Il Sutra del Loto #63

La mistica Legge contiene le pratiche di tutti i Budda del passato, presente e futuro

In questa parte, Shakyamuni spiega che dopo aver svolto una serie infinita di pratiche servendo innumerevoli Budda, ha ottenuto la saggezza e lo stato vitale illuminato del Budda.
Un Budda è colui che ha sperimentato e svolto tutte le pratiche nelle vite precedenti. In questo senso, “Budda” potrebbe tradursi come “esperto della pratica buddista”. Nella vita di Shakyamuni erano contenuti l’esperienza e i benefici di tutte le pratiche che aveva svolto nel passato. Per questa ragione, poteva esporre insegnamenti che corrispondevano perfettamente alla capacità delle persone di quell’epoca. Un Budda è colui la cui ricchezza di esperienza nel passato produce una abbondanza spirituale nel presente.
Un vero responsabile è colui che può offrire un consiglio appropriato basato sulla propria esperienza, non un individuo che dà solo ordini ed è tutto parole e niente sostanza. I responsabili devono essere prima di tutto persone attive che danno l’ esempio con la propria vita. Non occupano una posizione di riguardo o uno status; lavorano duramente, non ricorrono a tattiche o manovre e, soprattutto, non sono autoritari.
La vita di un Budda è in ogni caso profonda e meravigliosa. Contiene i benefici di innumerevoli pratiche. Tutto è contenuto nella vita di un singolo Budda. Tale è il mistero della vita. Nichiren Daishonin ne espresse la natura mistica come Nam-myoho-renge-kyo. Scrisse dunque: «I cinque caratteri di Myoho-renge-kyo, il cuore dell’ insegnamento honmon del Sutra del Loto, contengono tutti i benefici delle pratiche e delle azioni meritorie di tutti i Budda nelle tre esistenze» (Gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 6, pag. 219).
In altri termini, Myoho-renge-kyo contiene i benefici di tutte le pratiche e azioni meritorie non solo di Shakyamuni ma di tutti i Budda nel tempo e nello spazio. Il Daimoku contiene i benefici di tutte le pratiche e di tutte le azioni meritorie svolte da tutti i Budda delle dieci direzioni e nelle tre esistenze di passato, presente e futuro.
Dal punto di vista del Buddismo di Nichiren Daishonin, pertanto, il brano «Un Budda ha praticato innumerevoli austerità seguendo molte centinaia di migliaia di miriadi di koti di Budda», è una lode del beneficio di Nam-myoho-renge-kyo.
stampa la pagina

Commenti