Frase dal Gosho - 24 novembre 2010

"Immaginiamo di conficcare un ago nella terra con la punta rivolta in alto e di lanciare un minuscolo seme di senape dal palazzo del grande re Brahma che si trova nel cielo: e` piu` facile che il seme di senape si infilzi sulla punta dell'ago che incontrare il daimoku del Sutra del Loto. O ancora, supponiamo di piantare verticalmente un ago sulla cima del monte Sumeru e poi, stando sulla cima del monte Sumeru di un altro mondo in un giorno di forte vento, lanciare un filo che vada a infilarsi nella cruna dell'ago. E` piu` semplice infilare un ago in questo modo che incontrare il daimoku del Sutra del Loto. Percio`, quando recitiamo il daimoku di questo sutra, dovremmo essere consapevoli che e` una gioia piu` grande che per un uomo cieco dalla nascita acquistare la vista e vedere per la prima volta suo padre e sua madre, e una cosa ancor piu` rara che per un uomo catturato da un potente nemico venire rilasciato e potersi riunire alla moglie e i figli"

Dal Gosho n. 14 "Il daimoku del Sutra del Loto" (Raccolta degli scritti di Nichiren Daishonin, volume I, pag. 125)

Commenti