Cambiare il proprio destino #1

Possiamo trasformare qualunque cosa ci accada nella vita in un fattore positivo o negativo a seconda del modo in cui la percepiamo. La stesso vale per la fede.
“Tutte le tue azioni virtuose creeranno nella tua vita buone radici che produrranno benefici. Abbi questa profonda convinzione.”
Sia che recitiate il sutra o semplicemente offriate “fiori e incenso”, o andiate a trovare i membri per incoraggiarli e consigliarli, tutte queste azioni virtuose produrranno benefici. In altre parole, quando basiamo la nostra vita sulla Legge mistica, tutto ciò che ci accade, sia triste o felice, diventerà nutrimento per il nostro sviluppo e per il cambiamento del nostro karma.
Anch’io ho sofferto tutti i tipi di critiche e di persecuzioni a causa della fede. Tuttavia sono riuscito, grazie ai benefici derivanti dalle mie azioni in difesa della Legge, a servire Nichiren e la Soka Gakkai in buona salute. Benché la mia debolezza fisica facesse dubitare che sarei arrivato ai trent’anni, ho avuto il beneficio di godere di buona salute. Attualmente, sono in grado di propagare la Legge mistica nel mondo e anche di sforzarmi di tramandare ai posteri la filosofia del Buddismo. Sono estremamente grato quando penso che tutto ciò è stato possibile grazie ai benefici che derivano dai nostri sforzi di affrontare le critiche e le persecuzioni che ci colpiscono.
In una lettera alla monaca laica Myoho, Nichiren chiarisce il principio che chiunque abbracci la Legge mistica diventerà felice, senza alcuna eccezione. “Il sutra insegna che le donne, gli uomini malvagi e coloro che vivono nei regni degli animali e dell’inferno - di fatto tutti gli esseri dei dieci mondi – possono raggiungere la Buddità”.
Nichiren poi fa la seguente analogia: “[E’ un prodigio incomprensibilmente più grande del] produrre il fuoco da una pietra raccolta dal fondo di un fiume, e di una lanterna che rischiara un luogo rimasto buio per cento, mille o diecimila anni.“ E poi conclude: “Se persino le cose più comuni di questo mondo sono così stupefacenti, quanto è dunque più mirabile il potere della Legge buddista! ”
Risvegliando una fede sincera nel Gohonzon inscritto da Nichiren e sforzandosi di recitare Nam myoho renge kyo e di propagare la Legge, si possono attingere i poteri del Budda e della Legge inerenti nel Gohonzon e trasformare il proprio karma negativo. In questo modo, tutti possono conseguire la Buddità.
Nichiren afferma: “Se non fosse per lo scorrere dei fiumi, il grande mare non esisterebbe. Senza grandi difficoltà non esisterebbe il devoto del Sutra del Loto.“
In questo brano Nichiren si sta riferendo a se stesso. Tuttavia, come sui discepoli, dovremmo applicare le sue parole anche a noi. Desidero che sviluppiate una condizione vitale vasta come l’oceano Pacifico, la cui vista si domina qui a Izu.
Qualunque difficoltà possiate incontrare, non sarà mai così grande come quelle affrontate da Nichiren. Al confronto, le difficoltà che sperimentiamo sono relativamente minori, e sarebbe presuntuoso da parte nostra paragonarle a quelle di Nichiren. Ogni ostacolo che incontrate nel corso della vostra pratica buddista è connesso a un cambiamento nel vostro destino. Tutto sommato, tutti gli ostacoli che incontrate nella vostra pratica operano a vostro favore.
Dopo tutto, ogni ostacolo è una fonte di nutrimento che ci permette di innalzare e perfezionare la nostra vita. Gli ostacoli sono gli impulsi che ci spingono lungo un corso di vita risoluto e vittorioso. Questo beneficio appartiene di diritto a tutti voi, che abbracciate la Legge mistica. Dovreste sfidarvi per tutta la vostra vita per dimostrare la verità di questo principio.
stampa la pagina

Commenti

  1. Grazie è sempre una gioia iniziare la giornata con lo slancio di un leone anche quando la vita tii dice le bugie in faccia

    RispondiElimina

Posta un commento