Il re demone

Sodato fu battuto in dodici anni e Masakado fu sconfitto in otto.
Il re demone del sesto cielo ha mobilitato i suoi dieci eserciti e, nel mare delle sofferenze di nascita e morte, è in guerra con il devoto del Sutra del Loto per impedirgli di prendere possesso di questa terra impura in cui vivono santi e persone comuni, e strappargliela del tutto.
Sono più di vent'anni ormai che mi trovo in questa situazione e ho dato inizio alla grande battaglia e, nemmeno una volta, ho pensato di ritirarmi. Tuttavia, tra i miei discepoli e seguaci, quelli codardi per la maggior parte si sono arresi o in cuor loro hanno battuto in ritirata.
Non ho parole per dire quanto sia toccato dal fatto che tu, una monaca laica, timorosa e con scarsa conoscenza del Buddismo, finora non hai mai indietreggiato. E oltre a questo, hai mandato ad assistermi uno dei tuoi servi che avresti potuto tenere al tuo servizio.

Di certo Shakyamuni, Molti Tesori e tutte le emanazioni dei Budda delle dieci direzioni ne devono essere a conoscenza. SND, Vol. 2, p. 438, (La grande battaglia)
stampa la pagina

Commenti