22 marzo

Quando un figlio non mette in ordine la sua stanza, generalmente viene rimproverato con parole del tipo: ”Sei il solito disordinato!” ma se li rimproveriamo continuamente, i nostri figli possono sviluppare un'immagine negativa di se stessi. Per questo desidero che li incoraggiate dicendo: ”Se lo vuoi puoi fare molto meglio”.

dalla “Mappa della felicità” di Daisaku Ikeda

Commenti