Frase dal Gosho - 18 novembre

"Chiunque nasca come essere umano, umile o potente, non e` libero dalla sofferenza e dalle disgrazie. Le difficolta` variano con i tempi e differiscono a seconda delle persone. La sofferenza e` come la malattia: qualunque sia la malattia di cui si soffre, quando si aggrava si pensa che nessuna malattia puo` essere peggiore della nostra. C'e` la sofferenza di dividersi dal proprio signore, di separarsi dai propri genitori, dal proprio sposo, e nessuna e` trascurabile."

Da "Lettera a Konichi-bo" (gli scritti di Nichiren Daishonin, vol. 6, pag. 66)

Commenti