Isabella ha detto...

Non sono Buddista, ma vorrei diventarlo. Vorrei riuscire a comprendere questo meraviglioso mondo che ben lungi assomiglia al mio, desidero ottenere un vero Amor proprio, non sempre mi porto rispetto perché la mia accondiscendenza ed esagerata paura di far del male al prossimo mi impedisce di VEDERE! A volte capita che, pur non volendo, del male ne creo comunque, perché la mia accondiscendenza mi rende a volte schiava delle situazioni, per poi non riuscire a liberarmene e far "bel viso a cattiva sorte". Non è proprio il modo giusto per vivere bene la propria Vita, neanche per il bene di chi mi sta accanto. Oggi per la prima volta ho letto fra le vostre pagine, ed ogni giorno leggerò il Gosho quotidiano. Vorrei sedermi di fronte al mio punto sul muro e poter non avere paura di Vedere chi sono... ce la metterò tutta, so che è sofferenza, la provo e ne traggo lezione... fino a che vedrò e capirò! Grazie!

(commento del 17 ottobre 2010)
stampa la pagina

Commenti