Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2011

Il Sutra del Loto #51

Immagine
Spiegazione dei capitoli Hoben e Juryo
Il nostro Ichinen apre la strada a un grande futuro
In altre parole, dal punto di vista del “Buddismo nascosto nelle profondità” possiamo interpretare “allora” come il momento in cui il Budda originale, Nichiren Daishonin, dette inizio alla grande battaglia per salvare tutta l’umanità. Possiamo anche dire che “allora” sta ad indicare il momento in cui i discepoli del Daishonin si alzano insieme al maestro per realizzare kosen-rufu. Nei termini della nostra pratica vorrei pertanto sottolineare che “allora” appare solo quando preghiamo al Gohonzon manifestando la determinazione e la consapevolezza della nostra missione per kosen- rufu. Dobbiamo stabilire uno scopo, recitare ed agire. Se non facciamo in questo modo, il nostro ambiente non cambierà minimamente; e questo “allora” non arriverà nemmeno dopo cinque o dieci anni. È la nostra risoluta determinazione verso kosen-rufu a creare l’ “allora”. “Allora” è quando mettiamo in moto la nostra vita, alza…

Frase dal Gosho - 31 ottobre 2011

"I ruscelli si riuniscono per formare il grande mare e i granelli di polvere si accumulano per formare il monte Sumeru. Quando all'inizio io, Nichiren, presi fede nel Sutra del Loto, ero come un'unica goccia d'acqua o un singolo granello di polvere in tutto il Giappone. Ma poi, quando due, tre, dieci, cento, mille, diecimila, un milione di persone reciteranno il Sutra del Loto e lo insegneranno ad altri, formeranno un monte Sumeru di perfetta illuminazione, un grande mare di grande nirvana! Non cercare nessun'altra via per conseguire la Buddita`!"
Dal Gosho n. 66 "La scelta del tempo" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 520, 521)

Frase dal Gosho - 30 ottobre 2011

"Dovete sempre parlare gli uni con gli altri per liberarvi dalle sofferenze di nascita e morte e raggiungere la pura terra del Picco dell'Aquila, dove vi scambierete un cenno di assenso e parlerete con una sola mente"
Da "I fiori e i semi" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 34)

Frase dal Gosho - 29 ottobre 2011

"Un fuoco brucia piu` alto quando si aggiungono dei ceppi e un forte vento fa gonfiare il kalakula. Il pino vive diecimila anni, percio` i suoi rami si piegano e si contorcono. Il devoto del Sutra del Loto e` come il fuoco e il kalakula, mentre le sue persecuzioni sono come i ceppi e il vento. Il devoto del Sutra del Loto e` il Tathagata la cui durata della vita e` incommensurabile; non c'e` da stupirsi che la sua pratica sia ostacolata, proprio come i rami del pino sono piegati o spezzati. D'ora in avanti, ricorda sempre le parole: "Questo sutra e` difficile da sostenere"."

Dal Gosho n. 56 "La difficolta` di mantenere la fede" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 417, 418)

Frase dal Gosho - 28 ottobre 2011

"Il Sutra del Loto e` il bastone che sostiene tutti i Budda delle tre esistenze sul sentiero dell'Illuminazione. Dovresti tuttavia affidarti a Nichiren e farne il tuo bastone. Se usiamo un bastone non cadremo lungo gli scoscesi sentieri di montagna o sulle strade ripide e soprattutto, se siamo presi per mano, non inciamperemo. Nam-myoho-renge-kyo sara` il tuo bastone per superare le montagne della morte."
Da "Le spade del bene e del male" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 198)

Oltre i limiti del tempo

Immagine
Fin dall’infanzia, io Nichiren ho studiato il Buddismo con un solo pensiero in mente, la vita dell’essere umano è tristemente fugace. Un uomo esala il suo ultimo respiro senza la possibilità di tirarne un altro. Nemmeno la rugiada asciugata dal vento è tanto effimera. Nessuno, saggio o sciocco, giovane o vecchio, può sfuggire alla morte. Per questo il mio unico desiderio fu di risolvere questo mistero eterno. Il resto è secondario.
Dal Gosho Risposta a Myo-ho ama
Per me la lettura di questa frase fu un’autentica esplosione di gioia e di gratitudine, e non fu certo per caso. Infatti, poco dopo aver iniziato a praticare il Buddismo mi resi conto della completa e spontanea scomparsa dell’ipocondria che da anni mi affliggeva. Fu il primo grande beneficio della pratica e anche una prima presa di coscienza; la mia malattia non era nient’altro che una chiara amplificazione della “madre” di tutte le paure: la paura della malattia e della morte, che avrei dovuto inevitabilmente affrontare. Durant…

Frase dal Gosho - 27 ottobre 2011

"Nel quinto periodo di cinquecento anni dopo la mia morte, realizzate kosen-rufu nel mondo e non permettete che il suo flusso cessi. E non permettete mai che il demone, la gente del demone, le divinita`, i draghi, gli yaksha, i kumbhanda ed esseri simili prendano il sopravvento".
Da "Ripagare i debiti di gratitudine" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 2, pag. 217)

Andrea775 ha detto...

Immagine
Ciao sono Massimo, grazie per questo spazio dedicato a noi tutti e' un vero sollievo leggervi.
Pratico da un anno e mezzo e posso dirvi che la mia vita e' cambiata radicalmente... sono così  fortunato.

Frase dal Gosho - 26 ottobre 2011

"il sutra afferma: "Dopo la mia morte, dovete abbracciare questo sutra. Quelli che lo faranno percorreranno la diretta via verso la Buddita`". Non dubitare mai minimamente, ma mantieni la tua fede, poiche' questa e` la pratica per raggiungere la Buddita` in questa esistenza."
Da "Il raggiungimento della Buddita` in questa esistenza" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 3)

Frase dal Gosho - 25 ottobre 2011

"Quando in passato il bodhisattva Fukyo ("Che Non Disprezza Mai") diffuse la Legge, monaci monache che avevano fama di saggi e che osservavano tutte le duecentocinquanta regole monastiche, si riunirono in una grande assemblea e istigarono astutamente uomini e donne laici a offendere e attaccare il bodhisattva Fukyo. Ma questi non penso` mai di smettere e continuo` a diffondere il Sutra del Loto fin quando raggiunse la Buddita`."
Da "Risposta a Myoho Bikuni" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 1, pag. 65)

Il Sutra del Loto #50

Immagine
Spiegazione dei capitoli Hoben e Juryo
Discepoli di Shakyamuni attendevano l'insegnamento supremo
Mentre Shakyamuni era assorto in meditazione nel capitolo introduttivo del Sutra del Loto, lo spirito di ricerca della Via da parte dei suoi discepoli – tra i quali Shariputra e altri seguaci dei due veicoli – è giunto sicuramente al culmine. Essi si saranno chiesti: «Chissà che insegnamento esporrà l’ Onorato dal mondo?» ... «Non voglio perderne una sola parola». «Inciderò il suo insegnamento nel mio cuore». Cercando di frenare l’ entusiasmo, si apprestarono tutti ad ascoltarlo, e concentratissimi, fissarono lo sguardo sul maestro. Il tempo era ora maturo. Finalmente Shakyamuni ruppe il suo lungo silenzio ed iniziò ad esporre il Sutra del Loto, l’insegnamento fondamentale che consente a tutti gli esseri viventi di raggiungere la Buddità. Questo è il significato di “allora”, parola che intro- duce il capitolo Hoben: il momento in cui il Budda si alza per guidare le persone verso l’Illumi…

Frase dal Gosho - 24 ottobre 2011

"Ora, l'intero corpo di Abutsu Shonin e` composto dei cinque elementi universali di terra, acqua, fuoco, vento e ku. Questi cinque elementi sono anche i cinque caratteri del Daimoku. Percio` Abutsu-bo e` la Torre Preziosa stessa, e la Torre Preziosa e` Abutsu-bo stesso. Senza questa consapevolezza tutto il resto e` inutile. E` la Torre Preziosa adornata dai sette tipi di gioielli: ascoltare il vero insegnamento, credere in esso, osservare i precetti, ottenere la pace della mente, praticare assiduamente, dedicarsi senza egoismo e cercare sempre il miglioramento personale. Potresti pensare di aver fatto offerte alla Torre Preziosa del Budda Taho, ma non e` cosi`. Le hai offerte a te stesso. Tu stesso sei un vero Budda che possiede le tre virtu` dell'Illuminazione. Recita Nam-myoho-renge-kyo con questa convinzione."
Da "La torre preziosa" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 211)

Frase dal Gosho - 23 ottobre 2011

"Kangyo-soku e` uno dei sei stadi della pratica del perfetto insegnamento e sta a indicare che una persona agisce come parla e parla come agisce. Coloro che sono nello stadio di ri-soku e myoji-soku credono nel perfetto insegnamento, ma solo a parole, non con le azioni. Per esempio, molte persone studiano i libri dei tre grandi sovrani e dei cinque imperatori, ma non vi e` neanche un caso su dieci milioni in cui un paese sia stato governato come insegnavano quegli antichi saggi cinesi. E` molto difficile costruire una societa` pacifica. Si puo` recitare perfettamente il Sutra nel Loto, ma e` ben piu` difficile metterne in pratica gli insegnamenti."
Da "Alleggerimento della retribuzione karmica" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 93)

Frase dal Gosho - 22 ottobre 2011

"Un albero che e` stato trapiantato non vacillera`, anche in presenza di forti venti, se vi e` un solido palo che lo sostiene. Ma anche un albero cresciuto nella sua sede naturale puo` crollare se le sue radici sono deboli. Anche una persona debole non cadra` se coloro che la sostengono sono forti, ma una persona di notevole forza, se si trova sola, potrebbe perdere l'equilibrio lungo un sentiero accidentato."
Da "I tre maestri del tripitaka pregano per la pioggia" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 8, pag. 201)

Frase dal Gosho - 21 ottobre 2011

"Dato che il Sutra del Loto definisce il nostro corpo come il corpo del Dharma di un Tathagata, la nostra mente come il corpo di ricompensa di un Tathagata e le nostre azioni come il corpo manifesto di un Tathagata, tutti quelli che abbracciano e credono anche in una singola frase o verso di questo sutra saranno dotati dei benefici di questi tre corpi. Nam-myohorenge- kyo e` solo una frase o un verso, ma non e` una frase come tutte le altre perche' e` l'essenza dell'intero sutra."
Dal Gosho n. 121 "L'unica frase essenziale" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 820)

Si può cambiare il karma degli altri?

Immagine
«Ci sono molte situazioni che mi fanno stare male, che vanno dai “grandi” problemi sociali alla sofferenza provata da un amico. Per questo mi trovo spesso a chiedermi se attraverso la recitazione di Daimoku posso influenzare il karma di un’altra persona».
Un istante dopo l’altro, gli esseri viventi costruiscono senza sosta una sorta di «DNA karmico», accumulando cause su effetti in una spirale senza fine che si snoda nel tempo fino all’eternità, mutando e ricreando costantemente il proprio karma. All’altra estremità della spirale, la catena di DNA si disintegra nel momento in cui si manifesta l’effetto. Questo si applica a tutti, che pratichino il Buddismo o meno. Siamo soli nell’universo, ma grazie alla nona coscienza (la Buddità) siamo indissolubilmente legati a tutti e a tutto. Perciò, quando decidiamo di utilizzare la nostra nona coscienza per gli altri, possiamo ottenere un qualche effetto su di loro. Possiamo recitare per chiunque o per qualsiasi cosa – visto che siamo legati a tu…

Frase dal Gosho - 20 ottobre 2011

"Le radici della fortuna non dipendono dal fatto che le offerte siano grandi o piccole. I meriti acquisiti differiranno in vari modi a seconda del paese, della persona e del tempo. Per esempio, se qualcuno essicca del letame, lo sbriciola, lo setaccia e lo modella a forma di albero di sandalo, di donna, di dea celeste o di Budda, quando lo brucera` non emanera` altra fragranza che la puzza del letame. Allo stesso modo, se una persona uccide o ruba per impadronirsi delle primizie del raccolto altrui e le offre per acquisire merito e fortuna, vedra` quell'offerta trasformarsi in una cattiva azione."
Dal Gosho n. 163 "Le radici della fortuna" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 978)

Henrylee ha detto...

Immagine
Grazie di cuore anche da parte mia. Pensavo che un mio commento ci fosse giá, ma non ci ero riuscita forse.
Anche io tutte le mattine e le sere mi aiuto con il video del Gongyo, cosí imparo a pronunciare meglio i due capitoli. Visto che vivo in Germania il nostro "giorno per giorno" non é esattamente lo stesso e cosí me lo leggo in italiano e poi il mio in tedesco, e del gosho anche, che bello.
Ho peró bisogno dell'aiuto di qualcuno. Per ora non ho ancora il gohonzon, ma lo vorrei prendere in breve, devo solo riuscire a trovare un posto confortevole per il butsudan e per me per recitare. 
Oltre ai consigli dei rgazzi del mio gruppo mi piacerebbe averne altri.

Vi ringrazio di cuore

Frase dal Gosho - 19 ottobre 2011

"Viveva una volta in India una donna gelosa che, per odio verso il marito, distrusse tutto cio` che c'era in casa. La rabbia furibonda le altero` i tratti del volto: i suoi occhi ardevano come il sole e la luna e la sua bocca pareva vomitare fiamme. Somigliava a un demone rosso o a un demone blu. Essa afferro` il quinto volume del Sutra del Loto che il marito recitava da alcuni anni, e lo calpesto` furiosamente con entrambi i piedi. Quando poi mori`, cadde nell'inferno, ma i suoi piedi non vi entrarono. Per quanto i guardiani dell'inferno li colpissero con mazze di ferro, i piedi rimasero fuori, come beneficio della relazione inversa formata calpestando il Sutra del Loto."
Dal Gosho n. 131 "Persecuzione con spade e bastoni" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 854)

Frase dal Gosho - 18 ottobre 2011

"Sviluppa sempre piu` la tua fede fino all'ultimo momento della tua vita, altrimenti avrai dei rimpianti. Per esempio, il viaggio da Kamakura a Kyoto dura dodici giorni: se viaggi per undici giorni e ti fermi quando ne manca uno solo, come puoi ammirare la luna sopra la capitale?"
Dal Gosho n. 145 "Lettera da Niiike" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 911)

Il Sutra del Loto #49

Immagine
Spiegazione dei capitoli Hoben e Juryo

“Hoben (sul mezzo), secondo capitolo di Myoho-renge-kyo
Niji seson. Ju sanmai. Anjo ni ki. Go sharihotsu. Sho but’ chi-e. Jinjin muryo. Go chi-e mon. Nange nannyu. Issai shomon. Hyaku-shi-butsu. Sho fu no chi. Allora l’ Onorato dal mondo si risvegliò serenamente dalla sua meditazione e si rivolse a Shariputra: “La saggezza di tutti i Budda è infinitamente profonda ed immensa. L’ accesso che vi conduce è difficile da comprendere e difficile davarcare. Né gli uomini di Studio (shomon) né quelli di Parziale Illuminazione (engaku) sono in grado di comprenderlo... Alla fine Shakyamuni inizia ad esporre il Sutra del Loto. All’inizio del capitolo Hoben, svegliatosi dalla samadhi, ossia dalla profonda meditazione, e basandosi sugli infiniti significati che derivano dall’unica Legge, egli si rivolge a Shariputra: «La saggezza di tutti i Budda è infinitamente profonda ed immensa... [Nessuno di voi] è in grado di comprenderla». L ’ insegnamento si apre dunque c…

Frase dal Gosho - 17 ottobre 2011

"La parte in versi del capitolo dice: "Con un'unica mente desiderano vedere il Budda senza esitare anche se cio` dovesse costargli la vita". Grazie a questa frase io, Nichiren, ho rivelato la Buddita` nella mia vita perche' questo passo del sutra mi ha permesso di incarnare le tre grandi Leggi segrete, o la realta` dei tremila regni in un singolo istante di vita del capitolo "Durata della vita". [...] Io, Nichiren, affermo che "unica" sta per myo, o mistico, "mente" sta per ho, o legge, "desiderano" sta per ren, o loto, "vedere" sta per ge, o fiore e "Budda" sta per kyo, o sutra. Nella propagazione di questi cinque caratteri i praticanti dovrebbero "non esitare anche se cio` dovesse costargli la vita"."
Dal Gosho n. 41 "Lettera a Gijo-bo" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 344,345)

Frase dal Gosho - 16 ottobre 2011

"Credere nel mutuo possesso dei Dieci mondi e` difficile quanto credere che il fuoco esista in una pietra o i fiori all'interno di un albero, eppure nelle giuste condizioni questi fenomeni si manifestano, e allora ci crediamo. La cosa piu` difficile da credere e` che il mondo di Buddita` esista nel mondo umano, com'e` difficile credere al fuoco dentro l'acqua o all'acqua dentro il fuoco. Tuttavia, si dice che il drago produca il fuoco dall'acqua e l'acqua dal fuoco e, benche' non lo capiamo, ci crediamo quando lo vediamo accadere. Tu ormai credi che il mondo umano contiene gli altri otto mondi, perche' dunque non riesci a includervi anche la Buddita`?"
Dal Gosho n. 39 "L'oggetto di culto per l'osservazione della mente" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 318,319)

Frase dal Gosho - 15 ottobre 2011

"Un commentario dice: "Sia l'essere vivente sia il suo ambiente manifestano sempre Myoho-renge-kyo". Un altro afferma: "Il vero aspetto si manifesta invariabilmente in tutti i fenomeni e tutti i fenomeni si manifestano invariabilmente nei dieci fattori. I dieci fattori si manifestano invariabilmente nei Dieci mondi e i Dieci mondi si manifestano invariabilmente in "corpo e terra"" e: "Sia gli esseri sia l'ambiente dell'inferno Avichi esistono interamente nella vita del supremo santo [il Budda] e, ancor piu` importante, corpo e terra del [Budda] Vairochana non trascendono la vita degli esseri comuni"."
Dal Gosho n. 40 "Il vero aspetto di tutti i fenomeni" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 339)

Frase dal Gosho - 14 ottobre 2011

"Persino una sola parola o frase dell'insegnamento corretto, se e` adatta al tempo e alle capacita` delle persone, permettera` di raggiungere la via mentre, anche studiando mille sutra o diecimila trattati, non si conseguira` la Buddita` se questi insegnamenti non si accordano con il tempo e le capacita` delle persone."
Da "Lettera da Sado" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 267)

Alla sorgente delle illusioni

Immagine
I tre veleni di cupidigia (o avidità), collera ed ignoranza (o stupidità), risiedono nella nostra vita e danno origine alla sofferenza. Il Daichido Ron di Nagarjuna li indica come la sorgente di tutte le illusioni e dei desideri terreni. Sono chiamati veleni perché inquinano la vita delle persone ed impediscono loro di raggiungere l’illuminazione. Le “malattie” causate dai tre veleni non si limitano alle malattie vere e proprie, ma comprendono tutte le sofferenze che sorgono dai desideri terreni. Il termine “desiderio terreno” (in sanscrito klesha, giapponese bonno) ha un significato più ampio di quello usuale, comprendendo non solo il volere qualcosa, bensì anche tutte le tendenze mentali, di cui la cupidigia, la collera e l’ignoranza sono fondamentali. In breve sono tutte le funzioni della mente che ci illudono e ci impediscono di vedere la verità della vita. I tre veleni si manifestano, a livello sociale e collettivo, nelle “tre calamità”: carestia, guerra e epidemia. Queste ultime …

Frase dal Gosho - 13 ottobre 2011

"I nostri contemporanei considerano i cinque ideogrammi di Myoho-renge-kyo solo come un titolo, ma sbagliano: quei cinque ideogrammi sono l'entita`, cioe` il cuore del Sutra del Loto. Chang-an dichiara: "Senza dubbio la prefazione chiarisce il significato segreto dell'intero sutra e il significato segreto racchiude lo spirito del testo". Secondo questa interpretazione, Myoho-renge-kyo non e` ne' il testo, ne' il suo significato, ma e` il cuore dell'intero sutra."
Da "Cosi` ho udito" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 5, pag. 100)

Giulio Spiridione ha detto...

Immagine
Come un filo di lana, la legge mistica di Nam Myoho Renge Kyo, si è infilata nella cruna del mio cuore. Ho il debito di gratitudine, per essere stato scelto, verso Shakyamuni, Nichiren Daishonin, Nikko, Nichimoku, tutti i patriarchi, Makiguchi, Toda, Ikeda, Dora, Florinda, Antonio e mio figlio Gianni. Per scontare il mio debito di gratitudine cerco, ogni giorno, di dedicarlo alla trasmissione di Nam Myoho Renge Kyo agli altri esseri viventi.
Giulio Spiridione

Frase dal Gosho - 12 ottobre 2011

"Credere nel perfetto insegnamento significa risvegliare la fede attraverso la dottrina e fare della fede la base della pratica"
Da "Il vero aspetto del Gohonzon" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag 203)

Non è mai tardi per l'armonia

Allora avevo sessantatré anni. Ma continuando a praticare capii che l'armonia nella mia vita non poteva essere creata a pezzettini. E non potevo lasciar fuori il nodo irrisolto della mia vita: il rapporto con un uomo.
Ho settantasette anni, sono nata in Svizzera ma risiedo in Italia da molti anni e nel 1971, a Roma, ho conosciuto il Buddismo di Nichiren Daishonin. In quel periodo lavoravo come costumista nel cinema, e un attore americano della troupe, vedendo la mia sofferenza e il mio malessere, mi invitò la domenica a casa sua, dove un piccolo gruppo di giapponesi e di americani recitavano Nam-myoho-renge-kyo. Entrando in quella casa e ascoltando il suono del Daimoku compresi di essere arrivata a destinazione, di aver finalmente trovato quello che da sempre cercavo. Da anni andavo da un teatro all'altro, sempre in viaggio, sempre senza un punto fermo nella mia vita, senza casa e a volte senza soldi, dato che la mia famiglia aveva rotto i rapporti con me. Mi mancava la stabilit…

Frase dal Gosho - 11 ottobre 2011

"Ahime'! E` un peccato che la gente volga le spalle agli illuminati comandamenti del Budda! [...] Se vogliamo ristabilire ordine e tranquillita` nel mondo senza ulteriore ritardo, dobbiamo a qualunque costo porre fine alle offese alla Legge in tutto il paese"
Da Assicurare la pace nel paese attraverso l'adozione del vero Buddismo (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 1, pag. 39)

Il Sutra del Loto #48

Immagine
Spiegazione dei capitoli Hoben e Juryo
L'essenza del capitolo Hoben
Nella nostra pratica quotidiana di Gongyo recitiamo la parte introduttiva del capitolo Hoben, che è la più importante. In breve, questa parte contiene i seguenti punti: innanzitutto Shakyamuni spiega che la saggezza alla quale tutti i Budda si illuminano è “infinitamente profonda e incommensurabile”, e va ben oltre la comprensione di Shariputra e degli altri uomini di studio. Dopo di ché egli spiega di essersi avvalso di paragoni e vari altri espedienti al fine di esporre efficacemente la saggezza del Budda. Infine, rivela che la saggezza di tutti i Budda non è altro che la comprensione della “vera entità di tutti i fenomeni” (shoho jisso), concludendo così la parte del capitolo Hoben che recitiamo tutti i giorni. In parole povere, la “vera entità di tutti i fenomeni” indica che tutte le persone sono potenzialmente dei Budda, cioè questo brano rivela in termini teorici la via attraverso la quale le persone possono ra…

Frase dal Gosho - 10 ottobre 2011

"Ogni volta che senti la mia mancanza, guarda il sole che sorge [al mattino] e la luna che sorge la sera. In qualsiasi momento io saro` riflesso nel sole e nella luna. Nella prossima vita incontriamoci nella pura terra del Picco dell'Aquila."
Da "Lettera alla monaca laica di Ko" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 530)

Frase dal Gosho - 9 ottobre 2011

"Fra i miei discepoli, quelli che credono di conoscere bene il Buddismo sono quelli che sbagliano. Nam-myoho-renge-kyo e` il cuore del Sutra del Loto, e` come l'anima di una persona."
Da "L'insegnamento per l'Ultimo giorno della Legge" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 802)

Frase dal Gosho - 8 ottobre 2011

"Le tre categorie di illusioni - le illusioni del pensiero e del desiderio, le illusioni innumerevoli come granelli di polvere e sabbia e le illusioni sulla vera natura dell'esistenza - e il karma creato dalle dieci azioni malvagie e dai cinque peccati capitali sono come una notte oscura nella mente di tutti gli esseri umani. In questa notte oscura il Sutra della Ghirlanda di fiori e gli altri sutra sono come stelle, mentre il Sutra del Loto e` come la luna. Per coloro che hanno fede nel Sutra del Loto, ma non una fede profonda, e` come se la notte oscura fosse illuminata da mezza luna, ma per coloro che hanno una fede profonda e` come se la notte fosse illuminata dalla luna piena"
Da "L'essenza del capitolo "Re della Medicina"" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 81)

Frase dal Gosho - 7 ottobre 2011

"Il fatto che sia perseguitato dalle autorita` dimostra chiaramente la mia fede nel Sutra del Loto. Non c'e` dubbio che la luna cali e cresca e che la marea fluisca e rifluisca; anche nel mio caso, poiche' c'e` gia` stata la punizione, sicuramente ci sara` il beneficio. Cosa c'e` da lamentarsi?"
Da "Lettera da Echi" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 169)

Frase dal Gosho - 6 ottobre 2011

"Sii fermamente convinta che i benefici derivanti da questa offerta si estenderanno ai tuoi genitori, ai tuoi nonni e a un infinito numero di esseri viventi, per non parlare di tuo marito che tanto ami."
Da "L'offerta di una veste sfoderata" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 474)

Ephemera ha detto...

Immagine
Ho scoperto questo blog grazie ad un'amica e devo dire che è pieno di energia. Pratico da poco più di un anno, ma è come se recitassi da sempre. Ogni giorno comincio la mia giornata con una rinnovata voglia di vincere e di migliorarmi qui e ora.
"Non cercare la luce, comincia a risplendere e gli altri se ne accorgeranno"

Frase dal Gosho - 5 ottobre 2011

"Il sole e` radioso e la luna e` luminosa. Anche le parole del Sutra del Loto sono radiose e luminose, come l'immagine del viso in uno specchio limpido o l'immagine della luna sull'acqua pura. Percio`, come puo` la dichiarazione del Tathagata "nell'esistenza presente saranno ricompensati con la fortuna" e "nell'esistenza presente otterra` una ricompensa visibile per queste azioni" essere vera per tutti tranne che per te, Nanjo Shichiro Jiro? Il Budda dichiaro` che le sue parole non si sarebbero mai rivelate false, neanche in un'era in cui il sole sorga ad ovest o in un tempo in cui la luna spunti dal suolo. Non puo` quindi esserci il minimo dubbio che lo spirito del tuo defunto padre sia ora in presenza del Budda Shakyamuni, il signore degli insegnamenti, e che tu stesso riceverai grandi benefici in questa vita. Com'e` meraviglioso, come e` splendido!"
Da "Fortuna in questa vita" (Raccolta degli scritti di Nichiren Dai…

Frase dal Gosho - 4 ottobre 2011

"Come ho gia` affermato varie volte, si dice che dove c'e` una virtu` invisibile ci sara` una ricompensa visibile. I tuoi colleghi samurai hanno parlato male di te al tuo signore ed egli ha anche dubitato che dicessero il vero, ma, poiche' per molti anni hai nutrito il forte e sincero desiderio di salvare il tuo signore nella prossima vita, hai ottenuto questo beneficio. E questo non e` che l'inizio: sii sicuro che la ricompensa grande deve ancora venire."

Da "Virtu` invisibile e ricompensa visibile" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 806)

Il Sutra del Loto #47

Immagine
Spiegazione dei capitoli Hoben e Juryo
Il Buddismo e il sentiero per la nostra crescita illimitata
Nella seconda metà del capitolo Hoben, Shakyamuni spiega che la ragione per cui i Budda appaiono nel mondo è quella di “aprire la porta” al a saggezza della Buddità, “mostrarla”, “risvegliare gli esseri umani ad essa” e “indurli a seguirne il sentiero”. Afferma inoltre che tutte le persone possono sviluppare lo stato vitale del Budda. Esponendo il Sutra del Loto, permise loro di ottenere tale stato realizzando così uno scopo che si era prefisso da tanto tempo. Penso che lo spirito del capitolo Hoben espresso in questi brani, sia una profonda forma di insegnamento uma- nistico. La ragione sta nel fatto che il Buddismo riconosce in primo luogo l’infinita potenzialità esistente in ognuno di noi, ed insegna il modo in cui le persone possono risvegliarsi al supremo tesoro della Buddità esistente nella loro vita e farlo emergere. Quando le persone si rendono con- to del tesoro che possiedono, comi…

Frase dal Gosho - 3 ottobre 2011

"il sutra afferma: "Neppure la saggezza del Budda potrebbe mai finire di calcolarne la portata". Nemmeno la saggezza di un Budda puo` conoscere i benefici che tale persona otterra`. La saggezza del Budda e` talmente meravigliosa che egli puo` sapere quante gocce di pioggia cadono in questo sistema maggiore di mondi, per esempio, in un periodo di sette giorni o di due volte sette giorni, eppure e` scritto che i benefici ottenuti da una persona che reciti anche una sola parola del Sutra del Loto sono l'unica cosa che non puo` conoscere."
Da "La recitazione dei capitoli "espedienti" e "durata della vita"" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 61)

Frase dal Gosho - 2 ottobre 2011

"Nichiren ha iniziato a propagare i cinque caratteri del daimoku affidati al Bodhisattva Pratiche Superiori quando i due Budda sedettero insieme nella torre preziosa. Questo non significa forse che io sono l'inviato del Bodhisattva Pratiche Superiori? Inoltre, seguendo me, tu come devoto del Sutra del Loto, parli ad altri di questa Legge. Cos'e` questo se non la trasmissione della Legge?"
Da "Le illusioni e i desideri sono illuminazione" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 283)

Frase dal Gosho - 1 ottobre 2011

"Sei ammirevole: poiche' tu hai letto l'intero Sutra del Loto con il corpo e con la mente, potrai salvare tuo padre e tua madre, i sei parenti e anche tutti gli esseri viventi. Gli altri leggono il Sutra del Loto solo con la bocca, leggono solo le parole, ma non lo leggono con il cuore. Anche se lo leggono con il cuore, non lo leggono con il corpo. Veramente lodevole e` leggerlo sia con il corpo che con la mente. Il Sutra del Loto dice: "I giovani figli del cielo lo assisteranno e lo serviranno. Spade e bastoni non lo toccheranno e il veleno non avrà il potere di nuocergli"
Da "Lettera al prete Nichiro in prigione" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 178)