Frase dal Gosho - 17 maggio

"E` normale che, essendo iniziato l'Ultimo giorno, tutti i saggi e i santi siano scomparsi e che la nazione sia piena soltanto di calunniatori, adulatori, disonesti e falsi amici. Cosi` si legge nei sutra. Per fare un esempio, se si prosciuga l'acqua dello stagno, [i pesci] si agitano e, quando soffia il vento, il mare non rimane calmo. Si legge inoltre che nell'ultimo periodo, poiche' siccita`, epidemie, grandi piogge e venti impetuosi si susseguiranno senza tregua, anche le persone di gran cuore diventeranno meschine e coloro che ricercano la giusta strada nutriranno opinioni errate. I sutra affermano che in tale situazione padre e madre, marito e moglie, fratello maggiore e fratello minore si accaniranno gli uni contro gli altri, come cacciatore e cervo, gatto e topo o falco e fagiano; per non parlare dei litigi fra estranei."

Da "Un padre abbraccia la fede" (gli scritti di Nichiren Daishonin vol. 8, pag. 49)
stampa la pagina

Commenti