Panzerotto ha detto...

dossier le storia del budda

Per @Anonimo... 

Si sente la sofferenza dell'apprezzamento di te stessa nelle tue parole...
Il Buddismo, specie QUESTO Buddismo, ci insegna che siamo delle persone UNICHE, splendide che non c'è "colpa", ma in caso "responsabilità", buttiamoci alle spalle i sensi di colpa e godiamo delle nostre stesse vite e potenzialità intrinseche in noi!!!
Ti dedico una splendida poesia di Ikeda:

Risvegli

Qualunque fiore tu sia,
quando verra' il tuo tempo,
sboccerai. Prima di allora,
una lunga e fredda notte
potrai passare.

Anche dai sogni della notte
trarrai forza e nutrimento.
Percio sii paziente
verso quanto ti accade
e curati e amati,
senza paragonarti
o voler essere un altro fiore,
poiche' non esiste fiore migliore di te
che s'apre nella pienezza
di cio' che e'.

E quando ti avverra', potrai scoprire
che andavi sognando di essere un fiore
che aveva da fiorire.

D. Ikeda


(Commento del 5 luglio 2012)
stampa la pagina

Commenti