Creare valore #4

Poiché la Legge mistica è la fonte della forza vitale e della saggezza per superare le difficoltà della vita, Nichiren afferma che non c’è vera felicità al di fuori del recitare Nam myoho renge kyo.
La realtà è dura. Dovete sfidare coraggiosamente le severe realtà della vita e vincere, e vincere ancora, in ogni cosa – nella vostra vita quotidiana, nel lavoro, a scuola e in famiglia.
Il Buddismo e la fede sono la forza motrice per un miglioramento illimitato.
Se una persona possiede la saggezza e la forza vitale che derivano dalla fede, può orientare ogni cosa in una direzione positiva e incoraggiante, verso un crescente splendore. Una persona veramente saggia è quella che entra nel ritmo della vittoria, invece di limitarsi a filosofeggiare su di essa, e consegue una vittoria dopo l’altra.
“La pianticella del riso fiorisce e produce i chicchi, ma il suo spirito rimane nel terreno. Per questo lo stelo nuovamente fiorisce e produce chicchi.”
Questo brano si riferisce specificatamente alla profonda relazione tra maestro e discepolo esposta dal Buddismo, ma oggi vorrei ampliarne il significato agli aspetti generali della nostra vita.
L’erba e gli alberi non possono crescere senza la terra. La “terra” che nutre la nostra crescita include i nostri genitori, i nostri inseganti e i nostri superiori. E anche la patria, la cuola, la comunità o la ditta per cui lavoriamo. In ogni caso, tutti sono cresciuti in qualche luogo e sono stati allevati da qualcuno. Gli esseri umani possono crescere grazie alla fertile “terra” in cui esprimono le loro capacità e fanno sbocciare i fiori della loro vita, proprio come lo spirito della pianta del riso ritorna al terreno e lo stelo fiorisce nuovamente e produce i chicchi. Dovremmo ripagare i debiti di gratitudine verso la “terra” che ci ha fatto crescere. Solo in questo modo svilupperemo interamente la nostra vita. La nostra vera umanità non fiorirà mai se pensiamo soltanto a noi stessi.
Nella Raccolta degli insegnamenti orali, parlando del capitolo del Sutra del Loto I benefici di chi risponde con gioia, Nichiren dice: “Si proverà gioia insieme agli altri per il possesso della saggezza e della compassione.”
Gioia non significa semplicemente la nostra egoistica felicità personale. Né significa rendere felici gli altri a spese della nostra felicità. Noi e gli altri che gioiamo insieme, noi e gli altri che diventiamo felici insieme: questa è la Legge mistica e la meraviglia del regno di kosen rufu.
stampa la pagina

Commenti