Frase dal Gosho - 23 novembre 2011

"[...] il loto e` l'unica in cui il fiore e il frutto compaiono simultaneamente. I benefici di tutti gli altri sutra sono incerti perche' insegnano che prima bisogna creare buone cause e solo dopo, in un tempo successivo, si puo` diventare un Budda. Invece, per quanto riguarda il Sutra del Loto, se lo si prende in mano, la mano diventa subito Budda, se lo si recita con la bocca, quella bocca stessa e` il Budda. E` come la luna che, sorgendo da dietro le montagne orientali, immediatamente si riflette sull'acqua o come il suono e l'eco che si producono contemporaneamente. Per questa ragione il sutra dice: "Fra coloro che ascoltano la Legge, nemmeno uno manchera` di conseguire la Buddita`". Queste parole significano che se cento o mille persone abbracciano questo sutra, tutte e cento o tutte e mille, nessuna esclusa, diventeranno Budda."

Dal Gosho n. 162 "Wu-lung e I-lung" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 974)

Commenti