Le basi della fede #9/10

Il Gohonzon e kosen rufu

Il Daishonin ha iscritto il mandala Gohonzon affinché tutte le persone, anche nel futuro, possano accedere al potere della Legge nella loro vita, cioè ottenere l’illuminazione. Il Gohonzon diventa così l’oggetto di culto per poter realizzare la vera dignità della vita di ogni essere umano e consentire la pace e la felicità dell’umanità. Il Gohonzon rappresenta questa promessa di Nichiren Daishonin e l’impegno di tutta la sua vita, ma anche l’appello rivolto ai discepoli delle generazioni future affinché si alzino con coraggio per proteggere e diffondere la Legge con la sua determinazione.
Una pratica legata solo al beneficio personale non ci permette di manifestare il nostro massimo potenziale: «La Buddità» dice Daisaku Ikeda «si manifesta nella vita degli individui di forte fede che fanno proprio il voto del Budda e dedicano la loro vita a realizzarlo».
stampa la pagina

Commenti