Claudia ha detto...

dossier le storia del budda

Non sono mai stata tanto serena e felice come da quando ho incontrato la Soka Gakkai. E incontrarla è stata una volontà, una necessità interiore, una forte spinta verso il riconoscimento dell'illuminazione in me stessa e il desiderio di perseguirlo. Grata alle due amiche che mi hanno, involontariamente, fatto shakubuku, scopro ogni giorno di più quanto elevare il mio stato vitale eleva anche quello di chi ho intorno, e fa splendere la mia esistenza e quella dell'universo in cui mi muovo. Grazie, perchè sono finalmente felice.
stampa la pagina

Commenti