Frase dal Gosho - 28 gennaio 2015

"Se qualcuno disprezza me, Nichiren, e non recita Nam-myoho-renge-kyo, e` come un neonato che dubita del latte e rifiuta il seno materno, o come un malato che non si fida del medico e rifiuta la medicina che gli e` stata prescritta.
Nagarjuna e Vasubandhu conoscevano questo insegnamento, ma non lo propagarono forse perche' sapevano che non era il tempo giusto e le persone della loro epoca non avevano la capacita` di comprenderlo. Gli altri, molto probabilmente, non lo propagarono perche' lo ignoravano. Il Buddismo si propaga in accordo con il tempo e la capacita` della gente. Sebbene possa non esser degno di questo insegnamento, lo espongo perche' il tempo e` giusto. I nostri contemporanei considerano i cinque caratteri di Myoho-renge-kyo solo come un titolo, ma sbagliano: quei cinque caratteri sono l'essenza, cioe` il cuore del Sutra del Loto."

Dal Gosho "Questo e` cio` che io ho udito" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 764)
stampa la pagina

Commenti