Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2011

Frase dal Gosho - 30 giugno 2009

"Credere nel mutuo possesso dei dieci mondi e` difficile quanto credere che il fuoco esista in una pietra o i fiori all'interno di un'albero, eppure nelle giuste condizioni questi fenomeni si manifestano, e allora ci crediamo. La cosa piu` difficile da credere e` che il mondo di Budda esista nel mondo Umano, come e` difficile credere al fuoco dentro l'acqua o all'acqua dentro il fuoco. Tuttavia, si dice che il drago produca il fuoco dall'acqua e, benche' non lo capiamo, ci crediamo quando lo vediamo accadere. Tu ormai credi che il mondo Umano contiene gli altri otto mondi, perche` dunque non riesci a includervi anche la Buddita`?"
Da "Il vero oggetto di culto" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 1, pag. 223)
stampa la pagina

Luka ha detto...

Immagine
Ciao sono un ragazzo che sta passando un periodo veramente duro e difficile ...
Mi sento molto solo e non ho un buon rapporto con la solitudine in oltre da poco ho anche dei problemi di salute che mi preoccupano molto ...
Non ho tanti amici anche se sono una persona aperta e di compagnia ... vorrei avvicinarmi alla vostra idea di vita leggendo un po' sul sito ho trovato esperienze positive e cose affascinanti... io però ho un problema che in tutte le cose che faccio le inizio e poi perdo gli stimoli... 

Vi saluto ....
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 29 giugno 2011

"Pertanto, le donne che prendono questa efficace medicina sono circondate da questi quattro bodhisattva: se la donna si alza in piedi, anche questi grandi bodhisattva si alzano; quando cammina lungo una strada, anche questi grandi bodhisattva camminano: sono come il corpo e l'ombra, come l'acqua e i pesci, come la voce e l'eco, come la luna e la luce"
Da "Concessione del mandala della Legge mistica" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 5, pag. 168)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 28 giugno 2011

"Il sole e` radioso e la luna e` luminosa. Anche le parole del Sutra del Loto sono radiose e luminose, come l'immagine del viso in uno specchio lucidato o l'immagine della luna sulla superficie dell'acqua chiara. Percio`, come puo` il decreto del Budda "Otterra` splendide ricompense nella vita presente" e "Otterra` ricompense visibili nella vita presente" essere vero per tutti tranne che per te, Nanjo Shichiro Jiro? Il Budda dichiaro` che le sue parole non si sarebbero mai rivelate false, neanche in un'era in cui il sole sorga ad ovest o in un tempo in cui la luna spunti dal suolo. Non puo` quindi esserci il minimo dubbio che lo spirito del tuo defunto padre sia alla presenza del Signore Shakyamuni e che tu stesso riceverai grandi benefici in questa vita. Come e` meraviglioso, come e` splendido!"
Da "Fortuna in questa vita", (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 7, pag. 255)
stampa la pagina

Il Sutra del Loto #38

Immagine
Spiegazione dei capitoli Hoben e Juryo
Riflessioni sullo stato vitale del mio maestro
Ancora oggi i ricordi di quando il mio maestro, Josei Toda, teneva lezioni sul Sutra del Loto, si riaffacciano alla mia mente come scene di un grande affresco. Dopo la guerra, la Soka Gakkai si trovava in uno stato di rovina, quale risultato della campagna di repressione promossa dal governo militarista. A quel tempo, il presidente Toda cominciò l’opera di ricostruzione della Gakkai tenendo lezioni sul Sutra del Loto a un pugno di fedeli. Partecipando alla settima serie di tali conferenze, lo sentii parlare il 13 settembre del ’48. Era autunno e io avevo ventun’anni. La lezione si tenne nel vecchio Centro della Soka Gakkai di Nishi-Kanda. «Vedo che ci siete già tutti» così iniziò il suo discorso. C’erano dai cinquanta ai sessanta presenti. Il presidente Toda, gli occhi scintillanti dietro agli occhiali, osservò la sala riunioni consistente di due stanzine. Poi si schiarì la voce e cominciò a parlare in m…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 27 giugno 2011

"Per quanto una persona possa essere ignorante e le sue offerte misere, se sono indirizzate a chi sostiene la verita`, allora il suo merito sara` grande. Quanto e` piu` vero questo nel caso di persone che in tutta sincerita` fanno offerte alla vera Legge!"
Da "Corpo e mente degli esseri umani" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 8, pag. 264)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 26 giugno 2011

"Domanda: Fra i ventotto capitoli del Sutra del Loto, quale e` il fondamentale? Risposta: Alcuni dicono che tutti i capitoli sono fondamentali per quanto riguarda l'argomento in essi trattato. Alcuni dicono che i due capitoli Hoben e Juryo sono essenziali, alcuni che il piu` importante e` il capitolo Hoben, altri che e` il capitolo Juryo. Secondo alcuni e` essenziale il passo: "Risvegliare in tutti gli esseri la saggezza del Budda, rivelarla, farla conoscere e introdurli in essa", secondo altri essenziale e` la "vera entita`". Domanda: Qual e` la tua opinione al riguardo? Risposta: Credo che le parole "Nam-myoho-renge-kyo" siano il cuore del sutra."
Da "Ripagare i debiti di gratitudine" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 2, pag. 205)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 25 giugno 2011

"Recitare Myoho-renge-kyo con la consapevolezza che non esiste alcuna differenza fra Shakyamuni illuminato nel lontano passato, il Sutra del Loto che e` la strada dell'Illuminazione di tutti gli esseri, e noi comuni mortali, questa e` l'eredita` della Legge fondamentale della vita. Questo e` essenziale per i discepoli, preti e laici, di Nichiren: questo e` il significato di abbracciare il Sutra del Loto."
Da "L'eredita` della Legge fondamentale della vita" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 222)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 24 giugno 2011

"Poiche' la vita non dura che un momento, il Budda ha esposto i benefici che derivano da un singolo momento di gioia [per avere ascoltato il Sutra del Loto]. Se avesse detto che sono necessari due o tre momenti, non si potrebbe piu` parlare di voto originale del Budda di grande e indiscriminata saggezza, di unico veicolo dell'insegnamento immediato, di Legge che permette a tutti di raggiungere la Buddita`"
Da "Domande e risposte sulla fede nel Sutra del Loto" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 7, pag. 3)
stampa la pagina

Quanto è prezioso l’essere umano

Immagine
Può essere superfluo ricordare come una delle principali caratteristiche del Buddismo sia il fatto che non esiste una divinità o un essere trascendente da emulare o tantomeno adorare. Esiste invece l’uomo, con i suoi pregi, difetti e contraddizioni. E lo scopo di questa religione è quello di migliorare l’uomo senza farlo diventare nessun altro, ma semplicemente se stesso. Lo strumento di cui si serve è quello dell’invocazione della Legge dell’universo, e cioè di Nam-myohorenge-kyo materializzato nel Gohonzon. E questo è possibile in quanto la persona che invoca la Legge e il Gohonzon, che ne è la manifestazione concreta, sono addirittura la stessa cosa (in giapponese nimpo ikka). Il fatto di conoscere questo principio teorico, di sapere che esiste un’assoluta parità tra chi prega e l’oggetto di culto deve servire a comprendere che in questo Buddismo non si chiede di ottenere un qualcosa ma si decide di manifestare delle capacità latenti nell’essere umano. Possiamo addirittura aggiungere…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 23 giugno 2011

"Il Sutra Fugen, spiegando l'essenza del Sutra del Loto, afferma: "Anche senza estinguere i bonno e senza eliminare i cinque desideri...". Il Gran Maestro T'ien-t'ai nel Maka shikan afferma: "I desideri terreni sono Illuminazione e la nascita e morte sono nirvana". Il bodhisattva Nagarjuna spiegando nel Daichido ron che il Sutra del Loto supera tutti gli altri insegnamenti del Budda, dice: "E` come un grande medico che cambia il veleno in medicina". Cio` significa che un medico mediocre cura le malattie con le medicine, ma un grande medico puo` curare anche le gravi malattie con il veleno."
Da "Gosho del feudo" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 8, pag. 76)
stampa la pagina

Richy ha detto...

Immagine
Io ci sono!...e vi ringrazio. Richy
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 22 giugno 2011

"Nel caso del Sutra del Loto, persino chi non ha fede in esso, purche' non lo offenda, una volta uditolo otterra` la Buddita`, per quanto possa sembrare strano"
Da "Lettera a Horen" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 9, pag. 64)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 21 giugno 2011

"Solo il Sutra del Loto rivela che una donna puo` conseguire la Buddita` e percio` ho concluso che solo il Loto e` il sutra della vera ricompensa che permette di ripagare il debito di gratitudine nei confronti di mia madre e ho fatto voto di mettere in grado tutte le donne di recitare il Daimoku di questo sutra"
Da "Il sutra della vera riconoscenza" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 8 pag. 103)
stampa la pagina

Il Sutra del Loto #37

Immagine
Uno stato di felicità indistruttibile come il diamante
«I nostri corpi e le nostre menti che sono esistiti sin dal passato senza inizio» significa “la vita nel suo stato originale” e a ciò si riferiva Toda con “il comune mortale di kuon ganjo”. Possiamo stabilire nella nostra vita uno stato di felicità eterna indistruttibile come il diamante – cioè, la vera entità del Budda, perché “il segreto del Tathagata e il suo mistico potere” altro non indica che il raggiungimento della Buddità da parte delle persone comuni. Nell’Ongi kuden (Raccolta degli insegnamenti orali) Nichiren Daishonin afferma: «Non vi è altro “segreto” né altri “poteri mistici” che l’ottenimento della Buddità…» (Gosho Zenshu, pag. 753). Dunque il “segreto del Budda e il suo mistico potere” non indica affatto capacità soprannaturali nella comune accezione del termine. Toda osservò: «La gente pensa a poteri mistici come volare su una nuvola e assurdità del genere, ma il potere mistico di cui stiamo parlando è ben più grande…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 20 giugno 2011

"Sii fermamente convinta che i benefici derivanti da questa offerta si estenderanno ai tuoi genitori, ai tuoi nonni e a un infinito numero di altre persone, per non parlare di tuo marito che tanto ami."
Da "L'offerta di un abito estivo" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 6, pag. 198)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 19 giugno 2011

"Si puo` paragonare il Sutra del Loto alla gemma che esaudisce i desideri. Possedere una di queste gemme e` la stessa cosa che possederne cento: una sola puo` donare tesori incalcolabili tanto quanto possono farlo cento gemme. O lo si puo` paragonare a una pillola oppure a cento pillole preparate macinando cento erbe medicinali. La medicina avra` il potere di curare la malattia sia che si prepari una pillola, sia che se ne preparino cento. O, ancora, lo possiamo avvicinare al grande mare di cui ogni goccia racchiude in se' tutti i corsi d'acqua che vi si riversano e che contiene il sapore di tutti i corsi d'acqua."
Da "La voce chiara e penetrante" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 6, pag. 107)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 18 giugno 2011

"Il mezzo meraviglioso per porre veramente fine agli ostacoli fisici e spirituali di tutti gli esseri viventi non e` altro che Nam-myoho-renge-kyo".


Da "Il mezzo meraviglioso per superare gli ostacoli" (gli scritti di Nichiren Daishonin vol. 9, pag. 119)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 17 giugno 2011

"Un albero che e` stato trapiantato non vacillera`, anche in presenza di forti venti, se vi e` un solido palo che lo sostiene. Ma anche un albero cresciuto nella sua sede naturale puo` crollare se le sue radici sono deboli. Anche una persona debole non cadra` se coloro che la sostengono sono forti, ma una persona di notevole forza, se si trova sola, potrebbe perdere l'equilibrio lungo un sentiero accidentato."
Da "I tre maestri del tripitaka pregano per la pioggia" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 8, pag. 201)
stampa la pagina

Voglio farmi un regalo

Immagine
Partecipare ai corsi di Buddismo e` come fare un investimento per il futuro. Quei giorni sono l’occasione per rivedere tutto e progettare i prossimi passi.
I regali sono sempre ben accolti e riceverli è senza dubbio assai gradevole e gratificante. È così piacevole che molte persone, per superare momenti di tristezza e melanconia fanno regali a loro stessi. E dopo si sentono meglio e si vogliono più bene. Partecipare a un corso di Buddismo è un grande regalo che possiamo fare alla nostra vita. Un arricchimento spirituale che porta a un netto miglioramento della nostra condizione vitale. «Ogni volta che partecipo a un corso – dice Claudio Collecchi – aumenta la mia fiducia nel Gohonzon e nelle mie capacità. Ai corsi le persone migliorano la qualità della fede e della determinazione. L’ultimo corso di territorio a cui ho partecipato era caratterizzato da una grande libertà e flessibilità di orario e di movimento. È stato un grande successo». Fin dagli albori di questa tradizione della Soka…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 16 giugno 2011

"Ora, l'intero corpo di Abutsu Shonin e` composto dei cinque elementi universali di terra, acqua, fuoco, vento e ku. Questi cinque elementi sono anche i cinque caratteri del Daimoku. Percio` Abutsu-bo e` la Torre Preziosa stessa, e la Torre Preziosa e` Abutsu-bo stesso. Senza questa consapevolezza tutto il resto e` inutile. E` la Torre Preziosa adornata dai sette tipi di gioielli: ascoltare il vero insegnamento, credere in esso, osservare i precetti, ottenere la pace della mente, praticare assiduamente, dedicarsi senza egoismo e cercare sempre il miglioramento personale. Potresti pensare di aver fatto offerte alla Torre Preziosa del Budda Taho, ma non e` cosi`. Le hai offerte a te stesso. Tu stesso sei un vero Budda che possiede le tre virtu` dell'Illuminazione. Recita Nam-myoho-renge-kyo con questa convinzione."
Da "La torre preziosa" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 211)
stampa la pagina

Rocco ha detto...

Immagine
Festa grande, ho ricevuto il Gohonzon nel South London National Center e sono diventato membro della SGI-UK. Sono molto felice per questo, grazie inoltre per il 'Giorno per giorno' e la' frase del Gosho' sul vostro sito che mi danno una buona partenza del giorno. Siete tutti benvenuti a Londra se vi trovate in visita. Buona settimana a tutti. :-)
Rocco Laporta
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 15 giugno 2011

"Piu` profonde sono le radici, piu` rigogliosi crescono i rami; piu` lontana la sogente, piu` lungo il corso del fiume. Tutti gli altri sutra hanno radici poco profonde e corsi brevi, mentre il Sutra del Loto ha radici profonde e una sorgente lontana. Per questo il Grande Maestro T'ien-t'ai affermo` che il Sutra del Loto non sarebbe scomparso ma si sarebbe diffuso anche nel periodo malvagio dell'Ultimo giorno della Legge."
Da "Piu` lontana la sorgente, piu` lungo il corso del fiume" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 5, pag. 127)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 14 giugno 2011

"Come l'acqua di tutti i fiumi diviene salata entrando nell'oceano, cosi` le persone di differenti capacita` per i vari insegnamenti, giungono alla Buddita` entrando nel Sutra del Loto"
Da "Il sapore del sale" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 6, pag. 242)
stampa la pagina

Il Sutra del Loto #36

Immagine
Sradicare le cause negative dalla nostra vita
Toda una volta disse: «Nichiren Daishonin ha stabilito la Legge che permette di liberarsi dalle cause negative passate e ritornare al remoto passato (di kuon ganjo) nel corso dell’esistenza quotidiana. In altre parole, dedicare se stessi (al Daishonin) e recitare Nam-myohorenge-kyo è il metodo per trasformare in meglio il proprio destino. Seguendo questo metodo il comune mortale di kuon ganjo appare e le cause e gli effetti negativi formati nel frattempo scompaiono del tutto». “Il comune mortale di kuon ganjo appare” dice, ed è un modo meraviglioso di porre la questione, che è il cuore del Sutra del Loto. Queste parole esprimono la saggezza del presidente Toda, che lesse il Sutra del Loto con la sua vita e giunse alla comprensione che il Budda è la vita stessa. Con “cause negative passate” e “cause ed effetti negativi formati nel frattempo” egli si riferiva alle innumerevoli cause ed effetti che portano sfortuna alle persone. Ma come il sorgere…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 13 giugno 2011

"Quanto alle preghiere di tua moglie, penso che, benche` ella non dubiti del Sutra del Loto, la sua fede sia debole. Ho riscontrato che anche persone che apparentemente credono esattamente come insegna il sutra, in realta` possono non credere. [...] Il fatto che le preghiere di Nichigennyo non abbiano ottenuto risposta e` paragonabile ad un forte arco con una corda debole o a una buona spada nelle mani di un codardo. Non e` certo colpa del Sutra del Loto."
Da "Il palazzo reale" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 5, pag. 109)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 12 giugno 2011

"Le dieci direzioni sono eho (l'ambiente) e gli esseri viventi sono shoho. L'ambiente e` paragonabile all'ombra e l'essere vivente al corpo. Come senza il corpo non c'e` l'ombra, cosi` senza essere vivente non c'e` ambiente. Inoltre, l'essere vivente e` influenzato dall'ambiente"
Da "Sui presagi" (Gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 131)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 11 giugno 2011

"L'uomo saggio non si lascia sviare dagli otto venti: prosperita`, declino, onore, disonore, lode, biasimo, sofferenza e piacere. Non si esaltera` nella prosperita` ne' si lamentera` nel declino. Il cielo sicuramente proteggera` chi non si piega di fronte agli otto venti, ma se tu nutri un irragionevole rancore per il tuo signore, per quanto possa pregarlo, il cielo non ti proteggera`."
Da "Gli otto venti" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 166)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 10 giugno 2011

"Benche' numerosi, i giapponesi difficilmente realizzeranno qualunque cosa, poiche' sono divisi nello spirito. Al contrario, io credo che, sebbene Nichiren e i suoi discepoli siano pochi di numero, poiche' agiscono in itai doshin, realizzeranno la loro grande missione di propagare il Sutra del Loto. Un solo scroscio di pioggia spegne molti fuochi ruggenti e una sola verita` dissolve molte forze malvagie"
Da "Itai Doshin" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 268)
stampa la pagina

Saggi per scegliere, saggi per agire

Immagine
Nel Buddismo esiste un concetto, non molto noto, che sembra rivestire una importanza particolare quando si pensa a come sviluppare e concretizzare i propri progetti: Zuijii e Zuitai. Zuijii significa “essere e manifestarsi in accordo con la propria mente”, Zuitai sta per “usare le parole per dire agli altri ciò che non si crede, nel tentativo di ingannarli” (Dal Gosho Aprire gli occhi di immagini scolpite o dipinte); in altri termini: pensare in un modo e comportarsi in un altro.
A prima vista sembra quindi che il primo concetto abbia un valore positivo, esprimendo coerenza e che il secondo, che nel suo senso più ampio significa “dire ciò che gli altri vogliono sentire”, sia un atteggiamento negativo, che implica un inganno o l’incapacità di parlare in accordo con il proprio più intimo pensiero e intendimento. Tante volte, del resto, ci capita di non dire quello che abbiamo in mente per paura, confusione debolezza interiore. In questi frangenti Zuitai esprime effettivamente una condiz…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 9 giugno 2011

"Nel quinto periodo di cinquecento anni dopo la mia morte, realizzate kosen-rufu nel mondo e non permettete che il suo flusso cessi. E non permettete mai che il demone, la gente del demone, le divinita`, i draghi, gli yaksha, i kumbhanda ed esseri simili prendano il sopravvento".
Da "Ripagare i debiti di gratitudine" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 2, pag. 217)
stampa la pagina

Alice ha detto...

Immagine
Pratico da pochi giorni, ma è come se praticassi dall'eternità. E' diventata da subito una cosa talmente naturale fare daimoku e gongyo che nessuno rallenta deve rallentare per me. Ma non è un vanto, no, è solo la conferma di aver preso la decisione giusta, di aver finalmente aperto gli occhi e vedere la via che avevo già sotto i piedi.
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 8 giugno 2011

"L'ottavo volume del Myoho-renge-kyo afferma: "Chi accetta e abbraccia il nome del Sutra del Loto godra` di illimitata fortuna". Lo Sho-hokke-kyo dice: "Se una persona ascolta questo sutra, e ne abbraccia e recita il titolo, godra` di benefici senza limiti". Il Tembon-hokke-kyo asserisce: "Chi accetta e abbraccia il nome del Sutra del Loto godra` di una illimitata fortuna". Questi sono i brani che dimostrano come la fortuna che si ottiene semplicemente recitando il Daimoku sia illimitata. Abbracciare, leggere, recitare, proteggere e trarre gioia da tutti gli otto volumi e ventotto capitoli del Sutra del Loto, e` la pratica estesa. Abbracciare e proteggere i capitoli Hoben e Juryo, e` la pratica abbreviata. Recitare semplicemente quattro versi o il solo Daimoku e proteggere chi li recita, e` la pratica essenziale. Percio`, tra la pratica estesa, la pratica abbreviata e quella essenziale, il Daimoku rientra nella pratica essenziale."
Da "I…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 7 giugno 2011

"Rafforzate la vostra fede giorno dopo giorno, mese dopo mese. Se vi rilassate anche solo un po', i demoni prenderanno il sopravvento"
Da "Le persecuzioni che colpiscono il Budda" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 188)
stampa la pagina

Il Sutra del Loto #35

Immagine
Nam-Myoho-Renge-Kyo è l'identità originale di tutti i Budda
Dal punto di vista del Buddismo di Nichiren Daishonin invece “il segreto del Tathagata e il suo mistico potere” va interpretato come un’allusione alla Legge di Nam-myoho-renge-kyo, alla causa originaria dell’Illuminazione del Budda nel remoto passato, cioè uno stato vitale illuminato a Nam-myoho-renge-kyo. Questo stesso stato vitale è sia l’essenza della Buddità che la vita del vero Budda, e il “vero Budda” dunque il “Tathagata di Nam-myoho-renge-kyo”. Così le funzioni di Shakyamuni sono, in ultima analisi, le funzioni di Nam-myoho-renge-kyo e questo è il significato de “ il suo mistico potere”. Di conseguenza, Nam-myoho-renge-kyo è il vero Budda, mentre Shakyamuni, Taho e tutti gli altri Budda sono Budda provvisori che manifestano le funzioni di Nam-myoho-renge-kyo. Ma perché è così importante l’interpretazione di questo passaggio dal punto di vista del Daishonin? Perché, soltanto attraverso la chiarificazione della Legge …
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 6 giugno 2011

"Il Sutra del Loto ci insegna: "Vita dopo vita essi rinacquero sempre con i propri maestri nelle terre del Budda di tutto l'universo" e "Se qualcuno avvicina un maestro della Legge, otterra` presto la condizione di bodhisattva. Se segue questo maestro e studia sotto la sua guida, sara` in grado di vedere tanti Budda quanti sono i granelli di sabbia del fiume Gange"
Da "Ammonimenti contro la calunnia" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 100)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 5 giugno 2011

"Un comune mortale e` un Budda e nn Budda e` un comune mortale. Questo e` esattamente il significato di ichinen sanzen e della frase: "il tempo trascorso da quando ho ottenuto l'illuminazione e` sconfinato e illimitato"
Da "L'esilio di Izu" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 255)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 4 giugno 2011

"Il denaro serve per tutte le varie necessita`. Lo stesso vale per il Sutra del Loto: esso sara` un faro nell'oscurita` o una barca per una traversata. A volte sara` acqua e a volte fuoco. Per questo il Sutra del Loto ci assicura "Pace e sicurezza in questa vita e circostanze favorevoli nella prossima."
Da "Le spade del bene e del male" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 199)
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 3 giugno 2011

"La pianticella del riso cresce generando fiori e semi, ma il seme rimesso nella terra sicuramente germoglia di nuovo e produce altri fiori e semi. Cosi' i meriti che Nichiren ha acquistato propagando il Sutra del Loto ritorneranno sicuramente a Dozen-bo. Che cosa sublime! Si dice che se il maestro ha un buon discepolo, tutti e due otterranno la Buddita`, ma se il maestro alleva un cattivo discepolo, entrambi cadranno nell'inferno. Se maestro e discepolo non sono in accordo, non possono realizzare nulla di grande."
Da "I fiori e i semi" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 33)
stampa la pagina

Copertina di giugno

Immagine
Molti vengono a conoscenza di questo sutra e lo accettano – scrisse Nichiren Daishonin nella lettera a un discepolo – ma pochi mantengono la fede di fronte a grandi ostacoli. Accettare è facile, continuare è difficile. Ma la Buddità si trova nel mantenere la fede. Coloro che abbracciano questo sutra dovrebbero essere pronti a incontrare difficoltà.“Mantenere la fede” vuol dire serbare nel cuore Nam-myoho-renge-kyo.[…]
Si accetta grazie al potere della fede e si continua grazie al potere della preghiera. D’ora in avanti, dovresti ricordarti sempre le parole: “È difficile mantenere la fede in questo sutra”». Qualunque sia il motivo che spinge una persona a praticare il Buddismo, l’idea di affacciarsi a un “mondo nuovo” suscita entusiasmo e anche una certa aspettativa. Superato l’impatto con il suono esotico di Gongyo e acquisito il ritmo del Daimoku, accostarsi alla pratica in realtà è dopotutto piuttosto semplice. Trascorso un breve lasso di tempo si scopre la differenza di vivere pratican…
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 2 giugno 2011

"Nessuna cosa che riguardi la vita e il lavoro e` in alcun modo diversa dalla realta` fondamentale"
Da "L'offerta del riso bianco" (gli scritti di Nichiren Daishonin vol. 4, pag. 287)
stampa la pagina

Dada - Roma ha detto...

Immagine
Ciao, sono quì su consiglio di un'amica... in un periodo in cui mi sembra che la mia esistenza sia tutta sbagliata e che fino ad oggi, 34 anni, non sono riuscita a combinare nulla. Trovo la forza di andare avanti solo per mio figlio di 3 anni...
stampa la pagina

Frase dal Gosho - 1 giugno 2011

"Nell'Ultimo giorno della Legge il devoto del Sutra del Loto apparira` senza dubbio. Quanto piu` grandi saranno le difficolta` che incontrera`, tanto piu` grande la gioia che egli provera` grazie alla sua forte fede. Un fuoco non brucia forse piu` ardentemente quando vi si aggiungono dei ceppi? Tutti i fiumi si versano nel mare, ma il mare fa rifluire indietro l'acqua dei fiumi? Le correnti delle difficolta` si riversano nel mare del Sutra del Loto e si scagliano contro i suoi devoti. Il fiume non viene respinto dall'oceano, ne' il devoto rifiuta la sofferenza. Se non fosse per lo scorrere dei fiumi, il mare non esisterebbe. Similmente, senza grandi ostacoli non esisterebbe alcun devoto del Sutra del Loto. Come afferma T'ien-t'ai: "Tutti i fiumi si riversano in mare e i ceppi fanno ardere il fuoco"."
Dal Gosho "Una nave per attraversare il mare della sofferenza" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 261)
stampa la pagina