Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2012

Il Sutra del Loto #77

Immagine
Gli Insegnamenti anteriori al Sutra del Loto
L’espediente è un mezzo o uno stratagemma di cui il Budda, spinto dalla compassione, si serve per aiutare le persone a raggiungere l’ Illuminazione. Fin dal principio questo è sempre stato il vero scopo di Shakyamuni, tuttavia egli lo rivela per la prima volta nel Sutra del Loto. Dal momento che lo scopo degli insegnamenti provvisori era quello di consentire alla gente di superare i propri attaccamenti, Shakyamuni si servì di varie esperienze e similitudini per avvicinare tutti alla meta del raggiungimento della Buddità. Ciò non toglie che anche gli insegnamenti esposti prima del Sutra del Loto scaturissero dalla compassione del Budda, che si sforzò sempre di scegliere insegnamenti che potessero corrispondere alle esigenze delle persone, soddisfacendo tutti. La sua fu una battaglia condotta con compassione e saggezza. «Cosa sta cercando questa persona?»; «Come posso guidare questa persona affinché non si allontani dal sentiero corretto?». E…

Frase dal Gosho - 30 aprile 2012

"Che cosa ammirevole che tu abbia letto l'intero Sutra del Loto con il corpo e con la mente! Tu potrai salvare tuo padre e tua madre, i sei parenti e tutti gli esseri viventi. Gli altri leggono il Sutra del Loto solo con la bocca, leggono solo le parole, ma non leggono con la mente. Anche se lo leggono con la mente, non lo leggono con il corpo. Veramente lodevole e` leggerlo sia con il corpo che con la mente. Il Sutra del Loto dice: "I giovani figli delle divinita` celesti lo sorveglieranno e lo serviranno"."
Da "Lettera al prete Nichiro in prigione" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 7, pag. 175)

Frase dal Gosho - 29 aprile 2012

"Uomini malvagi come il re Mihirakula che brucio` tutti i santuari e monasteri buddisti delle cinque regioni dell'India e massacro` tutti i monaci e le monache dei sedici maggiori Stati, o come l'imperatore cinese Wu-tsung che distrusse piu` di 4600 fra templi e pagode nelle nove province della Cina e costrinse 260.500 preti e monache a riprendere la vita secolare, non avrebbero potuto distruggere la Legge predicata dal Budda Shakyamuni. Ma i preti, coloro che coprono i propri corpi con le tre tonache, che portano appesa al collo un'unica ciotola per l'elemosina, che conoscono a memoria gli ottantamila insegnamenti e con la bocca recitano le dodici sezioni dei sutra, saranno quelli che distruggeranno la Legge del Budda"
da "La scelta del tempo" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 2, pag. 93)

Frase dal Gosho - 28 aprile 2012

"La voce pura e penetrante svanisce [nell'epoca successiva alla morte del Budda], mentre, assumendo una forma nei caratteri scritti, puo` portare benefici agli esseri umani"
Da "L'apertura degli occhi di immagini dipinte o scolpite" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 6 pag. 23)

Lettura di approfondimento

Immagine
Brani estratti dalla serie di dialoghi i giovani e gli scritti di Nichiren Daishonin
IKEDA: Il concetto di “adottare l’insegnamento corretto per la pace nel paese” è la vera essenza del Buddismo di Nichiren Daishonin. Nichikan Shonin (1665-1726) osservava: «Gli insegnamenti che il Daishonin ha diffuso per tutta la sua vita si dice che inizino e finiscano con Adottare l’insegnamento corretto per la pace nel paese». Non è esagerato affermare che se si dovessero dimenticare gli sforzi orientati al raggiungimento dello scopo che quel trattato enuncia, il Buddismo del Daishonin cesserebbe di esistere. Stiamo vivendo in un’epoca in cui questo insegnamento assume una rilevanza ancora più grande. È un concetto indispensabile al fine di realizzare il grande desiderio della pace nel mondo. Grandi calamità naturali si stanno verificando in tutto il pianeta. La crisi economica globale non si arresta e l’umanità è dominata dall’incertezza. Sempre più persone ricercano un solido sostegno spir itua…

Frase dal Gosho - 27 aprile 2012

"Puo` accadere che uno miri alla terra e manchi il bersaglio, che qualcuno riesca a legare i cieli, che le maree cessino di fluire e rifluire o che il sole sorga a ovest, ma non accadra` mai che la preghiera di un devoto del Sutra del Loto rimanga senza risposta"
Da "Risposta alla madre del signore di Ueno" (gli scritti di Nichiren Daihonin, vol. 9, pag. 282)

Una relazione proporzionalmente inversa

Immagine
Il Sutra del Loto salva chiunque stabilisca con esso un legame. Che si può creare perfino calpestandone i rotoli, come è accaduto alla protagonista di questa storia.
Viveva una volta in India una donna gelosa che, per odio verso il marito, distrusse tutto ciò che c’era in casa. La rabbia furibonda le alterò i tratti del volto: i suoi occhi ardevano come il sole e la luna e la sua bocca pareva vomitare fiamme. Somigliava a un demone rosso o a un demone blu. Essa afferrò il quinto volume del Sutra del Loto, che il marito recitava da alcuni anni, e lo calpestò furiosamente con entrambi i piedi. Quando poi morì, cadde nell’inferno, ma i suoi piedi non vi entrarono. Per quanto i guardiani dell’ inferno li colpissero con mazze di ferro, i piedi rimasero fuori, come beneficio della relazione contraria, formata calpestando il Sutra del Loto». (Dal Gosho Persecuzione con spade e bastoni)
Avete presente quella volta in cui vostro figlio/cugino/collega... vi ha fatto salire il sangue al cervello?…

Frase dal Gosho - 26 aprile 2012

"L'ottavo volume del Sutra del Loto afferma "Se nelle epoche future dovesse esservi qualcuno che abbraccia e sostiene, legge e recita questo sutra... i suoi desideri non andranno delusi ed egli ricevera` la ricompensa di buona fortuna in questa vita". Dice anche: "Se c'e` qualcuno che fa offerte a un devoto di questo sutra e lo loda, ricevera` la ricompensa manifesta nella vita presente". [...] "Percio` vi dico, miei discepoli, cercate di praticare come insegna il Sutra del Loto, sforzandovi senza lesinare la vostra vita! Mettete alla prova la verita` del Buddismo!"
Da "La scelta del tempo" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 2, pag. 107)

Io ha detto...

Immagine
Sono condizionata da tutto ciò che mi circonda! Mi spiego meglio: non riesco ad essere indifferente alla sofferenza degli altri. Mi condiziona a tal punto che ci sto male e il mio unico pensiero è aiutare queste persone a risolvere i loro problemi. Bello si ma tanto sofferente per me.

Frase dal Gosho - 25 aprile 2012

"Affido a te la propagazione del Buddismo nella tua provincia. Poiche' i semi della Buddita` germogliano in risposta alla giusta influenza, si deve esporre l'unico veicolo [della Legge mistica]"
Da "La proprieta` del riso" (gli scritti di Nichiren Daishonin, Vol. 7, Pag. 237)

Come in uno specchio

Immagine
Cercando la determinazione per superare dolore e paura, in una sala operatoria, può succedere di fare un bellissimo incontro: con se stessi e l’infinita dignità della propria vita.
Niji – allora.
(Aspettava disteso sul lettino, camice lungo bianco, braccia aperte a croce fissate con lacci, flebo, piedi gelati, lo sguardo perso sul soffitto dove un orologio a muro segnava le 11,30; l’incidente era avvenuto alle 6,30. Faceva freddo, gli venne un moto di paura e allora, d’istinto, cercò l’ ichinen)
E allora si rivolse serenamente alla legge della sua vita, al Gohonzon, lo “andò” a prendere, lo “trasportò” lì, lo “collocò” sopra di sé, sospeso nell’aria fredda della sala operatoria. Socchiuse gli occhi ed entrò in preghiera, determinato a tirar fuori e metter lì davanti tutta la sua vita.
(L’anestetico correva nelle vene e nei nervi della gamba, iniettato e poi sparato da scariche elettriche, che facevano sobbalzare tutto il corpo; anestesia locale, sentiva tutto ciò che succedeva, ma almeno…

Frase dal Gosho - 24 aprile 2012

"Per fare un altro esempio, in autunno e in inverno, le piante e gli alberi sono secchi e spogli, ma quando splende il sole primaverile ed estivo si coprono di rami, foglie, fiori e frutti. Prima della predicazione del Sutra del Loto, le persone dei nove mondi erano come piante o alberi in autunno o in inverno. Ma quando il singolo carattere myo del Sutra del Loto comincio` a risplendere su di loro come il sole primaverile ed estivo, sboccio` il fiore del desiderio dell'illuminazione e apparve il frutto della Buddita`."
Da "Il Daimoku del Sutra del Loto" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 5, pag. 37)

Il Sutra del Loto #76

Immagine
Parole piene di saggezza per risvegliare le persone
Dietro ad ogni fatto ci sono incontri molteplici di cause che interagiscono l’una con l’altra. Un disegno di difficile interpretazione, per il comune mortale. E la missione del Budda è proprio quella di renderlo comprensibile a tutti.
Shari-hotsu. Go ju jo-butsu irai. Shuju innen. Shuju hiyu. Ko en gonkyo. Mu shu hoben. Indo shujo. Ryo ri sho jaku.
Shariputra, da quando ottenni la Buddità ho esposto ampiamente i miei insegnamenti tramite molti esempi di relazioni passate e molti racconti. Ho condotto le persone a rinunciare ai loro attaccamenti con innumerevoli mezzi.
Shakyamuni chiarisce qui il passo precedente, nel quale affermava: «[Il Budda] ha compreso la Legge profonda e incomparabile e la insegna secondo la capacità della gente. Eppure è molto difficile capire la sua intenzione». In precedenza Shakyamuni aveva parlato della “saggezza di tutti i Budda”, ma a partire da questa frase egli inizia ad alludervi come alla propria. “Da…

Frase dal Gosho - 23 aprile 2012

"I domini del tuo signore Ema Nyudo erano vasti, ma ora sono ridotti; egli ha molti figli e anche un gran numero di persone al suo servizio da lungo tempo. Come i pesci si agitano quando l'acqua dello stagno diminuisce e come gli uccellini si contendono i rami degli alberi quando soffiano i venti autunnali, cosi` la gente del clan deve invidiarti. Per di piu`, poiche' varie volte hai disubbidito agli ordini del tuo signore e sei andato contro i suoi desideri, chissa` quante calunnie sono state dette su di te! Tuttavia, dopo averti piu` volte privato del tuo feudo, mi dici che ora ti ha di nuovo assegnato delle terre. Non c'e` niente di piu` meraviglioso! Questo precisamente vuoi dire "virtu` invisibili portano ricompense visibili". Cio` deve essere accaduto a causa della tua profonda sincerita` nel cercare di condurre il tuo signore alla fede nel Sutra del Loto."
Da "Piu` lontana la sorgente, piu` lungo il corso del fiume" (gli scritti di Nich…

Frase dal Gosho - 22 aprile 2012

"Il denaro serve per tutte le varie necessita`. Lo stesso vale per il Sutra del Loto: esso sara` un faro nell'oscurita` o una barca per una traversata. A volte sara` acqua e a volte fuoco. Per questo il Sutra del Loto ci assicura "Pace e sicurezza in questa vita e circostanze favorevoli nella prossima."
Da "Le spade del bene e del male" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 199)

Frase dal Gosho - 21 aprile 2012

"Quindi, quando invochi la Legge e reciti il Sutra del Loto, devi essere profondamente convinto che Myoho-renge-kyo e` la tua stessa vita. Non cercare mai nessuno degli ottantamila insegnamenti di Shakyamuni e nessuno dei Budda e bodhisattva delle tre esistenze e delle dieci direzioni al di fuori della tua mente. La padronanza degli insegnamenti buddisti non ti sollevera` affatto dalle sofferenze di nascita e morte fino a che non percepirai la natura della tua vita. Se cerchi l'Illuminazione al di fuori della tua mente, qualsiasi disciplina o buona azione sara` priva di significato. Per esempio, un povero non potra` guadagnare un centesimo contando le ricchezze del suo vicino, anche se lo fa continuamente giorno e notte. Miao-lo afferma: "Se non si percepisce la natura della propria mente, non si puo` sradicare il cattivo karma". Questo significa che finche' non percepisci la natura della tua mente, la tua pratica sara` un'infinita e dolorosa austerita`.&qu…

Adottare l’insegnamento corretto per la pace nel paese #7/7

Immagine
La Centralità dell'essere umano
Per il Buddismo di Nichiren Daishonin le persone sono il punto fondamentale per la trasformazione della società e lo scopo di kosen rufu è la “sicurezza umana”. Concentrarsi sulle persone: questo è anche il cuore delle attività della Soka Gakkai, che consistono fondamentalmente nel condividere gli insegnamenti del Daishonin con una persona dopo l’altra, per la loro felicità e per creare le condizioni di una società prospera e pacifica. La centralità dell’essere umano contenuta nel Rissho ankoku ron e resa attuale dalla Soka Gakkai, è molto vicina all’idea che si sta evolvendo nella nostra società, secondo la quale la vita della persone è più importante degli interessi politici o economici nei quali le persone sono considerate un mezzo e non un fine, e la protezione dell’ambiente naturale è fondamentale per la sicurezza degli esseri viventi. La vita e l’ambiente, come spiega il principio di “non dualità di vita e ambiente”, sono strettamente connessi…

Frase dal Gosho - 20 aprile 2012

"Prima di tutto, fare una domanda sul Sutra del Loto e` per te una rara sorgente di fortuna. In questa epoca dell'Ultimo giorno della Legge, coloro che fanno domande sul significato anche di una sola frase o verso del Sutra del Loto sono molti meno di quelli che possono scagliare il grande monte Sumeru sopra un'altra terra come se fosse un sasso, o di quelli che possono calciare lontano l'intera galassia come se fosse una palla."
Da "L'unica frase essenziale" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 237)

Più forte di qualsiasi handicap

Immagine
Fino a pochi anni fa, la sofferenza psichica e la cosiddetta sub-normalità hanno rappresentato per me motivo di disagio, imbarazzo e rifiuto. Reazioni queste, molto diffuse: io, però, non potevo accettarle e pretendevo dalla mia sensibilità e dalla mia cultura un atteggiamento che non fosse di fuga, bensì di accoglienza e di condivisione. Le mie migliori promesse, comunque, si scontravano con la realtà dei fatti e non mi facevano all’altezza delle mie aspettative. Un peso considerevole in questo atteggiamento l’ha giocato, senz’altro, la tendenza familiare alla depressione, che ciclicamente ha toccato anche me. Iniziando a praticare, tuttavia, davo per scontato che non sarei più caduto in quella trappola: mi sbagliavo perché, con il tempo, ho compreso che non basta recitare per garantirsi una sorta di immunità dalle nostre tendenze karmiche; d’altra parte il karma – per poter essere superato – deve pur manifestarsi, anche se alleggerito, positivo o negativo che sia. Così nel 1994 per …

Frase dal Gosho - 19 aprile 2012

"Puo` darsi che il prete Sanmi-bo sia una persona di umile condizione, ma poiche' puo` spiegare anche una piccola parte del Sutra del Loto, dovete rispettarlo come fosse un Budda e fargli domande sulla dottrina. "Dipendi dalla Legge e non dalla persona", questo dovete ricordare."
Da "Le quattordici offese" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol 5, pag.175)

Christian Domenico Curci ha detto...

Immagine
Bel blog... Sinceri Auguri per la vostra continua serenita' ancor prima della felicita' a tutti voi e a todo el mundo...
Impegniamoci a fare sempre qualcosa di buono per noi stessi e per gli altri cari che meritano... diventeremo cosi' sempre di più e...

Frase dal Gosho - 18 aprile 2012

"Poiche' [nascita e morte] sono manifestazioni eterne della vita che continua nelle tre esistenze, non c'e` nulla di cui rammaricarsi o di cui temere. Persino le otto fasi dell'esistenza del Budda sono soggette alla legge di nascita e morte. I devoti del sutra del Loto sono illuminati a tutto cio`, questo e` sokushin jobutsu"
Da "Inferno e Buddita`" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 5, pag. 199)

Il mio desiderio? Essere me stessa

Immagine
Le motivazioni che spingono ad abbracciare il Buddismo sono per ognuno diverse. In questo caso una era chiarissima: superare l’insicurezza che originava da ferite antiche. Poco a poco, è stato possibile ricucire il rapporto con un padre lontano da venti anni: insieme a questo anche molte ferite si sono richiuse.
l motivo fondamentale per cui ho iniziato a praticare il Buddismo dieci anni fa era questo: volevo superare ad ogni costo quella maledetta paura di vivere... Dopo la separazione dei miei genitori, avvenuta quando avevo solo due anni, ho trascorso in collegio tutta l’infanzia. Quando sono uscita mi sono ritrovata con una madre che quasi non conoscevo, sballottata da una casa all’altra, da un paese all’altro, a causa delle difficoltà economiche in cui ci trovavamo. Da un mondo chiuso, ma protetto, a un altro, fuori, dove il posto per me sembrava non esserci. In un primo tempo sono riuscita in qualche modo a reagire, diplomandomi con buoni voti in ragioneria (e altri titoli). Qua…

Frase dal Gosho - 17 aprile 2012

"Sto pregando intensamente come se dovessi accendere il fuoco con legna bagnata o estrarre l'acqua dal deserto, affinche`, nonostante questa sia un'epoca di disordini, il Sutra del Loto e le Jurasetsu proteggano ciascuno di voi."
Da "Cancellare le colpe" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 7, pag. 172)

Il Sutra del Loto #75

Immagine
Senza dubbi nel cuore
Così il presidente Toda spiegando la frase “è molto difficile capire la sua intenzione” riferendola alla nostra pratica, disse: «Benché il Budda sappia ciò che deve accadere, per noi il futuro è totalmente oscuro, e riusciamo a vedere solo il passato. Per questa ragione, quindi, per noi è difficile risvegliarci al cuore del Gohonzon, ma basta che crediamo completamente nel Gohonzon, senza dubitare lungo la strada, qualunque cosa accada. Parlava del significato più profondo della fede. Una fede risoluta nel Gohonzon conduce alla più alta “saggezza”, dal momento che l’intento di Nichiren Daishonin è di permettere a tutte le persone di diventare Budda, perciò è impossibile che coloro che abbracciano il Buddismo del Daishonin per tutta la vita non raggiungano la vera felicità. Nel corso della pratica, tuttavia, emergono aspetti causati dalle tendenze e delle cause negative inerenti alla nostra vita. A volte potremmo pensare: «Che cosa ho fatto per meritare questo?», …

Frase dal Gosho - 16 aprile 2012

"Se si usano parole dure ed esse aiutano una persona, devono essere considerate parole sincere e cortesi, mentre le parole gentili, se danneggiano una persona, sono da ritenersi ingannevoli e dure"
Da "Lettera a Konichi-bo" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 6, pag. 54)

Frase dal Gosho - 15 aprile 2012

"Per i pesci l'acqua nella quale vivono e` il più grande tesoro, e per gli alberi lo e` il terreno su cui crescono. La vita dell'uomo e` sostenuta da cio` che mangia e per questo il cibo e` il suo tesoro. Tuttavia, il piu` prezioso di tutti i tesori e` la vita stessa. Nemmeno i tesori dell'intero universo possono eguagliare il valore di una singola vita umana."
Da "L'offerta del riso bianco" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 285)

Frase dal Gosho - 14 aprile 2012

"Benche' Nichiren non sia un santo, poiche' abbraccia il Sutra del Loto esattamente come il Budda ha insegnato, e` come un santo. Inoltre, poiche' conosce perfettamente come vanno le cose del mondo, cio` che ha predetto si e` verificato e, dal momento che cio` che ha predetto per la vita presente non era sbagliato, non dovete neanche dubitare di cio` che predice per la vita futura"
Da "Lettera da Sado" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 76)

Adottare l’insegnamento corretto per la pace nel paese #6/7

Immagine
Adottare l'"Insegnamento corretto" a livello sociale
Adottare l’“insegnamento corretto” a livello sociale significa che questo processo non si limita a se stessi; inizia infatti la battaglia per aiutare anche le altre persone che soffrono a realizzare questa pace interiore, trasmettendo l’insegnamento: questo è l’azione di shakukuku ed è la strada più diretta per realizzare la pace. Intorno alle persone che recitano per la propria felicità e si interessano a quella degli altri si espande il cerchio della solidarietà, del rispetto, della nonviolenza che influenza l’intero ambiente circostante. Per realizzare rapidamente la pace e la sicurezza è quindi importante che aumentino le persone che recitano Nam myoho renge kyo. Con la trasmissione della pratica buddista da una persona all’altra la società comincia a essere influenzata dalla trasformazione positiva dei singoli individui e dall’orientamento umanistico dei loro comportamenti in ogni ambito sociale. «Solo quando l’op…

Frase dal Gosho - 13 aprile 2012

"Chi cade al suolo si rialza appoggiandosi al suolo e le persone che hanno insultato il Sutra del Loto, benche` cadano sul suolo dei tre cattivi sentieri o dei mondi umani e celesti, possono raggiungere la buddita` con l'aiuto del Sutra del Loto."
Da "La conferma del Sutra del Loto" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 5, pag. 232)

Nel cuore non c’è distanza

Immagine
Dedicati al Sutra del Loto e abbi fede nei suoi insegnamenti. Non solo devi credere in essi tu stesso, ma anche incoraggiare gli altri a fare lo stesso, in modo che tu possa salvare i tuoi genitori e parenti defunti.
Dal Gosho Persecuzione con spade e bastoni
Vivo in Italia da vent’anni lontana dalla mia famiglia d’origine. Per dieci lunghi anni ho sofferto perché non potevo vederla con la frequenza che avrei voluto, tanto che sognavo spesso di tornare nelle Hawaiii con mio marito. Cercavo di essere loro d’incoraggiamento, ma tutto passava attraverso il filtro della lettera e del telefono. Solo una volta all’anno, durante le vacanze, avevo occasione di star loro vicino e sostenerli direttamente. Ogni volta che tornavo a casa trovavo mia madre peggiorata, sempre più triste e insoddisfatta della vita; mio padre dopo aver venduto droga per anni, spinto dal desiderio di migliorare il tenore di vita della famiglia, era finito in carcere; le mie quattro sorelle erano divorziate e una di loro …

Frase dal Gosho - 12 aprile 2012

"La vecchia volpe non dimentica la collinetta in cui e` nata, e la tartaruga bianca ripago` il favore ricevuto da Mao Pao. Persino gli animali conoscono la gratitudine, a maggior ragione dovrebbero conoscerla gli esseri umani. [...] Ma per ripagare questi grandi debiti (chi si dedica al Buddismo) deve assolutamente studiare a fondo la Legge buddista e diventare un saggio"
Da "Ripagare i debiti di gratitudine" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 2, pag. 115)

Tommaso Cimino ha detto...

Immagine
Sono Tommaso.
Leggevo stamattina il Lin-chi, proprio dove si racconta che il Maestro indicasse con un urlo e un colpo di bastone ai suoi discepoli di non parlare, poiché lo scopo è comprendere l'Attimo e sapere al tempo stesso che è vanità.
Sapere che l'unica cosa è la Mente che vede l'Adesso, e che questo Adesso non è Nulla perché è Tutto.
Ogni parola per spiegare qualcosa che non si riuscirebbe comunque a spiegare è inutile: eppure il Maestro ha parlato.
Dunque non sarà inutile ringraziarvi con gioia.

Frase dal Gosho - 11 aprile 2012

"I nostri contemporanei considerano i cinque ideogrammi di Myoho-renge-kyo solo come un titolo, ma sbagliano: quei cinque ideogrammi sono l'entita`, cioe` il cuore del Sutra del Loto. Chang-an dichiara: "Senza dubbio la prefazione chiarisce il significato segreto dell'intero sutra e il significato segreto racchiude lo spirito del testo". Secondo questa interpretazione, Myoho-renge-kyo non e` ne' il testo, ne' il suo significato, ma e` il cuore dell'intero sutra."
Da "Cosi` ho udito" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 5, pag. 100)

Storia di un coniglio aspirante leone

Immagine
Non si tratta di una fiaba, ma di una storia vera. Da pavida creatura, la protagonista si trasforma in una regale fiera, capace di ruggire fino a farsi udire da lontano, anche da un’isoletta dell’Atlantico. E il suo ruggito parla di pace.
Ho iniziato a praticare tanto per provare, e procedendo a piccoli passi, mai uno indietro. Fabio, mio compagno di vita da due anni, già borbottava questa strana frase; si realizzava finalmente il sogno dell’implacabile Sandro che da anni si sforzava di mettere su un gruppo a Pisa. Io non avevo, allora (così mi raccontavo), problemi particolari. Anzi, finalmente avevo trovato l’uomo della mia vita con cui avevo formato una bella “famiglia allargata”, per usare un termine alla moda. Ma che dire del mio morboso attaccamento a coloro che amavo e della paura di perderli? Quest’angoscia mi aveva sempre tormentato, anche nei rapporti con i miei genitori che erano scomparsi da pochi anni. Come un tarlo, s’insinuava sempre nella mia mente la possibilità che q…

Frase dal Gosho - 10 aprile 2012

"Persino una sola parola o una sola frase della vera Legge, se e` in accordo con il tempo predisposizione della gente, ci fara` entrare sicuramente nella strada dell'illuminazione, mentre cio` non sara` possibile anche studiando mille sutra o diecimila trattati, se non si accordano con il tempo e con la predisposizione della gente"
Da "Lettera da Sado" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 75)

Il Sutra del Loto #74

Immagine
Un grido di giustizia
In una società corrotta e malvagia, coloro che attaccano i devoti del Sutra del Loto useranno la calunnia per metterli in cattiva luce e distoglierli da ciò che è giusto. Poiché viviamo in un mondo cattivo, dove i valori vengono sovvertiti, dobbiamo innalzare costantemente il grido della giustizia e della verità, vincendo e dando prova del corretto insegnamento. Dopo la morte del Daishonin, il suo insegnamento fu protetto solo grazie a Nikko Shonin che rifiutò categoricamente gli insegnamenti errati dei cinque preti anziani, i quali non avevano compreso il vero intento del Daishonin, di compiere la grande propagazione dell’oggetto di culto delle tre grandi Leggi segrete e permettere a tutte le persone dell’Ultimo giorno della Legge di diventare felici. I cinque preti anziani persero di vista lo spirito del Daishonin il quale rivelò le tre grandi Leggi segrete. Solo Nikko Shonin continuò a seguirlo e servirlo, affrontando insieme a lui le persecuzioni e seguendone…

Frase dal Gosho - 9 aprile 2012

"Nella tua lettera chiedi: "Dal giorno in cui ho preso fede in questo sutra, ho continuato a leggere il Junyoze e il Jigage e ho recitato Daimoku senza alcuna negligenza. Ma c'e` una differenza fra i benefici del Daimoku recitato da un saggio e i benefici del Daimoku che recitiamo noi?" Nessuno dei due e` superiore o inferiore, come non c'e` differenza fra l'oro posseduto da uno stolto e l'oro posseduto da un saggio, o fra il fuoco acceso da uno stolto e il fuoco acceso da un saggio"
Da "Le quattordici offese" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 5, pag. 182)

Frase dal Gosho - 8 aprile 2012

"Il capitolo Devadatta del Sutra del Loto rivela che Devadatta fu il maestro di Shakyamuni in un'esistenza passata. Colui che fu maestro adesso e` discepolo e colui che ora e` discepolo fu maestro nel passato. Esaminando questo capitolo, io, Nichiren, ho compreso che con l'inseparabilita` di maestro e discepolo nel presente e nel passato, esso rivela il profondo significato del Sutra del Loto."
Da "Persecuzioni con spade e bastoni" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 5, pag. 221)