Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2012

Frase dal Gosho - 31 marzo 2012

"Ovunque egli sia, sulle montagne o sui mari, in cielo o nelle citta`, l'uomo non puo` sfuggire alla morte. Tuttavia, il passo di un sutra spiega che si puo` cambiare perfino il karma immutabile. Secondo T'ien-t'ai il significato di questo brano e` che si puo` prolungare la durata prestabilita della propria vita."
Da "La propagazione del saggio" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 161)

Adottare l’insegnamento corretto per la pace nel paese #4/7

Immagine
L’offesa alla Legge
Il modo di vivere umanistico indicato dal Buddismo è quello di rispettare tutte le persone, anche quelle che non suscitano la nostra simpatia o che ci sono meno vicine, cercare la comprensione reciproca con il dialogo, vivere in modo solidale con gli altri, senza violenza, cercando quindi soluzioni che permettono la convivenza e il rispetto per le altre forme di vita. Questi principi sono di per sé semplici, ma l’“oscurità fondamentale” (in giapp. mumyo = senza luce, buio, ignoranza) rende difficile mantenere questa consapevolezza. «Nel Buddismo ignoranza significa mancanza di consapevolezza o di fede nel fatto che le persone possiedono la natura di Budda. È anche l’impulso oscuro che conduce a mancare di rispetto alla vita umana e a violarne la dignità innata.» Quando la vita umana è fortemente influenzata dall’oscurità del cuore, diventa impossibile credere nella Buddità, nella sacralità della vita, nel potere della Legge mistica. Quando non si riconosce la digni…

Frase dal Gosho - 30 marzo 2012

"le pratiche di Shakyamuni e le virtu` che ne derivano sono tutte contenute nei cinque caratteri di Myoho-renge-kyo. Se noi crediamo in questi cinque caratteri, ci saranno concessi naturalmente gli stessi benefici delle sue pratiche."
Da "Il vero Oggetto di culto" (gli scritti di Nichiren Daishonin vol. 1, pag. 232)

Compagno di vita

Immagine
Quando conobbi il Buddismo di Nichiren Daishonin mi “innamorai” del Gohonzon: il mio cuore mi diceva che finalmente avevo trovato un punto fermo nella mia vita. E come una perfetta innamorata percorrevo ogni giorno parecchia strada o compivo sforzi incredibili incurante di tutto e di tutti, pur di poter recitare davanti al Gohonzon. Ero contenta sia della cosa in sé, sia perché mi avevano detto che questa era la forma migliore per iniziare a praticare il Buddismo. Perciò di questo “sentimento” non mi vergognavo, anzi era un motivo per trasmettere agli altri la mia gioia. In seguito, quando il Gohonzon entrò nella mia casa, io, separata da molti anni, in segreto lo sentivo come il compagno della mia vita con cui finalmente dividere sofferenze, ansie, progetti, gioie. Ma questo mio sentire, questa volta non lo comunicai, temendo di essere considerata fanatica e forse matta. Un bel giorno, mentre leggevo alcune considerazioni del presidente Ikeda, sobbalzai. Ritornai a leggere, era chiar…

Frase dal Gosho - 29 marzo 2012

"La vita e` limitata e non dobbiamo attaccarci troppo a essa. Cio` a cui dobbiamo aspirare, dopo tutto, e` la terra del Budda."
Da "Aspirare alla terra del Budda" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 7, pag. 141)

Claudia ha detto...

Immagine
Non sono mai stata tanto serena e felice come da quando ho incontrato la Soka Gakkai. E incontrarla è stata una volontà, una necessità interiore, una forte spinta verso il riconoscimento dell'illuminazione in me stessa e il desiderio di perseguirlo. Grata alle due amiche che mi hanno, involontariamente, fatto shakubuku, scopro ogni giorno di più quanto elevare il mio stato vitale eleva anche quello di chi ho intorno, e fa splendere la mia esistenza e quella dell'universo in cui mi muovo. Grazie, perchè sono finalmente felice.

Frase dal Gosho - 28 marzo 2012

"Sii fermamente convinta che i benefici derivanti da questa offerta si estenderanno ai tuoi genitori, ai tuoi nonni e a un infinito numero di altre persone, per non parlare di tuo marito che tanto ami."
Da "L'offerta di un abito estivo" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 6, pag. 198)

La mia isola dei sogni

Immagine
A Pistoia avevo un ristorante gestito insieme a Paolo, il mio compagno. Gli affari non andavano per niente bene, eravamo sull’orlo del fallimento non potendo pagare né affitto né bollette. Mia sorella Sara e suo marito Natale mi spinsero a riprendere la pratica, ma questa volta, precisarono loro, dovevo farlo in modo serio e corretto. Dipendeva solo da me, se volevo essere veramente felice. Io, che non sapevo più dove sbattere la testa e non avendo niente da perdere, decisi, insieme a Paolo, di ricominciare con il Buddismo allo scopo di migliorare il lavoro e diventare felice. Decidemmo di vendere il ristorante in una settimana: venti milioni in contanti era la richiesta e poi saremo andati a vivere alle Canarie, nell’isola di Tenerife. Un’ora di Daimoku al giorno e Gongyo tutte le mattine alle sette per una settimana, questa era la nostra disponibilità per vedere cosa succedeva. Volevamo subito una risposta, ...che arroganti, ...in così breve tempo... sì, però, anche molto determina…

Frase dal Gosho - 27 marzo 2012

"Da un punto di vista sociale, io, Nichiren, sono la persona piu` povera del Giappone, ma alla luce del Buddismo, sono la persona piu` ricca del mondo. Quando considero che tutto cio` avviene perche` il tempo e` quello giusto, per la grande gioia non riesco a trattenere le lacrime!"
Da "I quattro Bodhisattva nell'oggetto di culto" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 5, pag. 60)

Il Sutra del Loto #72

Immagine
Avanziamo come Bodhisattva della terra
Il presidente Toda spiegava il brano: “Ha compreso la Legge profonda e mai conosciuta prima” in questo modo: «Si riferisce a Nichiren Daishonin che pianta il Dai-Gohonzon del Buddismo della semina nella sua stessa vita». La Legge “profonda e mai conosciuta prima” non esiste da qualche altra parte, ma si manifesta nel corpo e nella vita quotidiana delle persone che abbracciano il Gohonzon. Nel famoso Gosho La Torre Preziosa, il Daishonin afferma: «Coloro che recitano Nam-myoho-renge-kyo, qualunque sia la loro condizione sociale, sono essi stessi la Torre Preziosa, e allo stesso modo sono essi stessi il Budda Taho» (Gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 212). Ci sta dicendo che dobbiamo far sorgere la Torre Preziosa di Nam-myoho-renge-kyo dentro la nostra vita, secondo lo spirito che permea questo brano in oggetto. Non solo Shakyamuni, ma tutte le persone possono risvegliarsi a questa Legge, tutti possono far sorgere nella propria vita l…

Frase dal Gosho - 26 marzo 2012

"A causa delle tre categorie di illusioni - illusioni del pensiero e del desiderio, illusioni innumerevoli come particelle di polvere e sabbia e illusioni sulla vera natura dell'esistenza, nonche' del karma creato dalle dieci azioni malvagie e dai cinque peccati cardinali - la mente di tutti gli esseri umani e` come una notte oscura. In questa notte oscura il Kegon e gli altri sutra sono come stelle, mentre il Sutra del Loto e` come la luna. Per coloro che hanno fede nel Sutra del Loto, ma non una fede profonda, e` come se la notte oscura fosse illuminata da mezza luna, ma per coloro che hanno una profonda fede e` come se la notte fosse illuminata dalla luna piena."
Da "L'essenza del capitolo Yakuo" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 9, pag. 262)

Frase dal Gosho - 25 marzo 2012

"Perfino una sola persona, se ha scopi contrastanti, finira` sicuramente per fallire. Ma cento o mille persone possono senza dubbio realizzare il loro scopo se hanno lo stesso spirito."
Da "Itai Doshin" (gli scritti di Nichiren Daishonin vol. 4, pag. 267)

Frase dal Gosho - 24 marzo 2012

"Concepire la vita e la morte come due realta` separate vuol dire essere presi nell'illusione di nascita e morte. E` un modo di pensare illuso e rovesciato. Quando si esamina la natura della vita con perfetta Illuminazione [cioe` la vera Illuminazione di chi si e` risvegliato dal sogno dell'illusione], si scopre che non c'e` nessun inizio a marcare la nascita e, quindi, nessuna fine che significa morte. Cosi` concepita, la vita non trascende forse nascita e morte? La vita non puo` essere consumata dal fuoco alla fine del kalpa, ne' puo` essere travolta dalle inondazioni. Non puo` essere tagliata dalle spade ne' trafitta dalle frecce. Puo` stare dentro un seme di senape, senza che questo si espanda o che la vita si contragga. Anche se riempie la vastita` dello spazio, questo non e` troppo ampio ed essa non e` troppo piccola."
Da "L'insegnamento fondamentale sostenuto da tutti i Budda del passato, del presente e del futuro" (Gosho Zenshu pag. …

Adottare l’insegnamento corretto per la pace nel paese #3/7

Immagine
Il Significato di "Adottare l'insegnamento corretto"
«Com’è triste che tutti gli uomini escano dalla porta dell’insegnamento corretto per sprofondare nella prigione di queste dottrine errate! Com’è sciocco che essi cadano uno dopo l’altro nelle spire delle dottrine malvagie e rimangano a lungo impigliati nella rete degli insegnamenti che offendono la Legge! Essi si smarriscono in queste nebbie e precipitano in basso fra le fiamme dell’inferno. Quanto devono affliggersi! Quanto devono soffrire! Perciò affrettatevi a cambiare i princìpi su cui si basa il vostro cuore e ad abbracciare l’unico vero veicolo, la sola buona dottrina [del Sutra del Loto]. Se lo farete, il triplice mondo diverrà la terra del Budda, e come potrà mai declinare una terra del Budda? Tutte le regioni nelle dieci direzioni diventeranno terre preziose, e come potrà mai essere distrutta una terra preziosa? In un paese che non conosce declino, in una terra che non conosce distruzione, il vostro corpo tro…

Frase dal Gosho - 23 marzo 2012

"[...] Budda esiste nei nostri cuori, cosi` come dentro la pietra focaia esiste il fuoco e dentro la gemma esiste il valore. Noi comuni mortali non possiamo vedere le nostre ciglia che sono vicine ne' il cielo che e` lontano. Ugualmente non sappiamo che il Budda esiste nel nostro cuore."
Da "Gosho di Capodanno" (gli scritti di Nichiren Daishonin vol. 4, pag. 271)

Titolo box Margherita

Immagine
Nichiren Daishonin spiega la parabola contenuta nel ventitreesimo capitolo (Yakuo) del Sutra del Loto affinché possa essere compresa con facilità: «Il regno di nascita e morte è come l’oceano, e i sutra predicati prima del Sutra del Loto sono come delle piccole barche. Sebbene trasportino persone da una riva all’altra del regno di nascita e morte, non sono in grado di trasportarle attraverso tutto l’oceano di nascita e morte fino alla sponda lontana della Perfetta Beatitudine. «I sutra sono come le piccole barche che possono navigare da Kyushu fino alla regione di Bando, o da Kamakura a Enoshima, ma non possono raggiungere la Cina. Invece, una nave cinese è perfettamente in grado di fare tutto il viaggio dal Giappone fino alla Cina, senza difficoltà». La SGI è la grande nave che propaga questa meravigliosa Legge nel mondo intero e coloro che ne fanno parte possono programmare la vasta rotta del valore supremo della felicità attraverso l’immenso mare della vita. Voi, membri della SGI, …

Frase dal Gosho - 22 marzo 2012

"Il sutra afferma: "Di coloro che ascoltano questa Legge, nessuno manchera` di raggiungere la Buddita`". Questo significa che puo` accadere di mancare il bersaglio mirando alla terra, puo` accadere che il sole e la luna precipitino al suolo, che le maree non fluiscano piu` o anche che i fiori non si trasformino in frutti con l'estate, ma non puo` mai accadere che una donna che recita Nam-myoho-renge-kyo non si riunisca con il figlio amato. Continua a dedicarti alla fede e cio` accadra` rapidamente!"
Da "Il Gosho del sake` raffinato" (gli scritti di Nichiren Daishonin vol. 9, pag. 289)

Daniele ha detto...

Immagine
Questa non è una pratica semplice. Ci vuole molta abnegazione e voglia di mettersi in gioco. Se hai questa voglia, reale non a chiacchiere, allora sei il benvenuto. Se poi hai voglia di perdere tempo, cercati qualche altro modo per farlo.

Frase dal Gosho - 21 marzo 2012

"Questo e` l'insegnamento piu` importante. E` l'insegnamento che "i desideri terreni sono Illuminazione" e "le sofferenze di vita e morte sono nirvana". Se si recita Nam-myoho-renge-kyo durante il rapporto sessuale fra uomo e donna, i desideri terreni si trasformano in Illuminazione e le sofferenze di nascita e morte in nirvana. Le sofferenze diventano nirvana quando si comprende che l'entita` della vita umana non viene ne' generata ne' distrutta nel suo ciclo di nascita e di morte."
Da "I desideri terreni sono Illuminazione" (Gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 143)

Cambiamenti inaspettati

Immagine
Sono trascorsi dodici anni da quella volta in cui mio marito mi pregò di accompagnarlo ad una riunione di discussione buddista. Allora ero pigra, ma anche piena di complessi: avevo paura di tutto e di tutti. Comunque, ci vollero un paio di mesi perché alcuni segni di cambiamento che leggevo in mio marito mi incoraggiassero a praticare il Buddismo. E lo feci insieme a mia figlia, che allora aveva dieci anni. Mio marito era disoccupato da due anni e così decidemmo di verificare i grandi cambiamenti promessi dal Buddismo. Fu così che prima della cerimonia di consegna del Gohonzon, la data che ci eravamo prefissata, mio marito aveva tre lavori fra cui poter scegliere quello più interessante. Di lì a poco io e lui diventammo responsabili di un gruppo, ma lo “shock” divenne ancora più grande quando mi nominarono responsabile di settore e poi ancora di capitolo! È vero che a quel tempo le donne adulte che praticavano il Buddismo non erano molte, ma proprio io, così timida e complessata, dove…

Frase dal Gosho - 20 marzo 2012

"Credere nel perfetto insegnamento significa risvegliare la fede attraverso la dottrina e fare della fede la base della pratica"
Da "Il vero aspetto del Gohonzon" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag 203)

Il Sutra del Loto #71

Immagine
“L’insegnamento segreto" per raggiungere la Buddità
Il Sutra del Loto è l’insegnamento che rivela questa “Legge mai conosciuta prima”, e “che può essere com- presa e condivisa solo tra Budda”. Gli insegnamenti precedenti al Sutra del Loto furono tutti esposti “secondo la mente delle persone” (giap. zuitai), cioè secondo le capacità delle persone dei nove mondi, e per loro, quindi, il Sutra del Loto è un insegnamento mai udito prima, dal momento che espone a tutte le persone “l’ insegnamento segreto” “compreso e condiviso [solo] tra Budda”. Un “insegnamento segreto” non va tenuto per sé, nascosto agli altri per creare un alone di mistero o per ammantarsi di autorità. Con il suo autoritarismo la setta Nikken dimostra di non aver afferrato lo spirito del Sutra del Loto. Al momento giusto, un “insegnamento segreto” dovrebbe essere esposto a gran voce e propagato per curare tutti i mali dell’ umanità, dando prova del suo straordinario potere. Questo è lo scopo dell’“insegnamento segre…

Frase dal Gosho - 19 marzo 2012

"Il sutra afferma: "Neanche misurandoli con la saggezza del Budda se ne possono conoscere i limiti". Nemmeno la saggezza di un Budda puo` conoscere i benefici ottenuti da tale persona. La saggezza del Budda e` talmente meravigliosa, che egli puo` sapere quante gocce di pioggia cadono su questa galassia in un periodo di sette giorni o di due volte sette giorni, eppure e` scritto che i benefici ottenuti da una persona che reciti anche una sola parola del Sutra del Loto sono l�unica cosa che non puo` sondare"
Da "Gosho sulle mestruazioni" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 8, pag. 88)

Frase dal Gosho - 18 marzo 2012

"Come ho detto precedentemente, le virtu` invisibili portano retribuzioni visibili. I tuoi colleghi hanno parlato male di te a Ema ed egli ha creduto a essi, ma con la tua lealta` e con il sincero e forte desiderio di salvare il tuo signore per la prossima vita, hai continuato a sviluppare la tua fede e cosi' hai ottenuto questo beneficio. E questo non e` che l'inizio: sii sicuro che la tua grande ricompensa deve ancora venire."
Da "Virtu` invisibile e ricompensa visibile" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 6, pag. 177)

Frase dal Gosho - 17 marzo 2012

"Il sole e` radioso e la luna e` luminosa. Anche le parole del Sutra del Loto sono radiose e luminose, come l'immagine del viso in uno specchio lucidato o l'immagine della luna sulla superficie dell'acqua chiara. Percio`, come puo` il decreto del Budda "Otterra` splendide ricompense nella vita presente" e "Otterra` ricompense visibili nella vita presente" essere vero per tutti tranne che per te, Nanjo Shichiro Jiro? Il Budda dichiaro` che le sue parole non si sarebbero mai rivelate false, neanche in un'era in cui il sole sorga ad ovest o in un tempo in cui la luna spunti dal suolo. Non puo` quindi esserci il minimo dubbio che lo spirito del tuo defunto padre sia alla presenza del Signore Shakyamuni e che tu stesso riceverai grandi benefici in questa vita. Come e` meraviglioso, come e` splendido!"
Da "Fortuna in questa vita", (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 7, pag. 255)

Adottare l’insegnamento corretto per la pace nel paese #2/7

Immagine
Il Principio di adottare l'insegnamento corretto per la pace nel paese
Questo principio riguarda la realizzazione dell’obiettivo fondamentale del Buddismo: permettere alle persone di godere di una vita pacifica e sicura nella terra in cui vivono. Una volta ottenuta l’illuminazione, Shakyamuni gioisce di questo stato supremo. Inizialmente pensa di tenerlo per sé, ma poi decide di condividerlo con gli altri perché comprende che, essendo la Legge del Buddismo (la Legge mistica) il fondamento di ogni aspetto dell’esistenza e quindi anche della società, è indispensabile che anche gli altri esseri umani si risveglino a essa. In quel momento nasce il Buddismo. «Fin dalle origini il Buddismo non fu una religione fine a se stessa, bensì una religione per gli esseri umani, un sostegno che proteggeva la società dalla distruzione. Per questo Shakyamuni esortava i suoi discepoli a “recarsi in ogni paese per la felicità delle persone, per il loro beneficio, la loro pace e gioia!”» Un esempio d…

Frase dal Gosho - 16 marzo 2012

"I benefici del Sutra del Loto che recito da tanto tempo devono essere piu` vasti del cielo. Quindi, poiche' tu sei venuto spesso qui, anno dopo anno, e` certo che eliminerai in questa vita gli impedimenti karmici accumulati sin dal passato senza inizio. Devi sforzarti sempre piu`."
Da "Risposta al signore Shijo Kingo" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 8, pag. 81)

Il karma

Immagine
La parola karma deriva dal sanscrito karman e significa azione. Questo concetto è strettamente legato al principio di causalità, e il suo significato sta ad indicare che le nostre azioni determinano il corso della nostra esistenza. Più precisamente, quando parliamo di azione ci riferiamo a tre diversi tipi di azioni: fisiche, verbali e mentali. Gli effetti di tutte le azioni che poniamo in essere rimangono incisi nella nostra vita sotto forma di energia latente, una forza invisibile che influenza la nostra vita. Nella formazione del karma negativo le azioni fisiche hanno un peso maggiore; infatti, se ci limitiamo a pensare di danneggiare un’altra persona, questa causa negativa avrà un’influenza a livello interiore, se iniziamo a manifestare verbalmente la nostra intenzione, l’influenza negativa si trasmette all’ ambiente in cui viviamo, se arriviamo alle vie di fatto le conseguenze negative avranno una portata notevolmente più grande. Quando parliamo di karma positivo l’ accento si sp…

Frase dal Gosho - 15 marzo 2012

"Colui che ascolta anche una sola frase o una sola parola del Sutra del Loto e la custodisce profondamente nel cuore puo` essere paragonato a una nave che solca il mare della sofferenza. Il Gran Maestro Miao-lo affermo`: "Anche una singola frase custodita profondamente nel proprio cuore, aiutera` senza dubbio una persona a raggiungere la riva opposta. Riflettere su una frase e metterla in pratica equivale a navigare". Solamente la nave di Myoho-renge-kyo ci permette di attraversare il mare della sofferenza."
Da "Una nave per attraversare il mare della sofferenza" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 261)

Faby ha detto...

Immagine
Ciao! Ho trovato questo bellissimo blog cercando informazioni sul buddismo, dopo che un carissimo amico mi ha aiutata a prendere una decisione molto importante che ha cambiato la mia vita... grazie a lui ho deciso di iniziare a praticare... un saluto a tutti! :-)

Frase dal Gosho - 14 marzo 2012

"Non cercare mai questo Gohonzon al di fuori di te. Il Gohonzon esiste solo nella carne mortale di noi persone comuni che abbracciamo il Sutra del Loto e recitiamo Nam-myoho-renge-kyo. Il corpo e` il palazzo della nona coscienza, l'immutabile realta` che regna su tutte le funzioni della vita. Essere "dotato dei dieci mondi" significa che tutti i dieci mondi senza eccezione sono contenuti nell'unico mondo della Buddita`. E` per questo motivo che il Gohonzon e` chiamato mandala. Mandala e` una parola sanscrita che significa "perfettamente dotato" o "insieme di benefici". Il Gohonzon si trova solo nella fede. Come afferma il sutra: "Solo con la fede si puo` entrare nella Buddita`""
Da "Il vero aspetto del Gohonzon" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 201)

La vita che ti diedi

Immagine
Molte sono le difficoltà che sorgono quando nasce un figlio, ancor di più se ha dei problemi. Chiara, bambina trisomica nata con una grave malformazione intestinale, ha portato con sé anche una gioia contagiosa.
Pratico il Buddismo dal 1993 e ho sempre cercato di fare ciò che veniva consigliato, cioè praticare correttamente per sé e per gli altri. Ho conosciuto Marco nel 2002 con il quale mi sono sposata un anno dopo e con cui ho ristrutturato il fienile di una casa in collina per andarci ad abitare. Sono nata in Spagna e ho vissuto l’intera infanzia in mezzo alla natura, scorrazzando nei prati, arrampicandomi sugli alberi e costruendo capanne nei boschi per giocare agli indiani. È stato il periodo più bello della mia vita, e dover venire ad abitare definitivamente in Italia fu un cambiamento difficile e molto sofferto. Pensavo che non avrei più ritrovato “la mia Spagna” e che questo fosse ormai un sogno lontano: ebbene, la nostra casa è situata proprio ai margini di un bosco, con int…

Frase dal Gosho - 13 marzo 2012

"Ogni essere vivente, dal sommo saggio alla piu` piccola mosca o zanzara, considera la vita come il bene piu` prezioso. Privare un essere vivente della vita e` il peccato piu` grave. Quando il Budda apparve in questo mondo, fece della compassione per gli esseri viventi il proprio fondamento. E come espressione di compassione per gli esseri viventi, il primo precetto e` non togliere la vita e provvedere al sostentamento degli esseri viventi. Sostenendo la vita degli altri si ottengono tre benefici: primo, si sostiene la vita, secondo, si ravviva il volto e terzo, si acquista forza."
Da "Lettera a Myomitsu Shonin" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 7, pag. 178)

Il Sutra del Loto #70

Immagine
L’Oggetto di culto mai conosciuto prima
Sho-i sha ga. Butsu zo shingon. Hyaku sen man noku. Mushu sho butsu. Jin gyo sho-butsu. Muryo doho. Y umyo shojin. Myosho fu mon. Joju jinjin. Mi-zo-u ho. Zui gi sho setsu. Ishu nange.
La ragione è questa. Un Budda ha praticato innumerevoli austerità seguendo molte centinaia di migliaia di miriadi di koti di Budda. Si è dedicato a queste pratiche in modo valoroso e instancabile e il suo nome è universalmente noto. Ha compreso la Legge profonda e incomparabile e la insegna secondo la capacità della gente. Eppure è molto difficile capire la sua intenzione.
Tutte le persone sono entità della legge mistica
Joju jinjin. Mi-zo-u ho.
Ha compreso la Legge profonda e incomparabile.
[Burton Watson, alla cui versione Ikeda fa riferimento, traduce: “Ha compreso la Legge profonda e mai conosciuta prima”. Cfr. Nuovo Rinascimento luglio 1995, pag. 12, nota 1, n.d.r.]
Secondo questo brano, la Legge mistica in cui crediamo è l’ insegnamento supremo “mai conosciuto …

Frase dal Gosho - 12 marzo 2012

"Nichiren deve dire questo: sono passati settecento anni da quando il Buddismo e` stato introdotto in Giappone; in tutti questi anni, soltanto il Gran Maestro Dengyo comprese veramente il Sutra del Loto, ma nessuno e` disposto a prestare attenzione a cio` che Nichiren dice. E` proprio come afferma il Sutra del Loto: "Afferrare il monte Sumeru e scagliarlo lontano verso le innumerevoli terre del Budda - questo non e` difficile ... Ma predicare questo sutra nell'epoca malvagia dopo la morte del Budda - questo e` veramente difficile"."
Da "L'apertura degli occhi" (gli scritti di Nichiren Daishonin vol. 1, pag. 92)

Frase dal Gosho - 11 marzo 2012

"E` normale che, essendo iniziato l'Ultimo giorno, tutti i saggi e i santi siano scomparsi e che la nazione sia piena soltanto di calunniatori, adulatori, disonesti e falsi amici. Cosi` si legge nei sutra. Per fare un esempio, se si prosciuga l'acqua dello stagno, [i pesci] si agitano e, quando soffia il vento, il mare non rimane calmo. Si legge inoltre che nell'ultimo periodo, poiche' siccita`, epidemie, grandi piogge e venti impetuosi si susseguiranno senza tregua, anche le persone di gran cuore diventeranno meschine e coloro che ricercano la giusta strada nutriranno opinioni errate. I sutra affermano che in tale situazione padre e madre, marito e moglie, fratello maggiore e fratello minore si accaniranno gli uni contro gli altri, come cacciatore e cervo, gatto e topo o falco e fagiano; per non parlare dei litigi fra estranei."

Da "Un padre abbraccia la fede" (gli scritti di Nichiren Daishonin vol. 8, pag. 49)

Frase dal Gosho - 10 marzo 2010

"Non mi sembra vero che ti sia stato concesso un feudo dal tuo signore. E` una cosa cosi` straordinaria che mi chiedo se non stia sognando. Sono senza parole! [...] Rafforza sempre piu` il tuo spirito di ricerca e ottieni la Buddita` in questa esistenza. A nessuno dei preti o laici del clan Ema era mai capitata una cosa cosi` bella. Parlando cosi`, possiamo sembrare avidi di beni terreni, ma per noi comuni mortali i desideri sono naturali e, inoltre, esiste una strada per conseguire la Buddita` senza eliminarli."

Da "Gosho del feudo" (gli scritti di Nichiren Daishonin vol. 8, pag. 75)

Adottare l’insegnamento corretto per la pace nel paese #1/7

Immagine
Introduzione
Il trattato Adottare l’insegnamento corretto per la pace nel paese, scritto in cinese classico, fu sottoposto a Hojo Tokiyori tramite Yadoya Mitsunori, ufficiale governativo di alto rango, nel sedicesimo giorno del settimo mese del primo anno dell’era Bunno (1260). All’epoca Tokiyori si era già ritirato dal suo incarico, ma continuava a essere il membro più influente del clan Hojo che deteneva il potere. Nichiren Daishonin concepì questo suo scritto nella forma di un dialogo tra un viaggiatore e la persona che lo ospita. Questa rappresenta Nichiren, mentre si ritiene che il visitatore rappresenti Hojo Tokiyori. Negli anni che precedettero la stesura del trattato, il paese era stato oggetto di un susseguirsi impressionante di calamità e disastri. I documenti attestano che in quel periodo i nomi delle epoche cambiarono con una frequenza inusitata: solo tra il 1256 e il 1261 il nome dell’epoca mutò cinque volte. Tali cambiamenti segnalavano, in genere, il subentrare di un nu…

Frase dal Gosho - 9 marzo 2012

"I nostri contemporanei considerano i cinque ideogrammi di Myoho-renge-kyo solo come un titolo, ma sbagliano: quei cinque ideogrammi sono l'entita`, cioe` il cuore del Sutra del Loto. Chang-an dichiara: "Senza dubbio la prefazione chiarisce il significato segreto dell'intero sutra e il significato segreto racchiude lo spirito del testo". Secondo questa interpretazione, Myoho-renge-kyo non e` ne' il testo, ne' il suo significato, ma e` il cuore dell'intero sutra."

Da "Cosi` ho udito" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 5, pag. 100)

Dedizione al Buddismo #4/4

Immagine
Il primo approccio che ho avuto con il Buddismo di Nichiren Daishonin è stato con un Nuovo Rinascimento in casa di un amico. Lo studio mi ha affascinato fin dall’inizio e mi ha sempre aiutato nei momenti di confusione: sia facendomi venire a galla i dubbi, sia facendomeli risolvere. Nell’estate del ‘2003 ho cominciato ad aver problemi agli occhi, che in un primo momento sembravano risolvibili con la laser terapia. Dopo aver recitato molto Daimoku ed essermi sottoposta a tutte le cure del caso, la situazione precipitò e si rese necessaria un’operazione all’occhio destro. A confronto con tutto quello che mi sarebbe successo dopo, questa situazione era una cosa da poco, ma, all’epoca mi spaventò parecchio. Era la prima operazione che affrontavo, ne sarebbero poi seguite altre sette, e mi pesava staccarmi dal mio bambino che aveva quasi due anni. Nei momenti di disperazione mi tornavano in mente frasi che avevo studiato, soprattutto un brano tratto dal Gosho La cura delle malattie karmich…

Frase dal Gosho - 8 marzo 2012

"Una donna che si dedica al Gohonzon attira la felicita` in questa vita, e nella prossima il Gohonzon sara` con lei e la proteggera` sempre. Come una lanterna nell'oscurita`, come un forte braccio che ti sostiene lungo un sentiero infido, il Gohonzon ti proteggera` signora Nichinyo, dovunque tu vada."

Da "Il vero aspetto del Gohonzon" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 203)

Fiore ha detto...

Immagine
Ciao a tutti, devo ricevere il Gohonzon domenica e sono molto spaventata, ho paura di non volere questa cosa per tutta la vita e di non averlo deciso fino in fondo.

Frase dal Gosho - 7 marzo 2012

"Persino una sola parola o una sola frase della vera Legge, se e` in accordo con il tempo predisposizione della gente, ci fara` entrare sicuramente nella strada dell'illuminazione, mentre cio` non sara` possibile anche studiando mille sutra o diecimila trattati, se non si accordano con il tempo e con la predisposizione della gente"

Da "Lettera da Sado" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 75)

Una scelta difficile

Immagine
Seguire il Buddismo e verificarne i risultati può non essere sufficiente a trovare la forza di lasciare la religione praticata per tanti anni. L’unico modo per prendere questa decisione serenamente è stato liberarsi del senso di colpa.
Otto anni fa la morte di mio marito mi fece sprofondare nella depressione più nera e comportò un ulteriore peggioramento delle condizioni psichiche di mia figlia, una ragazza molto sensibile e brava a scuola, che già manifestava disturbi da più di un anno. La paura la dominava ed era estesa anche a noi familiari, non era più in grado di riconoscere nessuno, non riusciva a formulare una frase con senso compiuto, le sfuggiva l’utilità anche degli strumenti più semplici della vita quotidiana; i capelli, sempre bagnati di lacrime, nascondevano il suo viso. Non potevo lasciarla sola neppure un attimo, perché il suicidio rappresentava un rischio sempre presente. Lo psichiatra ci aveva detto che grazie alle medicine sarebbe migliorata un po’, ma non sarebbe p…

Frase dal Gosho - 6 marzo 2012

"Vi sono due modi di percepire ichinen sanzen, uno e` teorico, l'altro e` reale: quello dei tempi di Tien-t'ai e Dengyo era teorico, quello che io pratico adesso e` reale e, poiche` questo modo di praticare e` di per se' superiore, anche le difficolta` sono maggiori. Quello era l'ichinen sanzen di shakumon, questo e` di honmon; vi e` fra i due una differenza di gran lunga maggiore di quella fra la terra e il cielo. Ricordatelo fino al momento della morte."

Da "Curare la malattia" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 5, pag. 83)

Il Sutra del Loto #69

Immagine
Una vita di continuo miglioramento
Non dimentichiamo che il grande sviluppo della Soka Gakkai è dovuto proprio al fatto che ci siamo sforzati nella fede con coraggio e vigore, impegnandoci fino in fondo. Quando un giornalista straniero mi chiese il perché del grande sviluppo della nostra organizzazione, risposi: «Merito della nostra sincera dedizione». Oggigiorno l’ enorme progresso di kosen-rufu è avvenuto perché abbiamo agito con grande sincerità e cuore per il bene dei nostri amici, della società e della pace. A un giovane che gli chiedeva come si impara a discernere il bene dal male, il primo presidente Makiguchi rispose: «Se avrai la tenacia e il coraggio di praticare la più grande religione del mondo, arriverai a capire». Una volta disse anche: «Devi sforzarti valorosamente e senza sosta, prendendo sempre l’iniziativa. Anch’io, che ormai sono vecchio, pratico in questo modo». La sorgente dello spirito della Soka Gakkai risiede nello “sforzarsi valorosamente e senza sosta”, perch…