Lucidare

Che ognuno possegga il mondo di Buddita' è una verità della vita, una verità difficile da comprendere e da credere. Anche se al momento ci crediamo è facile dubitarne quando accadde qualcosa di imprevisto. E questo perché dentro di noi esiste anche l 'illusione o l'ignoranza fondamentale. Per questo il Daishonin afferma che occorre un "limpido specchio" per portare avanti la pratica di "osservare la mente". Nel vero aspetto del Gohonzon il Daishonin afferma "non cercare mai questo Gohonzon al di fuori di te. Il Gohonzon esiste solo nella carne mortale di noi persone comuni che abbracciamo il Sutra del Loto e recitiamo Nam-myoho-renge-kyo. Così se quando ci troviamo di fronte al Gohonzon ci limitiamo a sentirne la grandezza e ne imploriamo i favori, o dipendiamo da esso considerandolo un oggetto esterno, possiamo recitare quanto voliamo ma non ci illumineremo mai. E sarà lo stesso se, quando accadde qualcosa di negativo, ci lamentiamo come se fosse colpa del Gohonzon.
Invece, cercando incessantemente di lucidare la nostra vita mentre cerchiamo di svolgere le varie attività quotidiane, fiduciosi di possedere interiormente lo stesso meraviglioso stato vitale incarnato nel Gohonzon, cominceremo a risplendere di fortuna e di benefici. 
Daisaku Ikeda - Nuovo Rinascimento n° 291
stampa la pagina

Commenti