Fede è uguale alla vita quotidiana

Possiamo sicuramente diventare felici, questa è la promessa del Daishonin. La fede è uguale alla vita quotidiana. Mentre lottiamo con coraggio nel nostro ambiente sociale, progrediamo verso kosen-rufu per il bene e la felicità di tutte le persone. Come risultato di questi sforzi, un grande beneficio scaturisce dalla nostra vita. Nichiren Daishonin scrive: «Quelli che credono nel Sutra del Loto sono come l'inverno che si trasforma sempre in primavera. Non si è mai visto né udito, sin dai tempi antichi, di un inverno che si sia trasformato in autunno, né si è mai sentito di alcun credente del Sutra del Loto che sia diventato un essere comune». La felicità non ci è concessa dagli altri, né arriva da qualche parte al di fuori di noi: è qualcosa che dobbiamo conquistarci in prima persona lottando contro l'oscurità fondamentale della vita, con il nostro stesso cuore.

Tratto da "Il Nuovo Rinascimento" N. 499
stampa la pagina

Commenti