Lo scopo della fede


La Soka Gakkai è un'assemblea di gente comune. Per far sì che le persone non vengano prese in giro, ma diventino forti e saggi, stiamo portando avanti un movimento per la pace e la cultura, impegnandoci in maniera particolare nel campo dell'educazione.
Gli esseri umani sono per loro natura forti, saggi, allegri e cordiali. La fede religiosa ha il potere di portare alla luce queste qualità; lo scopo della fede non è quello di ridurre le persone a un gregge di pecore, ma ti renderle sagge. La saggezza non è un tipo di conoscenza che può causare sofferenza agli altri, ma intuizione illuminata che mira a migliorare la propria vita e quella degli altri.
Penso che le distorsioni della società odierna derivino dal confondere la saggezza, che è olistica, con la conoscenza, che è frammentaria, e dall'incapacità di distinguere la fede autentica della cieca credulità.
Nichiren dice: ”Il carattere myo significa aprire”. La funzione della Legge mistica, la funzione di una vera religione, è favorire la tendenza naturale della vita a migliorarsi e la fede è la chiave per aprire il potenziale della vita e sviluppare la saggezza. Come scrive il Daishonin: ”Aprire” [...] è un altro termine per la mente che crede”.
Kumarajiva traduce questa continua ricerca dell'auto miglioramento con “fede e comprensione” quindi quella insegnata del Sutra del Loto non è una fede cieca.

(D. Ikeda: La saggezza del Sutra del Loto - vol. 1 - pag. 241/242)
a cura di Giulietta (foto di Giulietta) 
stampa la pagina

Commenti