Rispettare le diversità

La strada percorsa dalla SGI è caratterizzata da una costante lettura del Gosho e da azioni che si accordano con gli insegnamenti del Daishonin. Oggi vorrei leggervi un brano famoso tratto da uno dei testi contenuti in Lettere di Nichiren. E' una lettera scritta a Sennichi-ama, una seguace della lon­tana isola di Sado, in cui il Daishonin afferma: “Tutti i vari esseri nei nove mondi e nei sei sentieri sono diversi tra loro nella mente. E come per due, tre, cento oppure mille persone: sebbene le facce di tutti siano lunghe un piede, non ce ne sono due esattamente uguali. Le loro menti sono diverse e cosi anche le loro facce. Ancora maggiore e la differenza tra la mente di due persone, di dieci, e di tutti gli esseri viventi nei sei sentieri e nei nove mondi! Cosi accade che alcuni apprezzino i ciliegi in fiore e altri la luna, che alcuni preferiscano le cose acide e altri quelle amare, che ad alcuni piacciano le cose piccole e ad altri le grandi. Le persone hanno gusti diversi. Alcuni preferisco­no il bene, altri il male. Ce ne sono di tanti generi.
“Ma anche se sono diversi gli uni dagli altri, quando entrano nel Sutra del Loto diventano tutti come una sola persona sia nel corpo sia nella mente, pro­prio come succede per i fiumi, che assumono tutti to stesso sapore salato quando si riversano nel grande oceano, o per i diversi tipi di uccelli, che prendono tutti la stessa tonalità dorata quando si avvicinano al Monte Sumeru.»
Il Sutra del Loto esprime una filosofia che rispetta, incoraggia e armonizza al massimo le differenze tra gli esseri umani. La Legge mistica è la sorgente che permette di evidenziare le proprie peculiari caratteristiche, manifestando contemporaneamente comprensione e apprezzamento per le reciproche diversita; fino a creare in questo modo un lussureggiante giardino di ciliegi, susini, peschi e albicocchi in fiore.

New York, con tutte le sue sfaccettature, e come il mondo intero in miniatura. In uno scenario di questo genere voi, membri della SGI di New York, affrontate un problema di importanza cruciale per l'umanita: rispettare le diversita e armonizzarle.
D.I. New York 13/06/1996
stampa la pagina

Commenti