Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2010

Frase dal Gosho - 31 dicembre 2010

"Dato che il Sutra del Loto definisce la nostra vita come la vita del Budda, la nostra mente come la saggezza del Budda e le nostre azioni come il comportamento del Budda, tutti quelli che abbracciano e credono anche in una singola frase o verso di questo sutra, saranno dotati di queste tre proprieta`. Nam-myoho-renge-kyo e` solo una frase, ma contiene l'essenza dell'intero sutra."
Da "L'unica frase essenziale" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 237)

Frase dal Gosho - 30 dicembre 2010

"Sii diligente piu` che mai nello sviluppare la tua fede dal primo all'ultimo istante, altrimenti avrai dei rimpianti. Per esempio, il viaggio da Kamakura a Kyoto dura dodici giorni: se viaggi per undici e ti fermi quando ne manca uno solo, come puoi ammirare la bella luna sulla capitale?"
Da "Lettera a Niike" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 245)

Silvia ha detto...

Immagine
Ciao mi chiamo Silvia, ho 35 anni, pratico da 10, sono di passaggio a Genova (dove sono nata) a casa di mia mamma (che ha iniziato a praticare!!), nell´attesa di raggiungere il mio compagno che vive e lavora a Trets. Ho vissuto molti anni all´estero e adesso sono in dolce attesa di un bimbo/a che nascerà ad ottobre.
Sono a casa in riposo forzato e sono capitata su questo blog per caso, come tanti, ma il caso non esiste...
Voglio ringraziare l´ideatrice/ore del blog. Lo trovo molto interessante sia per praticanti che per curiosi; e di facile approccio sia documentale sia come e´impostato nel web.
Un caloroso abbraccio Silvia


(n.b. ottobre 2010 - Tanti Auguri Silvia)

Frase dal Gosho - 29 dicembre 2010

"Credere nel mutuo possesso dei dieci mondi e` difficile quanto credere che il fuoco esista in una pietra o i fiori all'interno di un'albero, eppure nelle giuste condizioni questi fenomeni si manifestano, e allora ci crediamo. La cosa piu` difficile da credere e` che il mondo di Budda esista nel mondo Umano, come e` difficile credere al fuoco dentro l'acqua o all'acqua dentro il fuoco. Tuttavia, si dice che il drago produca il fuoco dall'acqua e, benche' non lo capiamo, ci crediamo quando lo vediamo accadere. Tu ormai credi che il mondo Umano contiene gli altri otto mondi, perche` dunque non riesci a includervi anche la Buddita`?"
Da "Il vero oggetto di culto" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 1, pag. 223)

Frase dal Gosho - 28 dicembre 2010

"Il Sutra del Loto conduce all'illuminazione anche coloro che vi si oppongono. Questo avviene in virtu` del singolo carattere myo"
Da "Inferno e Buddita`" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol 5, pag.175)

Il Sutra del Loto #13

Immagine
I Discepoli di Shakyamuni attendevano l'insegnamento supremo
Mentre Shakyamuni era assorto in meditazione nel capitolo introduttivo del Sutra del Loto, lo spirito di ricerca della Via da parte dei suoi discepoli – tra i quali Shariputra e altri seguaci dei due veicoli – è giunto sicuramente al culmine. Essi si saranno chiesti: «Chissà che insegnamento esporrà l’Onorato dal mondo?» … «Non voglio perderne una sola parola». «Inciderò il suo insegnamento nel mio cuore». Cercando di frenare l’entusiasmo, si apprestarono tutti ad ascoltarlo, e concentratissimi, fissarono lo sguardo sul maestro. Il tempo era ora maturo. Finalmente Shakyamuni ruppe il suo lungo silenzio ed iniziò ad esporre il Sutra del Loto, l’insegnamento fondamentale che consente a tutti gli esseri viventi di raggiungere la Buddità. Questo è il significato di “allora”, parola che introduce il capitolo Hoben: il momento in cui il Budda si alza per guidare le persone verso l’Illuminazione e in cui i discepoli hanno stabili…

Frase dal Gosho - 27 dicembre 2010

"Immagina che ci sia una nave in mare aperto. Per quanto possa essere costruita solidamente, se imbarca anche solo un po' d'acqua, tutti i passeggeri annegheranno sicuramente. Per quanto l'argine tra i campi di riso possa essere solido, se c'e` anche solo una minuscola fessura scavata da una formica, l'acqua non potra` essere trattenuta. Svuota la nave della tua vita dall'acqua del dubbio e dell'offesa e consolida gli argini della tua fede."
Da "Gli argini della fede" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 218)

Frase dal Gosho - 26 dicembre 2010

"Come i fiori sbocciano e producono frutti e la luna appare e invariabilmente diventa piena, come la lampada diventa piu` luminosa quando vi si aggiunge olio e le piante e gli alberi prosperano con la pioggia, cosi' gli esseri umani prosperano immancabilmente se pongono buone cause."
Da "Il terzo giorno dell'anno nuovo" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 9, pag.275)

Frase dal Gosho - 25 dicembre 2010

"In sostanza, l'entita` di Myoho-renge e` il corpo fisico che i discepoli e i seguaci di Nichiren, che credono nel Sutra del Loto, hanno ricevuto dai loro genitori alla nascita. Queste persone che, scartando onestamente gli espedienti, hanno fede unicamente nel Sutra del Loto e recitano Nam-myoho-renge-kyo, trasformeranno i tre sentieri dei desideri terreni, karma e sofferenza nelle tre virtu` del corpo del Dharma, saggezza ed emancipazione. La triplice contemplazione e le tre verita` si manifesteranno immediatamente alla loro mente e il luogo in cui vivono diventera` la Terra della Luce Eternamente Tranquilla."
Da "L'entita` della Legge Mistica" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 9, pag. 10)

Frase dal Gosho - 24 dicembre 2010

"Un singolo carattere del Sutra del Loto e` come la grande terra che da origine a tutte le cose. Un singolo carattere e` come il grande oceano che contiene l'acqua di tutti i fiumi. Un singolo carattere e` come il sole e la luna che illuminano le quattro direzioni."
Da "Risposta a Onichinyo" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 9, pag. 146)

Frase dal Gosho - 23 dicembre 2010

"Se [qualcuno] spiega anche una singola frase o una singola parola del Sutra del Loto, come dice il sutra stesso, "dovete alzarvi in piedi per accoglierlo quando e` ancora lontano, dovete rispettarlo come un Budda". Dovete rispettarvi l'un l'altro come dei Budda, come fecero Shakyamuni e il Budda Taho nella cerimonia del capitolo Hoto"
Da "Le quattordici offese" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 5 pag. 175)

Angela ha detto...

Immagine
Ciao! Anche io ho trovato questo sito "per caso" e mi piace molto! Le spiegazioni, le esperienze, come è impostato: ci sento tanta cura, contenuti solidi e un modo autentico di stare in relazione anche se a distanza. Vivo a Rimini, ho iniziato a praticare 4 anni fa e sono membro da quasi 2 anni. Voglio mandare un grande abbraccio a tutti i Buddha che transitano da qui ed anche a quelli che ancora non ci hanno trovato, ma lo faranno presto... Grazie!

Frase dal Gosho - 22 dicembre 2010

"Pur provando pieta` per ognuno di voi, non posso far molto per aiutarvi, ma prego giorno e notte il Sutra del Loto. Anche per quanto riguarda la tua fede, devi pregare senza risparmiare le tue forze. Non e` che la mia determinazione [di salvarvi] sia debole, tutto dipende dalla forza o dalla debolezza della fede di ciascuno."
Da "Storia di Ohashi no Taro" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 8, pag. 241)

Frase dal Gosho - 21 dicembre 2010

"Il piu` grande tesoro degli esseri senzienti e` la vita. Coloro che sopprimono la vita altrui cadranno inevitabilmente nei tre cattivi sentieri. I Re che girano la ruota ponevano il precetto di "non uccidere" come il primo dei dieci buoni precetti. All'inizio dei sutra hinayana il Budda espose i cinque precetti e il primo di essi era "non uccidere". Anche nel Sutra mahayana Bommo "non uccidere" e` il primo dei dieci aggiori precetti. Il capitolo Juryo del Sutra del Loto espone i meriti del precetto del Budda Shakyamuni di "non uccidere". Di conseguenza, coloro che uccidono saranno abbandonati da tutti i Budda delle tre esistenze e le divinita` dei sei cieli del mondo del desiderio non li proteggeranno. Gli studiosi del nostro tempo ne sono consapevoli e anch'io, Nichiren, sono d'accordo in linea generale."
Da "Esponendo questo insegnamento al tuo signore hai evitato la colpa di complicita`" (gli scritti di Nichire…

Il Sutra del Loto #12

Immagine
“Hoben” (sul mezzo), Secondo Capitolo di Myoho-Renge-Kyo
Niji seson. Ju sanmai. Anjo ni ki. Go sharihotsu. Sho but’chi-e. Jinjin muryo. Go chi-e mon. Nange nannyu. Issai shomon. Hyaku-shi-butsu. Sho fu no chi.
Allora l’Onorato dal mondo si risvegliò serenamente dalla sua meditazione e si rivolse a Shariputra: “La saggezza di tutti i Budda è infinitamente profonda ed immensa. L’accesso che vi conduce è difficile da comprendere e difficile davarcare. Né gli uomini di Studio (shomon) né quelli di Parziale Illuminazione (engaku) sono in grado di comprenderlo... Alla fine Shakyamuni inizia ad esporre il Sutra del Loto. All’inizio del capitolo Hoben, svegliatosi dalla samadhi, ossia dalla profonda meditazione, e basandosi sugli infiniti significati che derivano dall’unica Legge, egli si rivolge a Shariputra: «La saggezza di tutti i Budda è infinitamente profonda ed immensa… [Nessuno di voi] è in grado di comprenderla». L’insegnamento si apre dunque con una scena di forte tensione. Riguardo al t…

Frase dal Gosho - 20 dicembre 2010

"Ne' la Pura Terra ne' l'inferno esistono al di fuori di noi; entrambi esistono nei nostri cuori. Chi si risveglia a questa verita` e` chiamato Budda, chi vive nell'illusione e` chiamato comune mortale. Il Sutra del Loto ci risveglia a questa verita` e, per chi abbraccia il Sutra del Loto, l'inferno diventa la terra illuminata."
Da "Inferno e Buddita`" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 5, pag. 196)

Frase dal Gosho - 19 dicembre 2010

"Dall'inizio non mi sono mai preoccupato di cosa poteva succedere a me personalmente, ma ho promesso che, qualunque cosa mi fosse capitata, non avrei mai abbandonato la fede e che, se avessi raggiunto la Buddita`, avrei guidato all'illuminazione tutti voi."
Da "Lettera a Misawa" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 5, pag. 188)

Frase dal Gosho - 18 dicembre 2010

"Il Budda ha raccolto tutti gli insegnamenti impartiti nel corso della sua vita, li ha macinati, setacciati, mescolati e ha preparato un'eccellente medicina, la pillola della Legge mistica. A prescindere dalla comprensione, chi prende questa pillola come puo` non guarire dalla malattia delle illusioni? Sebbene il paziente non conosca la medicina o non conosca la natura della sua malattia, se prende la medicina non puo` non guarire. Lo stesso accade a chi pratica il Sutra del Loto: sebbene non capisca i principi del Buddismo e non sappia che sta soffrendo a causa delle illusioni, basta che abbia fede e riuscira` senza dubbio a liberarsi simultaneamente della malattia e dei tre tipi di illusioni: le illusioni del pensiero e del desiderio, le illusioni innumerevoli come le particelle di polvere e di sabbia e l'oscurita` fondamentale (le illusioni sulla vera natura dell'esistenza). Raggiungera` la terra della "Vera ricompensa" e della "Luce tranquilla"…

Frase dal Gosho - 17 dicembre 2010

"Voi due avete continuato ad aver fede nel Sutra del Loto e percio` potete liberarvi delle gravi colpe commesse in passato. Forgiando il ferro, tutti i difetti vengono in superficie. Una roccia messa sul fuoco si ridurra` in cenere, mentre l'oro diverra` oro puro. Proprio questa persecuzione provera` la sincerita` della vostra fede e le Jurasetsu (le dieci dee) del Sutra del Loto vi proteggeranno"
Da "Lettera ai fratelli" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 112)

Frase dal Gosho - 16 dicembre 2010

"Il demone dell'oscurita` fondamentale puo` entrare persino nella vita di un bodhisattva che abbia raggiunto lo stadio piu` avanzato della pratica, impedendogli di ottenere il beneficio supremo del Sutra del Loto: la Buddita` stessa. Tanto piu` facilmente, puo` ostacolare chi si trova negli stadi inferiori della pratica."
Da "Lettera ai fratelli" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 109)

Tiziana Manetti ha detto...

Immagine
Ho trovato questo sito per caso grazie è molto bello mi piace ...ma niente viene a caso Tiziana.

Frase dal Gosho - 15 dicembre 2010

"Piu` profonde sono le radici, piu` rigogliosi crescono i rami; piu` lontana la sogente, piu` lungo il corso del fiume. Tutti gli altri sutra hanno radici poco profonde e corsi brevi, mentre il Sutra del Loto ha radici profonde e una sorgente lontana. Per questo il Grande Maestro T'ien-t'ai affermo` che il Sutra del Loto non sarebbe scomparso ma si sarebbe diffuso anche nel periodo malvagio dell'Ultimo giorno della Legge."
Da "Piu` lontana la sorgente, piu` lungo il corso del fiume" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 5, pag. 127)

Frase dal Gosho - 14 dicembre 2010

"Per chi, sentendosi giunto al suo ultimo momento, raccoglie la sua fede e recita Nam-myoho-renge-kyo, il Sutra proclama: "Dopo la sua morte, mille Budda tenderanno le mani per liberarlo da ogni timore e gli impediranno di cadere nei cattivi sentieri". Come trattenere le lacrime per l'inesprimibile gioia di sapere che non solo uno o due, non solo cento o duecento, ma ben mille Budda verranno a salutarci con le braccia aperte?"
Da "L'eredita` della Legge fondamentale della vita" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 222)

Il Sutra del Loto #11

Immagine
L’essenza del capitolo Hoben
Nella nostra pratica quotidiana di Gongyo recitiamo la parte introduttiva del capitolo Hoben, che è la più importante. In breve, questa parte contiene i seguenti punti: innanzitutto Shakyamuni spiega che la saggezza alla quale tutti i Budda si illuminano è “infinitamente profonda e incommensurabile”, e va ben oltre la comprensione di Shariputra e degli altri uomini di studio. Dopodiché egli spiega di essersi avvalso di paragoni e vari altri espedienti al fine di esporre efficacemente la saggezza del Budda. Infine, rivela che la saggezza di tutti i Budda non è altro che la comprensione della “vera entità di tutti i fenomeni” (shoho jisso),concludendo così la parte del capitolo Hoben che recitiamo tutti i giorni. In parole povere, la “vera entità di tutti i fenomeni” indica che tutte le persone sono potenzialmente dei Budda, cioè questo brano rivela in termini teorici la via attraverso la quale le persone possono raggiungere la Buddità. La parte che recitiamo …

Frase dal Gosho - 13 dicembre 2010

"Nella tua lettera chiedi: "Dal giorno in cui ho preso fede in questo sutra, ho continuato a leggere il Junyoze e il Jigage e ho recitato Daimoku senza alcuna negligenza. Ma c'e` una differenza fra i benefici del Daimoku recitato da un saggio e i benefici del Daimoku che recitiamo noi?" Nessuno dei due e` superiore o inferiore, come non c'e` differenza fra l'oro posseduto da uno stolto e l'oro posseduto da un saggio, o fra il fuoco acceso da uno stolto e il fuoco acceso da un saggio"
Da "Le quattordici offese" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 5, pag. 182)

Benigni racconta Baggio

Roberto Benigni racconta alla sua maniera Roberto Baggio. Intervista tratta dal Dvd numero 8 titolato "un numero 10 fuori dagli schemi" raccolta di 10 dvd intitolata "Io che sarò Roberto Baggio"

Frase dal Gosho - 12 dicembre 2010

"Credi in questo mandala con tutto il tuo cuore. Nam-myoho-renge-kyo e` come il ruggito di un leone. Quale malattia puo` quindi essere un ostacolo? E` scritto che coloro che abbracciano il Daimoku del Sutra del Loto saranno protetti da Kishimojin e dalle sue dieci figlie. Assaporeranno la felicita` di Aizen e godranno della fortuna di Bishamon. Ovunque tua figlia possa giocare, non le accadra` niente di male; sara` libera dalla paura come il re leone. La protezione di Kodainyo e` la piu` profonda tra quelle delle dieci figlie di Kishimojin. Ma tutto dipende dalla tua fede. Una spada sara` inutile nelle mani di un codardo. La potente spada del Sutra del Loto deve essere brandita da un coraggioso nella fede. Allora egli sara` come un demone armato di una mazza di ferro."
Da "Risposta a Kyo'o" (Gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 149)

Frase dal Gosho - 11 dicembre 2010

"Il bodhisattva Fukyo, a causa dei ventiquattro ideogrammi, per molti anni fu insultato, umiliato, colpito con sassi e bastoni da innumerevoli monaci e monache, laici e laiche. I ventiquattro ideogrammi erano: "Io vi rispetto profondamente. La ragione per cui non vi disprezzo e` che voi tutti praticherete la via del bodhisattva e raggiungerete sicuramente la Buddita`"
Da "Lettera a Nichimyo Shonin" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 5 pag. 142)

Frase dal Gosho - 10 dicembre 2010

"Se il cielo e` sereno, la terra e` illuminata. Similmente, se si conosce il Sutra del Loto si possono comprendere gli affari di questo mondo"
Da "Il vero oggetto di culto" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 1, pag. 251)

Frase dal Gosho - 9 dicembre 2010

"Anche se si incontrano un buon maestro e il sutra del vero insegnamento e quindi si apprende la vera Legge, quando si decide di liberarsi dalle sofferenze di nascita e morte e raggiungere la Buddita`, si incontreranno inevitabilmente i tre ostacoli e i quattro demoni, proprio come e` certo che l'ombra segue il corpo e la pioggia e` accompagnata dalle nuvole"
Da "Lettera a Misawa" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 5, pag. 185)

Luca ha detto...

Immagine
Ciao "io ci sono", grazie per quello che pubblicate nel blog, mi incoraggia persino adesso che sono in Ungheria.
Saluti

Frase dal Gosho - 8 dicembre 2010

"Secondo gli insegnamenti del vero sutra, quando il mondo entra nell'Ultimo giorno e una totale confusione regna nel Buddismo, apparira` sulla terra un grande saggio. Per esempio, il pino che resiste al gelo e` chiamato il re degli alberi, e il crisantemo che continua a fiorire dopo che le altre piante sono appassite, e` considerato una pianta sacra. Quando il mondo e` in pace, gli uomini di valore non si notano, ma in un'epoca caotica sia i saggi che gli stolti si rivelano per quello che sono."
Da "Un padre abbraccia la fede" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 8, pag. 49)

Frase dal Gosho - 7 dicembre 2010

"Il Gran Maestro Dengyo afferma: "Quando sorge il sole, le stelle scompaiono". E nella prefazione scritta dal prete Tsun-shih si legge: "All'inizio dell'Ultimo giorno della Legge [il Buddismo sorge a oriente e] illumina l'occidente". Questa grande Legge e` gia` apparsa. I segni che annunciano il suo avvento sorpassano di gran lunga quelli delle epoche precedenti. Riflettendo sul loro significato, ho capito che il tempo [della propagazione] e` giunto."
Da "Aspirare alla terra del Budda" (Gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 7, pag. 141)

Il Sutra del Loto #10

Immagine
Il Buddismo e il sentiero per la nostra crescita illimitata
Nella seconda metà del capitolo Hoben, Shakyamuni spiega che la ragione per cui i Budda appaiono nel mondo è quella di “aprire la porta” alla saggezza della Buddità, “mostrarla”, “risvegliare gli esseri umani ad essa” e “indurli a seguirne il sentiero”. Afferma inoltre che tutte le persone possono sviluppare lo stato vitale del Budda. Esponendo il Sutra del Loto, permise loro di ottenere tale stato realizzando così uno scopo che si era prefisso da tanto tempo. Penso che lo spirito del capitolo Hoben espresso in questi brani, sia una profonda forma di insegnamento umanistico. La ragione sta nel fatto che il Buddismo riconosce in primo luogo l’infinita potenzialità esistente in ognuno di noi, ed insegna il modo in cui le persone possono risvegliarsi al supremo tesoro della Buddità esistente nella loro vita e farlo emergere. Quando le persone si rendono conto del tesoro che possiedono, cominciano a riconoscerlo anche negli altri, t…

Frase dal Gosho - 6 dicembre 2010

"Poiche' la vita non dura che un momento, il Budda ha esposto i benefici che derivano da un singolo momento di gioia [per avere ascoltato il Sutra del Loto]. Se avesse detto che sono necessari due o tre momenti, non si potrebbe piu` parlare di voto originale del Budda di grande e indiscriminata saggezza, di unico veicolo dell'insegnamento immediato, di Legge che permette a tutti di raggiungere la Buddita`"
Da "Domande e risposte sulla fede nel Sutra del Loto" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 7, pag. 3)

Frase dal Gosho - 5 dicembre 2010

"Sin dall'inizio ho studiato per approfondire l'insegnamento del Budda cosi` da conseguire la Buddita` e poter salvare anche le persone con le quali ho un debito di gratitudine. Ho sempre saputo che, sulla strada per raggiungere la Buddita`, s'incontrano inevitabilmente prove talmente gravi da richiedere il sacrificio della propria vita, ma che solo cosi` si giunge alla Buddita`. E gia`, come afferma il sutra, sono stato maledetto e insultato, attaccato con spade e bastoni, sassi e mattoni, ed esiliato piu` di una volta. Percio` credo di stare leggendo il Sutra del Loto con tutto il mio essere. La mia fede cresce sempre piu` e ho fiducia nella prossima esistenza. Se dovessi morire, salvero` sicuramente ognuno di voi."
Da "L'esilio a Sado" (Gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 7, pag. 111)

Frase dal Gosho - 4 dicembre 2010

"Il Jigage del capitolo Juryo dice: "Con unica mente desiderano vedere il Budda e non risparmiano la propria vita". Grazie a questa frase io, Nichiren, ho fatto apparire la Buddita` nella mia vita, cioe` ho realizzato le tre grandi leggi segrete, il "reale ichinen sanzen" del capitolo Juryo. [...] Per Nichiren, "unica" e` myo, "mente" e` ho, "desiderare" e` ren, "vedere" e` ge e "il Budda" e` kyo. Per propagare queste cinque sillabe "non risparmiano la loro vita". Desiderare di vedere il Budda con unica mente e` concentrare la mente nel vedere il Budda e se si vede la propria mente, si vede il Budda."
Da "Lettera a Gijo-bo" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 5, pag. 3)

Frase dal Gosho - 3 dicembre 2010

"Pratica diligentemente fino all'ultimo istante della vita e vedrai cosa accade! Quando salirai alla montagna dell'illuminazione e ti guarderai intorno, con tua grande meraviglia vedrai che tutto l'universo e` la terra della luce tranquilla: il terreno e` fatto di lapislazzuli, gli otto sentieri sono delimitati da corde dorate, dal cielo piovono quattro tipi di fiori e una musica risuona nell'aria. Tutti i Budda e bodhisattva si dilettanno carezzati dalle brezze di "eternita`, felicita` vero io e purezza". Si avvicina il tempo in cui anche noi saremo insieme a loro godendo della stessa gioia. Ma se la nostra fede e` debole, non giungeremo mai in quel luogo meraviglioso."
Da "Le quattordici offese" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 5, pag. 182)

Frase dal Gosho - 2 dicembre 2010

"La vita in ogni istante abbraccia sia il corpo che lo spirito, sia l'io e l'ambiente di tutti gli esseri senzienti in ognuno dei dieci mondi e dei tremila mondi, come pure gli esseri insenzienti: le piante, il cielo e la terra, fino alle piu` piccole particelle di polvere. La vita in ogni istante permea l'universo ed e` rivelata in tutti i fenomeni"
Da "Il raggiungimento della Buddita` in questa esistenza" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 3)

Silvia ha detto...

Immagine
Pratico da quasi 3 mesi... che dire? Ho avuto la fortuna che Maria mi ha fatto conoscere questa religione! ...spero di "illuminarmi" insieme a voi...
Grazie
Silvia Gori

Frase dal Gosho - 1 dicembre 2010

"Ricordate loro che gli eventi buoni sono eccezionali, gli eventi cattivi sono la norma"
Da "Le persecuzioni che colpiscano il budda" (Gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 4, pag. 189)