Patrizia ha detto...

dossier le storia del budda

Prima di iniziare a pregare Nam myoho renge kyo ero totalmente scaricata, svuotata avevo bisogno di riprendermi, ho incontrato Daniela, la mia amica, è così ho iniziato. Mi sento bene, sono fiera e contenta, ho riempito quel vuoto che ho portato per tanti anni, adesso ho voglia di andare avanti di confrontarmi con i miei amici di preghiera. Il percorso è un po' faticoso ma molto interessante!
Nam myoho renge kyo
Patrizia.

(commento del 16 luglio 2013)
stampa la pagina

Commenti