia queste stesse decisioni una volta tradotte in pensieri, parole o azioni sono cause che producono l'effetto di influenzare invariabilmente il corso di una vita.
La salute è più importante della ricchezza, banale vero? ma quante volte lo dimentichiamo? quante volte decidiamo di voler vivere sani? Di solito capita quando tocchiamo "il fondo", quando abbiamo paura di star male, quando abbiamo paura di soffrire. Quando questi pensieri attanagliano la nostra mente, quando prendono il sopravvento su tutto, allora capiamo che bisogna cambiare, bisogna decidere.

Se vivere è decidere, decidere bene significa vivere bene. Peccato che decidere bene possa spesso rivelarsi difficilissimo: è vero che la saggezza è (in parte) fatta anche di riflessioni, conoscenze e esperienze. Ma a volte le esperienze del passato sono del tutto inutili, di fronte alla realtà che muta continuamente. A molti piacerebbe avere un manuale da seguire ciecamente, per assumere questa o quella decisione. Peccato che un libro del genere non esista.
L'unica cosa allora è la capacità di capire, momento per momento, ciò che è giusto e scegliere la cosa migliore da fare è indispensabile per vivere bene. Per fortuna dentro di noi, ne esiste una riserva inesauribile, basta solo volere attingere.

N. R. n° 290 - 16 Luglio 2009
stampa la pagina

Commenti

Posta un commento