Autotrasformazione

Essenzialmente la rivoluzione umana avviene quando la nostra vita si fonde con quella del Budda. Realizzando la "fusione di realtà e saggezza" con il Budda, sgorga dentro di noi il potere per l'autotrasformazione.
Solo gli esseri umani hanno la capacità di aspirare alla crescita personale e al miglioramento di se stessi. Possiamo consciamente decidere di cambiare la direzione della nostra vita, arricchendola e rendendola più profonda invece di lasciarla scorrere senza scopo. Le persone tendono a pensare che essere grandi equivalga ad acquisire prestigio nella società. Ma la nostra rivoluzione umana consiste nel migliorarci nel profondo della nostra interiorità, e ha anche un aspetto di eternità. È molto di più di un semplice avanzamento sociale.
Un essere umano è un essere umano; non possiamo trasformarci in esseri soprannaturali. Per questo motivo è importante trasformare noi stessi come esseri umani. Possiamo adornare la nostra vita di fama, successo, titoli accademici, conoscenza, danaro, ma se siamo poveri di umanità la nostra esistenza rimarrà povera e vuota dentro. Ciò che conta è chi siamo una volta eliminate tutte queste cose esterne, chi siamo in quanto noi stessi. La rivoluzione umana è la sfida di cambiare questo nucleo interno, la nostra vita, il nostro io.

di Daisaku Ikeda - Tratto da: Buddismo e Società n°172 - settembre ottobre 2015

Commenti