Giorno per giorno - 24 marzo

Quando recitiamo gongyo e daimoku di fronte al Gohonzon, le funzioni positive e negative della nostra vita iniziano a muoversi, in quanto forme manifeste della realtà fondamentale. L’esistenza piena di dolore dell’Inferno, quella nello stato di Animalità e quella deformata dallo stato di Collera, anche queste si incamminano verso la creazione della felicità e del valore. La vita tendente alla sfortuna e all’infelicità si riorienta e viene spinta nella direzione opposta nel momento in cui essa si basa sulla Legge mistica.
stampa la pagina

Commenti

Posta un commento

Il tuo commento è in moderazione.